LDCaterina63
Gentile avvocatessa che ti nascondi dietro un nik (il mio nome è Caterina il tuo non so), sono "amica" con Regina Pacis in questo spazio virtuale ed entrambi sappiamo che non ci stiamo offendendo affatto....
tu sei colei che mette pace oppure interviene per seminare discordia e mettere gli uni contro gli altri?

C'è stata INCOMPRENSIONE ed è stato chiarito, dal mio canto ho solo risposto, come …More
Gentile avvocatessa che ti nascondi dietro un nik (il mio nome è Caterina il tuo non so), sono "amica" con Regina Pacis in questo spazio virtuale ed entrambi sappiamo che non ci stiamo offendendo affatto....
tu sei colei che mette pace oppure interviene per seminare discordia e mettere gli uni contro gli altri?

C'è stata INCOMPRENSIONE ed è stato chiarito, dal mio canto ho solo risposto, come era legittimo che fosse, onde evitare ulteriore incompresione che testè hai appena dimostrato esserci ancora!

Che Regina Pacis non risponda, non mi offende affatto, anche perchè effettivamente l'incomprensione è stata ampiamente chiarita e non c'è altro da aggiungere ma da pregare....ma che tu insinui il dubbio che non lo faccia perchè da suora non si chinirebbe a rispondere ai comuni mortali laici, è alquanto poco cristiano....
Non dunque sarebbe poco cristiano il suo silenzio, legittimo quanto le nostre risposte.... ma piuttosto le tue insinuazioni....

Siamo entrati nei Vespri dell'Immacolata, è assai probabile che Regina Pacis sia impegnata in Chiesa... ritroviamoci pertanto TUTTI nella Preghiera a Maria santissima per seminare VERITA' E PACE, concordia....

Ti abbraccio comunque la pensi 👌

Buona Festa dell'Immacolata a Tutti!
CUORE IMMACOLATO DI MARIA
caterina regina pacis non ti risponderà perchè una suora non perde tempo con discorsi di laici che fanno i maestri offendendo suore. se non avete rispetto per le suore pensa per sacerdoti perchè regina pacis ha messo il commento di un sacerdote se poi non viene accettato . ma voi conoscete chi è questo sacerdote. scrive libri di sana dottrina cattolica non scrive cose inventate teologia fai da te. …More
caterina regina pacis non ti risponderà perchè una suora non perde tempo con discorsi di laici che fanno i maestri offendendo suore. se non avete rispetto per le suore pensa per sacerdoti perchè regina pacis ha messo il commento di un sacerdote se poi non viene accettato . ma voi conoscete chi è questo sacerdote. scrive libri di sana dottrina cattolica non scrive cose inventate teologia fai da te.
che modo è dire a una suora : cara regina pacis.... ma abbiate rispetto per le suore. i sacerdoti gli dite pure di tu? oggi si usa questo linguaggio .
e' inutile fare le teologiste fai da te e offendere le suore.
ella non risponderà perchè una suora non perde tempo con discorsi di laici. mi sembra che ella non abbia accusato nessuno perchè il video non è suo.
LDCaterina63
Cara Regina Pacis, io non ho avanzato alcun giudizio....

E' indispensabile pregare per Luca ed evitare che si formino dei schieramenti pro o contro che siano....
Se la persona in questione si è pentita, buon per lui e per noi....ma testimonio solo ed esclusivamente il gesto estremo del suicidio, che non sta a me o a noi giudicare chi l'ha compiuto, ma la negatività dell'atto si, non è mai …More
Cara Regina Pacis, io non ho avanzato alcun giudizio....

E' indispensabile pregare per Luca ed evitare che si formino dei schieramenti pro o contro che siano....
Se la persona in questione si è pentita, buon per lui e per noi....ma testimonio solo ed esclusivamente il gesto estremo del suicidio, che non sta a me o a noi giudicare chi l'ha compiuto, ma la negatività dell'atto si, non è mai giustificabile!
tutto qui!

