Clicks3.5K
it.news
5

ULTIMISSIME: Cardinale di Vienna Schönborn "benedice" unione gay

Il tristemente noto omosessuale austriaco e attivista gay Gery Keszler, 55, ha rivelato il 4 settembre che il cardinale di Vienna Christoph Schönborn, 73, "ha benedetto" il concubinaggio gay di Keszler.

Keszler è il fondatore del Ballo per la Vita di Vienna, il più grande evento di propaganda gay in Europa; è anche amico personale di Schönborn. Si incontrano regolarmente a cena.

Nel dicembre 2017, hanno organizzato insieme un evento di propaganda gay nella cattedrale di Vienna.

La rivelazione shock è stata fatta da Keszler durante una conversazione pubblica con il vescovo pro-gay Benno Elbs di Feldkirch, Austria. L'evento è stato organizzato dalla diocesi e pubblicato come video.

Keszler ha raccontato come Schönborn lo sia andato a trovare nella sua seconda casa a Güssing, Burgenland meridionale, il 15 agosto - festa dell'Assunta - a pranzo in presenza del concubino gay di Keszler. Güssing si trova a 160 km di strada da Vienna.

Secondo Keszler, Schönborn "ha reso grazie" e poi ha "subito benedetto" i due omosessuali impenitenti: "Per me è stato fantastico" ha aggiunto Keszler.

Dopo la "benedizione", hanno aperto una bottiglia di champagne, portata da un "intimo" di Schönborn.

Keszler ha detto di essere stato "felice, molto felice" della "benedizione" di Schönborn. Ha ammesso che questa rivelazione "è un po' un outing forzato" di Schönborn, "ma dato che l'ha fatto, sarà d'accordo che ne possa parlare".

La Chiesa considera l'omosessualità uno dei quattro peccati che gridano vendetta da Dio. L'omosessualità è quasi l'unica responsabile dell'attuale crisi di molestie e pedofilia nella Chiesa.

Foto: Gery Keszler, Christoph Schönborn, © Figlhaus Wien Akademie für Dialog und Evangelisation, CC BY-SA, #newsZgxforzmrp

Pietro da Cafarnao
@Aracoeli
Sono d'accordo. Per me essere progressisti è essere politici, comunisti, massoni, modernisti come lo fu Carl Marx. Niente a che fare con l'essere servitori di Cristo, ma servi del demonio.
Aracoeli
Ultra progressista, d'accordo, ma grande....... non mi pare proprio. Ne ha dette e fatte tante di cavolate questo figuro.
Pietro da Cafarnao
Un grande cardinale ultra-progressista che invece di sposare la dottrina di Cristo, ha sposato la dottrina perversa del mondo e del suo Principe, il demonio, del quale si narra che questo peccato fa schifo perfino a lui e ai suoi diavoli, mentre a Schonborn piace.
Testimone82
benedire una coppia di sodomiti è un atto scellerato e contro la fede stessa.
Stev33
Bergoglio non avrà nulla da obiettare. Ognuno fa quel che gli pare .Se però predichi il catechismo della Chiesa Cattolica ti richiamano e se non taci ti scomunicano.