Clicks958
it.news
4

Prete della FSSP attacca un suo confratello della FSSP: "I nostri vescovi sono Cattolici migliori di noi"

Don James Fryar, che gestisce la parrocchia della Fraternità Sacerdotale di San Pietro (FSSP) a Los Angeles, è rimasto "traumatizzato" dal suo confratello, don Daniel Nolan, che ha chiesto ai fedeli di disobbedire all'ordine dei vescovi sulla mascherina.

Fryar ha definito le mascherine, in un recente “Pensiero della domenica” (below) una “questione triviale” che si può confrontare ai limiti di velocità, aggiungendo che "dovremmo obbedire al vescovo in tutto ciò che ci chiede, tranne che nel peccato."

Per lui, negare Cristo o la Messa sarebbe "una battaglia da combattere" e perfino "una battaglia per cui morire." Nondimeno, Fryar ha obbedito a tutte le restrizioni dovute al coronavirus, interrompendo la Messa pubblica per il coprifuoco da coronavirus.

Lui è convinto che "i nostri vescovi non ci odiano" e che "sono Cattolici migliori di noi".

Per lui, le occasioni in cui dobbiamo disobbedire a un vescovo, perché ci dice di peccare, sono rarissime: "tanto che probabilmente non avverrà mai per una vita."

Foto: James Fryar, Daniel Nolan, #newsIihxppjdlf

nolimetangere
Bisogna tornare a bere alla fonte, alla sorgente, tornare alle origini. Tutte queste cose accadono perché beviamo acqua che è stata avvelenata dal modernismo, in molti punti, è ora di risalire la corrente e tornare a Chi dà acqua pura e viva. Altrimenti si andrà sempre peggio. Il veleno satanico sta avvelenando la Chiesa. Occorre fare un atto di coraggio.
Christoforus78
La mascherina il nuovo feticcio dei finti obbedienti, quelli che pagano la decima della menta ma scordano i grandi precetti
Diodoro
Detto in altri termini: visto che il Grande Fratello -ONU e Vaticano- ci dice che Dio e la ragione umana sono sottoposti alla Pandemia, allora è così
il vandea
Amo la FSSP, pero' anche in quella famiglia qualcuno sbaglia. Preghiamo affinche' tutti i cattolici abbiano il discernimento per capire chi sono i nemici di Dio e agire di conseguenza.