giandreoli
Il REPAM ha detto: “intolleranza religiosa!” Riesco a comprendere la “bravata” del dott. Ruffini ma, con tutto rispetto, questa proprio no. Siamo fuori di senno. Altrimenti, come dovrei definire l’aver trasferito la povera Pachamama dal suo habitat secolare dove vive tra i milioni di alberi imponenti e fiumi pescosi, le amiche scimmie, i pappagalli colorati e i pitoni, le farfalle e i …More
Il REPAM ha detto: “intolleranza religiosa!” Riesco a comprendere la “bravata” del dott. Ruffini ma, con tutto rispetto, questa proprio no. Siamo fuori di senno. Altrimenti, come dovrei definire l’aver trasferito la povera Pachamama dal suo habitat secolare dove vive tra i milioni di alberi imponenti e fiumi pescosi, le amiche scimmie, i pappagalli colorati e i pitoni, le farfalle e i coccodrilli, ecc… per essere fatta oggetto di vero culto (prostrazioni, incensazioni, invocazioni e benedizioni condivise tra indigeni e pastori) nei giardini vaticani, poi tra le grandi statue marmoree delle navate di San Pietro e in un’antica Chiesa barocca? Intolleranza e integralismo religioso? Un esempio di quel proselitismo clericale che è tanto deplorato proprio in casa nostra? Non s’offendano poi i Reverendi se ricordo loro le parole del salmo 115 che pregano tutte le seconde Domeniche del salterio: “Gli idoli delle genti sono argento e oro, opera delle mani dell’uomo. Hanno bocca e non parlano, hanno occhi e non vedono, hanno orecchi e non odono, hanno narici e non odorano. Hanno mani e non palpano, hanno piedi e non camminano, dalla gola non emettono suoni. Sia come loro chi li fabbrica e chiunque in essi confida!” E’ Parola di Dio. Intollerante anche Lui?
alda luisa corsini
👏
gianni toffali
Povero Tornielli da conservatore ratzingeriano a modernista bergogliano...se don Benzi fosse in vita, cercherebbe di salvarlo...
N.S.dellaGuardia
Le loro confusioni riveleranno le loro reali intenzioni, e smaschereranno le loro controaccuse che scagliano ogni qualvolta vengono criticati.
Avanti così a fare pentole senza coperchi!
warrengrubert
Tornielli nomen omen.
Come i tornelli lui gira e gira e gira... a seconda di chi comanda...
Nel passo riportato nell'articolo, penso che tornielli abbia detto una castroneria capziosa.
Difatti, l'uso dei templi è più o meno tipico di ogni religione... anche di quella ebraica e da questa deriva il cristianesimo. Mai sentito parlare di melograni che decoravano i suppellettili del tempio di …More
Tornielli nomen omen.
Come i tornelli lui gira e gira e gira... a seconda di chi comanda...
Nel passo riportato nell'articolo, penso che tornielli abbia detto una castroneria capziosa.
Difatti, l'uso dei templi è più o meno tipico di ogni religione... anche di quella ebraica e da questa deriva il cristianesimo. Mai sentito parlare di melograni che decoravano i suppellettili del tempio di Gerusalemme??
Perché nella religione ebraica non si faceva uso di calendari? Nel tempio di Gerusalemme non si usava l'incenso, o lampade? I canti luturgici? Non venivano cantati i salmi?
Che dire delle immagini? Non erano forse presenti pure nell'arca santa? Cos'erano i due cherubini che la decoravano, non erano immagini? Non facevano, gli ebrei, benedizioni spargendo un liquido - il sangue di agnello - come noi spargiamo acqua benedetta? Non andavano, una volta guariti, a portare offerte al tempio anche gli ebrei????
Forse tornielli pensa che anche gli ebrei siano pagani, oppure abbiano copiato queste cose da altri pagani... mah! Boh? Qualcuno sa rispondere?
alda luisa corsini
Gli invierò le immagini delle statuette steatopigie o callipigie di epoca paleolitica raffiguranti la dea madre, rinvenute in tutta l'area del Mediterraneo, così si consola...
Francesco I
La dea adorata dalla nuova chiesa può essere definita "steatopigia" ma non certamente "callipigia" che è un attributo di Venere !
Nella foto Venere callipigia, museo archeologico nazionale - Napoli
Don Reto Nay
😀