Clicks47
Fatima.

Messaggi da Trevignano Romano

Trevignano Romano 24 marzo 2020
Messaggio di Gesù
Fratelli miei, siete tutti qui riuniti in questa grande famiglia, che gioia nel mio cuore! tutti nella preghiera come un tempo. Figli amati, voi che siete diventati ormai parte del mio piccolo gregge, seguite mia Madre nei vostri passi, Io vi accompagnerò tra leoni e vipere, nessuno può potrà toccarvi, nessuno potrà farvi del male. Fratelli cari, quanto è grande il mio amore per voi, state uniti, perché oggi è il momento in cui ognuno ha bisogno dell'altro, non lasciate soli i vostri fratelli, ma abbiate pietà e misericordia, come Io ne avrò per voi, nulla vi mancherà. La potenza di Dio è talmente grande che il mio mantello è quello di mia Madre, vi coprirà e vi renderà invisibili al male. Fratelli miei, l’èlite mondiale vuole sottomettervi, siete diventati come dei sudditi, ma Io arriverò e vi libererò da tutto questo male. Fratelli miei, passerò uno per uno, vi accarezzerò e vi benedirò, come fratello, come amico, come un padre, nel nome del Padre nel mio nome e dello Spirito Santo, Amen”.
Figlia mia, non aver paura, stai con la tua mano nella mia e io ti sarò accanto, non ti lascerò mai, Io seguirò questa missione, stai serena.

Trevignano Romano 28 marzo 2020
Figli amati, il mio cuore batte d’amore per voi che siete uniti nella preghiera e avete risposto alla mia chiamata nei vostri cuori. Amati miei, ascoltate con il cuore e guardate con gli occhi, gli appelli del cielo, approfittate di questi giorni per tornare a Dio, questo è l’ultimo appello, perché presto l’avvertimento arriverà, e non fatevi trovare impreparati. Figli, questi periodi di Passione, utilizzateli per i digiuni e per le penitenze. Figli, pregate per i potenti del mondo che hanno progettato tutto questo. Il demonio non vuole lasciare la preda, ma voi figli, pregate, pregate, pregate tanto, affinchè tutto ciò che arriverà, possa essere, meno doloroso possibile. Pregate per la Chiesa, dove mio Figlio non è più presente insieme ai miei figli prediletti, che hanno avuto il coraggio di tradire ancora una volta Gesù e che continuano a crocifiggerlo. Pregate per la Chiesa, subirà un grave lutto. Pregate per il Giappone e per l’Italia sottomessa. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen”.