Clicks3K

Coronavirus in Cina: quello che non dicono i telegiornali | Matteo D'Amico

In questo video analizziamo l'attuale allarme pandemico e lo confrontiamo con casi simili del passato.

A chi giova questa epidemia di paura, prima ancora che virale?

Il Coronavirus, che pare essersi scatenato nella città di Wuhan, in Cina, sta gettando il mondo intero nel panico.

Fin dal primo giorno in cui la notizia ha iniziato a diffondersi, i media di ogni paese hanno iniziato un martellamento che dura tuttora.

Questo cancan è giustificato dai numeri della malattia?

Come si situa questa emergenza nella situazione geopolitica mondiale?

Esistono dei parallelismi fra il coronavirus e le precedenti epidemie di SARS, Ebola, febbre suina, aviaria, mucca pazza eccetera?

Anna Bianco shares this.
Buona sera a tutti!
alda luisa corsini
Ho trovato questo articolo stamani su Il Corriere della Sera online da cui ho estrapolato le seguenti righe: "l presidente cinese Xi Jinping è apparso ieri in pubblico per la prima volta dall’inizio dell’epidemia: con la mascherina ha visitato un ospedale di Pechino. Un gesto in controtendenza: dal governo che indice conferenze stampa su WeChat per evitare contagi, alla Santa Messa delle comun…More
Ho trovato questo articolo stamani su Il Corriere della Sera online da cui ho estrapolato le seguenti righe: "l presidente cinese Xi Jinping è apparso ieri in pubblico per la prima volta dall’inizio dell’epidemia: con la mascherina ha visitato un ospedale di Pechino. Un gesto in controtendenza: dal governo che indice conferenze stampa su WeChat per evitare contagi, alla Santa Messa delle comunità cattoliche celebrata online, un effetto del virus è stato quello di costringere tutti a casa, e cancellare congressi, eventi sportivi, vacanze."