Diodoro
"Due amori quindi hanno costruito due Città: l’amore di sé spinto fino al disprezzo di Dio ha costruito la Città Terrena, l’amore di Dio spinto fino al disprezzo di sé la Città Celeste.

In ultima analisi, quella trova la gloria in se stessa, questa nel Signore.
Quella cerca la gloria tra gli uomini, per questa la gloria piú grande è Dio, testimone della coscienza. Quella solleva il capo nella …More
"Due amori quindi hanno costruito due Città: l’amore di sé spinto fino al disprezzo di Dio ha costruito la Città Terrena, l’amore di Dio spinto fino al disprezzo di sé la Città Celeste.

In ultima analisi, quella trova la gloria in se stessa, questa nel Signore.
Quella cerca la gloria tra gli uomini, per questa la gloria piú grande è Dio, testimone della coscienza. Quella solleva il capo nella sua gloria, questa dice al suo Dio: Tu sei mia gloria e sollevi il mio capo. L’una, nei suoi capi e nei popoli che sottomette, è posseduta dalla passione del potere; nell’altra prestano servizio vicendevole nella carità chi è posto a capo provvedendo, e chi è sottoposto adempiendo..."
(Sant'Agostino, De civitate Dei, XIV, 28)