it.news
11.3K

Di nuovo: Francesco protegge molestatore condannato

Francesco ha personalmente bloccato la scomunica di don Marko Rupnik, un famoso artista gesuita accusato da molte (!) donne consacrate di molestie sessuali e di abusi psicologici, riferisce MessaInLatino.it citando "fonti di alto livello".

A inizio di quest'anno, un processo canonico ha condannato Rupnik per aver assolto in confessione una donna adulta complice sessuale consenziente. Il verdetto è stato unanime e la punizione era la scomunica.

Invece, qualche ora dopo la pronuncia della sentenza, Francesco ha sollevato la scomunica su richiesta dello stesso Rupnik. La Compagnia di Gesù ha già preparato un comunicato sulla questione, ma il comunicato è stato fermato.

Il procuratore generale dei Gesuiti ha descritto un altro rapporto sessuale risalente agli anni Novanta con una donna consenziente, caso che non rientrava nel processo, come "raccapricciante", ha chiesto un processo ma Francesco l'ha negato. Il 30 novembre, Rupnik ha ricevuto una laurea honoris causa dalla Pontificia Università Cattolica di Paraná, in Brasile (foto).

I Gesuiti hanno dichiarato il 2 dicembre di aver vietato a Rupnik di ascoltare le confessioni o di fungere da direttore spirituale.

Già in Argentina, Francesco era famoso perché proteggeva i molestatori, sempre che appartenessero alla sua stessa fazione; da quando è a Roma, ha protetto il vescovo Zanchetta e don Inzoli, tra gli altri.

Dato che i media oligarchici usano i casi di molestie sessuali nella Chiesa a fini politici, Francesco, loro alleato, non li teme.

#newsWggkgbicqw

Oscar Magnani
Ehh, ma cosa ci volete fare? Lui é el papa...