Porto Rico: la mafia omosex del Vaticano ha allontanato il vescovo Fernández?

Le iniezioni anti Covid erano solo un pretesto per allontanare in modo brutale Daniel Fernández Torres, 57, vescovo di Arecibo (Edward Pentin, NcRegister.com, 29 giugno).

Fernández e l'arcivescovo Roberto González Nieves, presidente dei vescovi di Porto Rico, erano in disaccordo da molto tempo, per esempio sull'indipendenza di Porto Rico.

Nel 2012, con Benedetto XVI, il Vaticano aveva chiesto all'arcivescovo Gonzáles varie volte di dimettersi, perché proteggeva preti omosessuali e pedofili e sosteneva la convivenza di omosessuali, ma lui si è rifiutato e Benedetto non è riuscito ad andare fino in fondo.

Ovviamente, Francesco è stato felice di tenere al suo posto il compromesso Gonzáles, molto amico del cardinale Rodriguez Maradiaga, partigiano di Francesco, che secondo Pentin ha avuto un ruolo cruciale nel cacciare Fernández.

Foto: Roberto González Nieves, Daniel Fernández Torres © wikicommons, CC BY-SA, #newsYhvjwuxiga