carla fuiano shares this
7
Nicola D.B. shares this
3
🙏 😇 🙏 😇 🙏 LA VERITA', NULL'ALTRO CHE LA VERITA' !!
Don Andrea Mancinella
Grazie per la bella testimonianza, Monsignor Viganò.

Nei primi anni '70, mi pare, Monsignor Domenico Celada scrisse una famosa 'lettera aperta' ("Agli assassini della Liturgia") ai liturgisti neomodernisti che avevano, con la complicità e l'autorizzazione di Papa Paolo VI, osato sostituire la Santa Messa Cattolica celebrata ab immemorabili con il loro prodotto spurio, la 'nuova Messa di Paolo …
More
Grazie per la bella testimonianza, Monsignor Viganò.

Nei primi anni '70, mi pare, Monsignor Domenico Celada scrisse una famosa 'lettera aperta' ("Agli assassini della Liturgia") ai liturgisti neomodernisti che avevano, con la complicità e l'autorizzazione di Papa Paolo VI, osato sostituire la Santa Messa Cattolica celebrata ab immemorabili con il loro prodotto spurio, la 'nuova Messa di Paolo VI/Bugnini.

Ne copio qui solo l'inizio, il resto potrete leggerlo al link che scriverò sotto il testo.

"E’ da tempo che desideravo scrivervi, illustri assassini della nostra santa Liturgia. Non già perch’io speri che le mie parole possano avere un qualche effetto su di voi, da troppo tempo caduti negli artigli di Satana e divenuti suoi obbedientissimi servi, ma affinché tutti coloro che soffrono per gli innumerevoli delitti da voi commessi possano ritrovare la loro voce.

Non illudetevi, signori. Le piaghe atroci che voi avete aperto nel corpo della Chiesa gridano vendetta al cospetto di Dio, giusto Vendicatore. Il vostro piano di sovversione della Chiesa, attraverso la liturgia, è antichissimo. Ne tentarono la realizzazione tanti vostri predecessori, molto più intelligenti di voi, che il Padre delle Tenebre ha già accolto nel suo regno. Ed io ricordo il vostro livore, il vostro ghigno beffardo, quando auguravate la morte, una quindicina d’anni fa, a quel grandissimo Pontefice che fu il servo di Dio Eugenio Pacelli, poiché questi aveva compreso i vostri disegni e vi si era opposto con l’autorità del Triregno.

Dopo quel famoso convegno di “liturgia pastorale”, sul quale erano cadute come una spada le chiarissime parole di Papa Pio XII, voi lasciaste la mistica assise schiumando rabbia e veleno.

Ora ci siete riusciti. Per adesso, almeno. Avete creato il vostro “capolavoro”: la nuova liturgia. Che questa non sia opera di Dio è dimostrato innanzitutto (prescindendo dalle implicazioni dogmatiche) da un fatto molto semplice: è di una bruttezza spaventosa. E’ il culto dell’ambiguità e dell’equivoco, non di rado il culto dell’indecenza.

Basterebbe questo per capire che il vostro “capolavoro” non proviene da Dio, fonte d’ogni bellezza, ma dall’antico sfregiatore delle opere di Dio.

Si, avete tolto ai fedeli cattolici le emozioni più pure, derivanti dalle cose sublimi di cui s’è sostanziata la liturgia per millenni: la bellezza delle parole, dei gesti, delle musiche. Cosa ci avete dato in cambio? Un campionario di brutture, di “traduzioni” grottesche (com’è noto, il vostro padre, che sta laggiù non possiede il senso dell’umorismo), di emozioni gastriche suscitate dai miagolii delle chitarre elettriche, di gesti ed atteggiamenti a dir poco equivoci..."

Il seguito si può leggere qui:

[GUELFISMO NERO] Agli assassini della Liturgia

Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci e date a tutti iCattolici la grazia di partecipare alla Santa Messa del Vetus Ordo!

Eremita della Diocesi di Albano
Minimum Cristiano
Grazie don Andrea 🙏
Don Andrea Mancinella
Prego, cerco di postare argomenti che aiutino tutti in questa battaglia spirituale. Ringraziamo soprattutto mons. Celada, e preghiamo per la sua anima!
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci voi!
Eremita della Diocesi di Albano
SERGIO FERRI
Don Andrea 💪❤️🙏