Clicks903
it.news
6

Presepe di Natale causa ilarità (video)

Alcuni commenti su Twitter si prendono gioco di un Presepe degli anni '960 che è stato messo in Piazza San Pietro l'11 dicembre.

Nella scena c'è anche un astronauta. Alcuni commentatori si chiedono se si tratti di Neil Armstrong, il primo uomo sulla luna.

Il diacono Nick Donnelly definisce la scena "Quell'orribile forza in persona" e nota l'influenza dei vecchi culti idolatri: "L'idolatria indigena ha fatto davvero presa sul Vaticano, vero?"

Per Raymond Arroyo di EWTN la scena è "peggio di quanto pubblicizzato". Infatti Arroyo ci vede Baby Yoda che emerge dalla figurina dell'astronauta Fisher-Price.

Francis Rocca sospetta che il Presepe potrebbe risultare quello di cui si parla di più, dopo quello del 2009, che è costato €550'000.

Per Damian Thompson, il Vaticano ha fatto un *favoloso* remake di PachaMama per questo speciale di Natale.

#newsKfkyaexvky

Christoforus78
Il culto dell'orrido e dell'osceno. Vaticano satanista i tuoi tempi sono ormai agli sgoccioli. La Vera Chiesa Cattolica tornerà a splendere rovesciando le tue idolatrie.
N.S.dellaGuardia
In effetti pachamama dov'è?? Se la saranno presa a male in amazzonia...
alda luisa corsini
Oh mamma... ma che stile è? Cilindri, ricciolini, scanalature...
N.S.dellaGuardia
Stile egizio postmoderno, funereo da fare invidia al dio anubi...
fidelis eternis
Ottima questa, davvero ricorda il dio Anubi e lo stile mortifero dell'arte egizia, con le sue statue da incubo, tra il fantascientifico e il demoniaco. Ma può essere ancge un omaggio alla pachamama: tutto infatti ricordano questi orrendi manufatti, tutto tranne qualsiasi cosa che assomigli ad una statua di Presepio, ad un segno dii fede cattolica. Una severa critica, quindi, a chi li ha esposti …More
Ottima questa, davvero ricorda il dio Anubi e lo stile mortifero dell'arte egizia, con le sue statue da incubo, tra il fantascientifico e il demoniaco. Ma può essere ancge un omaggio alla pachamama: tutto infatti ricordano questi orrendi manufatti, tutto tranne qualsiasi cosa che assomigli ad una statua di Presepio, ad un segno dii fede cattolica. Una severa critica, quindi, a chi li ha esposti in S. Pietro, che però sarebbe da riconsacrare dopo la diabolica cerimonia della Pachamama (e chissà quali altri riti satanici non faranno dentro le ex sacre mura...)
alda luisa corsini
A me ricordano i lavoretti con il cartoncino che facevamo da bambini a scuola. La pulita e tersa arte lapicida egiziana, che ha influenzato sicuramente la scultura greca, mi sembra molto, molto lontana... 🤒