Diodoro
Pensare che il Bene e il Male, Dio e il diavolo, il Paradiso e l'Inferno, siano "facce della stessa medaglia" è una bestemmia continua .
E come il "beato Hegel" si autobeatificò e si pose da se stesso ai vertici del Divenire, così ogni uomo borghese -nel senso illuministico/ottocentesco-, ogni Galantuomo, può e deve porsi al centro e al vertice dell'Universo. "IO leggo, mi informo, ho la …More
Pensare che il Bene e il Male, Dio e il diavolo, il Paradiso e l'Inferno, siano "facce della stessa medaglia" è una bestemmia continua .
E come il "beato Hegel" si autobeatificò e si pose da se stesso ai vertici del Divenire, così ogni uomo borghese -nel senso illuministico/ottocentesco-, ogni Galantuomo, può e deve porsi al centro e al vertice dell'Universo. "IO leggo, mi informo, ho la mente aperta: vedo, valuto, giudico, risolvo. Dio e il diavolo mi chiamano, Uno da una parte e uno dall'altra? Benissimo: data loro udienza, come ogni buon giudice darò un contentino all'Uno e un contentino all'altro".