Lisa: telefonata di Francesco andata male

Lisa Federico, 17, nata in Ucraina, ma adottata fin da piccola da una famiglia di Roma, ha sofferto di aplasia al midollo ed è morta nel novembre 2020 presso l'ospedale pediatrico del Bambin Gesù, del Vaticano, dopo aver ricevuto un trapianto di midollo andato male.

Ora tre medici sono sotto indagine per omicidio colposo. Il trapianto non era urgente e c'erano terapie alternative.

I genitori di Lisa hanno scritto una lettera molto dura a Francesco, che segue il credo ultra modernista di essere a capo di tutto e di poter risolvere ogni problema.

Di conseguenza, Francesco ha preso il telefono per chiamare i genitori di Lisa, che però non ci sono rimasti molto bene: hanno notato che la telefonata è durata appena tre minuti e 41 secondi (LaNuovaBQ.it, 18 giugno).

#newsVubpzqentu
Brigate Rozze
sinceramente ci ho capito poco. perche hanno scritto a Bergoglio?
Fernanda Dellucci shares this
1.7K
"I genitori di Lisa hanno scritto una lettera molto dura a Francesco, che segue il credo ultra modernista di essere a capo di tutto e di poter risolvere ogni problema. Di conseguenza, Francesco ha preso il telefono per chiamare i genitori di Lisa, che però non ci sono rimasti molto bene"