00:56
Clicks728
Fatima.
1
FUNERALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA NELLA CITTÀ NATALE DI MARIO DRAGHI 4 Dicembre 2021 Città della Pieve, luogo natale di Mario Draghi. Oggi pomeriggio corteo funerario della costituzione e …More
FUNERALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA NELLA CITTÀ NATALE DI MARIO DRAGHI

4 Dicembre 2021

Città della Pieve, luogo natale di Mario Draghi. Oggi pomeriggio corteo funerario della costituzione e dello stato italiano, organizzato dal Fronte del Dissenso e dagli Studenti contro il green pass Umbria!
Don Andrea Mancinella
Qualcuno invece ritengo che il corteo funebre lo auspichi per Draghi stesso (o meglio 'steso'...).
Non bisogna farlo, certo, però possiamo pregare Dio che intervenga Lui a risolvere il problema, così come sa che è bene.
Preghiamo anche e soprattutto perchè cessi l'epidemia di virus Corona: ricordiamoci che nei secoli passati si facevano anche solenni processioni di clero e fedeli per la …More
Qualcuno invece ritengo che il corteo funebre lo auspichi per Draghi stesso (o meglio 'steso'...).
Non bisogna farlo, certo, però possiamo pregare Dio che intervenga Lui a risolvere il problema, così come sa che è bene.
Preghiamo anche e soprattutto perchè cessi l'epidemia di virus Corona: ricordiamoci che nei secoli passati si facevano anche solenni processioni di clero e fedeli per la cessazione delle epidemie (la peste soprattutto). Rimase famosa la processione capeggiata a Roma dal medesimo Papa San Gregorio Magno nel VI secolo d.C., nel corso della quale egli vide sulla cima del Mausoleo di Adriano (oggi Castel Sant'Angelo) appunto l'Arcangelo San Michele nell'atto di rinfoderare la spada, come a significare che la punizione divina della peste era cessata: cosa che avvenne effettivamente in brevissimo tempo. La statua di San Michele Arcangelo che oggi è sul Mausoleo, che ha appunto cambiato nome in suo onore, è lì per ricordarci di pregare.
Usiamo specialmente il Santo Rosario! E non importa se non ci sono processioni di espiazione organizzate dall'attuale clero vaticansecondizzato che ha perso la Fede Cattolica Romana (tranne eccezioni forse), preghiamo invece col Santo Rosario anche a casa, e "in ordine sparso", purchè preghiamo con Fede e devozione.
E il Signore Gesù, con l'intercessione della Madonna e di San Giuseppe, ci ascolterà sicuramente, così come ascoltò il grande Papa San Gregorio Magno!
don Andrea Mancinella, eremita della Diocesi di Albano