Clicks798
it.news
2

Cardinale Burke denuncia agenda che promuove clero compromesso pro omosessuali

I processi canonici contro il cardinale liberale McCarrick avrebbero dovuto svolgersi molto tempo fa, ha detto il cardinale Burke a NcRegister.com (12 novembre).

“Anche se ci sono sempre state voci continue e pesanti accuse di attività di questo tipo, non c'è mai stata una vera e propria indagine canonica per trovare la verità in quella situazione," fa notare Burke.

[Il motivo: dal Vaticano II, la Legge Canonica è usata quasi esclusivamente per perseguire chi fa del bene, ma applicata raramente contro liberali e altri malvagi.]

Burke critica Benedetto XVI, che ha chiesto a McCarrick solo di ritirarsi dalla vita pubblica: "Se [Benedetto XVI] aveva informazioni abbastanza importanti, avrebbe dovuto avviare un processo canonico."

Il cardinale dice che i membri della cricca omosessuale vengono spinti in alto nei ranghi della Chiesa: “Fa parte dell'nteressa in programma avere persone nei posti di autorità che siano morbidi o anche compromessi.”

#newsYhhhxicvmy

lamprotes
Dal Vaticano II il clero secolare si è spogliato di quegli aspetti ascetico-monastici che precedentemente era obbligato ad avere e ad accettare. Sempre dal Vaticano II i religiosi e gli ordini monastici hanno conosciuto l' "aggiornamento" sempre più inteso come una secolarizzazione della loro vita. Con queste premesse è stata spalancata la porta per il libero corso della passioni malvage verso …More
Dal Vaticano II il clero secolare si è spogliato di quegli aspetti ascetico-monastici che precedentemente era obbligato ad avere e ad accettare. Sempre dal Vaticano II i religiosi e gli ordini monastici hanno conosciuto l' "aggiornamento" sempre più inteso come una secolarizzazione della loro vita. Con queste premesse è stata spalancata la porta per il libero corso della passioni malvage verso le quali non si doveva più combattere, come un tempo, ma accoglierle per dimostrare a se stessi e agli altri di "vivere" e comprendere meglio il mondo. Presi in questo vero e proprio inganno demoniaco i chierici coinvolti non hanno potuto più sollevarsi e hanno trascinato con loro tutti quelli che a loro si affidavano. Detto ciò, perché ancora meravigliarsi?
lamprotes
San Basilio Magno rappresenta non solo l'ala monastica della Chiesa ma, perciò stesso, il rigore della Chiesa antica nella quale era ben chiaro che chi sporcava la sua anima finiva per appannare e inquinare la trasmissione autentica della Rivelazione che ha bisogno di essere scritta nell'animo umano, prima ancora che nella carta. Nei secoli, nonostante lodevoli reazioni, pian piano questo rigore …More
San Basilio Magno rappresenta non solo l'ala monastica della Chiesa ma, perciò stesso, il rigore della Chiesa antica nella quale era ben chiaro che chi sporcava la sua anima finiva per appannare e inquinare la trasmissione autentica della Rivelazione che ha bisogno di essere scritta nell'animo umano, prima ancora che nella carta. Nei secoli, nonostante lodevoli reazioni, pian piano questo rigore si è allentato fino ad oggi in cui, credendo che tutto sia santo (questo si insegna nei seminari!!!), si nega di fatto la presenza del peccato nel mondo e si assumono le passioni più sfrenate credendo, con ciò, che facendo esperienza del mondo si fa esperienza pure di Dio... Un'autentica, assurda cecità!