Il resto va rimesso nel Cuore Immacolato di Maria e resistere ad ogni tentazione di farla finita!

Buona Festa dell'Immacolata!
CUORE IMMACOLATO DI MARIA
Regina Pacis non ha scritto grande per gridare. Vedi l'interpretazione sbagliata che dai? Non vedi il significato tra piccolo e grande?
Scrivere grande non vuol dire gridare ma si scrive piu' veloce con la scrittura grande e anch'io qualche volta lo faccio. E be' il rispetto verso le suore si ha, così come tu parlavi di sacerdoti.
Io cconosco Qualche sacerdote teologo gesuita che scrive cose eret…More
Regina Pacis non ha scritto grande per gridare. Vedi l'interpretazione sbagliata che dai? Non vedi il significato tra piccolo e grande?
Scrivere grande non vuol dire gridare ma si scrive piu' veloce con la scrittura grande e anch'io qualche volta lo faccio. E be' il rispetto verso le suore si ha, così come tu parlavi di sacerdoti.
Io cconosco Qualche sacerdote teologo gesuita che scrive cose eretiche. per cio' essere gesuita o cardinale ....non vuol di nulla perche' se scrivono e parlano di eresie . Conosco pure buoni teologi, buoni cardinali di presenza anche il cardinle per la causa dei santi.
I progressisti fanno solo danni.
Non offendere le suore. c'è differenza tra vivere con la volontà libera chi non fa esperienze tra le suore e chi vive perchè non si conosce non fa esperienze di umiliazioni, di obbedienza....
Non toccate i miei consacrati dice Dio, (le spose di Cristo).
Lo ripeto chi ha impedito il Sacerdozio a Luca se la vedrà con Dio.
Ammiro il vescovo du Luca che lo voleva, ma per l'altro sacerdote che sia stato a rovinarlo prego solo che si penti.
Dire chi è stato ad impedire vocazione per Luca non è giudicare, l'importante è non avere odio.
Ci sono Sacerdoti che attaccano santamente i massoni e i progressisti mettendo tutto in luce e loro non mancano di carità perchè agiscono così, il buonismo non è cristiano.
Bisogna vedere che pdri spiriruali uno ha per scrivere determinate cose perchè se ne trovano progressisti che fanno danni.
Con questo finisco e non rispondo più nel perdere tempo.
tabita76
Carissima "Cuore immacolato di Maria", non volevo più rispondere, ma visto che mi interpelli direttamente, sono obbligata a dover replicare, dopo di che prego di usare i messaggi privati se mi volete contattare o volete continuare a discutere perchè trovo penoso dover continuare a dire la mia e vedere certe risposte.

Prima di tutto ho visto che è una consacrata, non sono cieca, ma questo non …More
Carissima "Cuore immacolato di Maria", non volevo più rispondere, ma visto che mi interpelli direttamente, sono obbligata a dover replicare, dopo di che prego di usare i messaggi privati se mi volete contattare o volete continuare a discutere perchè trovo penoso dover continuare a dire la mia e vedere certe risposte.

Prima di tutto ho visto che è una consacrata, non sono cieca, ma questo non toglie che come cristiana cattolica (per altro seguita da anni da un buon Padre Spirituale ... ) non sia libera di dissentire e di esprimere il mio parere su un portale che è pubblico. Aggiungo che in gergo informatico usare lettere maiuscole significa URLARE e non è bello vedere questo in questa pagina.

Spesso come nel caso di Luca c'e' chi nella Chiesa stessa ci mette i bastoni tra ne ruote ... ma il Vangelo stesso dimostra come la figura di Giuda, il traditore di Nostro Signore, sia stato fondamentale nel Piano di Salvezza per noi tutti. Pietro stesso che voleva evitare la morte di Nostro Signore fu rimproverato aspramente da Gesù. Tutto è per volere di Dio perchè neppure Satana avrebbe spazio se Dio non gliene lasciasse. Vogliamo continuare a giudicare ed inveire con chi ha negato il Sacerdozio a Luca ed ha agito come non avrebbe dovuto? Vogliamo metterci al posto di Dio lamentarci dicendoGli che ha sbagliato tutto e doveva far diventare Luca Suo Sacerdote e fermare chi glielo ha impedito? Ne sappiamo più di Dio da poter giudicare quando è avvenuto con le nostre misere visioni umane? Oppure come spesso capita non crediamo veramente che tutto sia nelle Sue mani e che tutto (male compreso) sia nei Suoi progetti? Perchè alla fine di questo si tratta.

