it.news
21.4K

Cardinale accusa vescovi di errore

La "benedizione" omosex inventata dai vescovi del Belgio è concettualmente sbagliata, ha detto il cardinale nigeriano Francis Arinze, ed prefetto alla Liturgia, al sito InsideTheVatican.com (26 settembre).

Arinze ha definito l'errore "un errore" da parte dei vescovi e ha ricordato che le Sacre Scritture identificano gli atti omosessuali come atti di grave depravazione (Genesi 19, 1-29; Romani 1, 24-27; 1 Corinzi 6,10; 1 Timoteo 1,10) e cita il Catechismo dicendo che la Tradizione "ha sempre dichiarato che gli atti omosessuali sono intrinsecamente disordinati".

I vescovi dovrebbero benedire le coppie sposate regolarmente, un uomo e una donna, "non le coppie omosessuali".

"L'essere umano non ha il potere di cambiare l'ordine stabilito da Dio Creatore", ha sottolineato, aggiungendo che la missionee della Chiesa "include l'appello alla gente per penitenza, sacrificio, castità e perfezione".

Foto: Francis Arinze © Mazur/catholicnews.org.uk , CC BY-NC-SA, #newsQcitbelsgb

Raffaele Vargetto
Ci vanno delicati a giudicare l'operato dei confratelli vescovi belgi. In verità la benedizione in chiesa di coppie omosessuali è eretica e sacrilega.
Giorgio Tonini
Monsignore, quello dei belgiofiamminghi non è errore, è eresia. Sono in malafede.