Tradimento: arcivescovo scismatico si dimette

Joseph Al-Zehlaoui, 71, metropolita ortodosso di Antiochia, si è dimesso da arcivescovo di New York e di tutto il Nordamerica (Antiochian.org, 17 settembre).

Al-Zehlaoui dovrebbe "passare il resto della vita in pace e pentimento".

Le dimissioni seguono le accuse emerse in agosto di una storia di 16 anni con una donna sposata, che avrebbe portato al di lei divorzio. L'incidente è venuto alla luce perché la donna ne ha parlato pubblicamente.

Il sito liberale OrthodoxyInDialogue.com tenta di giustificare la fornicazione dicendo che "il supremo scherzo del destino" (o forse no) è che il fornicatore era noto come "inflessibile e rigido nel pretendere la morale sessuale nell'arcidiocesi di Antiochia”.

#newsXamlspksmh

Don Cesare Toscano shares this
955
Le dimissioni seguono le accuse emerse in agosto di una storia di 16 anni con una donna sposata, che avrebbe portato al di lei divorzio. L'incidente è venuto alla luce perché la donna ne ha parlato pubblicamente.
lamprotes
Tranne casi esemplari (che ancora ci sono) nella Chiesa ortodossa si stanno espandendo i casi di clero (non sposato) che convive più o meno nascostamente.