Quì nessuno vuole essere maestra di nessuno, ma che ReginaPacis sia una suora non mi impedisce di dissentire dal suo modo di argomentare la cosa e di affidare tutto nelle mani di Dio certa che niente capiti senza che Dio non voglia, male compreso. E questo senza portare odio o rancore. Sto pregando per Luca e la Sua famiglia ogni giorni pur non avendolo conosciuto. Che oggi questo modo di vedere Dio sia scomodo non lo metto in dubbio, ma è parte della storia billenaria della Chiesa.

Sicuramente chi ha causato questo se sarà colpevole ne dovrà rendere conto a Dio, non a noi uomini che non conosciamo i Suoi progetti e vediamo tutto (come disse San Paolo) come attraverso un velo. Quì non si tratta di tacere, ma di tenere a mente la Sovranità di Dio nella Storia dell'uomo e di non giudicare ciò che ci fa male o non comprendiamo con il nostro metro di vedute. E questo va oltre al rispetto per consacrate e non. E' dottrina cristiana cattolica.

Buon proseguimento.

Ps: Ho visto che ha risposto ... Ave Maria anche a lei ReginaPacis e sono serena perchè porto Cristo nel cuore ogni giorno. E spero che comprenderà il mio punto di vista. Il Signore vi dia la Pace.
ReginaPacis
Non ti preoccupare cuore imm.
capita magari che non ci si capisce alle volte scrivendo e si dà certe interpretazioni sbagliate. Non fa nulla ne incontro spesso contrarietà.
Mi sta solo a cuore Luca per questo prego per lui.
Ave Maria cara tabita stai serena .
CUORE IMMACOLATO DI MARIA
carissima tabita stai a parlare ad una suora non vedi la sua foto?
cerca di abbassare le ali.
Padre Giulio è stato chiaro, le parole di ReginaPacis sono le stesse di Padre Giulio. Non fare la maestrina . ReginaPacis è chiara.
Se ti scrive una suora sa meglio di te anche dal commento di Padre Giuli.Se poi tu ti senti così maestra . Anche regina pacis ha il suo direttore spirituale Padre Giulio …More
carissima tabita stai a parlare ad una suora non vedi la sua foto?
cerca di abbassare le ali.
Padre Giulio è stato chiaro, le parole di ReginaPacis sono le stesse di Padre Giulio. Non fare la maestrina . ReginaPacis è chiara.
Se ti scrive una suora sa meglio di te anche dal commento di Padre Giuli.Se poi tu ti senti così maestra . Anche regina pacis ha il suo direttore spirituale Padre Giulio che scrive libri e riviste di sana dottrina cattolica per cio' non fare le veci del sacerdote .
Chi ha causato questo sarà punito da Dio stesso. Tacere significa acconsentire a chi ha infangato Luca e non ci deve essere odio verso chi o per antipatia o per altri motivi ha causato questo.
Non credo che regina pacis alzi i toni, hai sentito la sua voce?
abbi rispetto per le consacrate.
tabita76
Regina Pacis prima di tutto ti consiglio di abbassare i toni perchè a urlare sono buoni tutti e da parte mia sono seguita da un buon padre spirituale che è un cappuccino, quindi come vedi non sei l'unica ad avere la grazia di un padre spirituale. Ti consiglio di leggere le Fonti Francescane per ritrovare l'episodio che ti ho scritto, per comprendere la spiritualità francescana visto il cardine …More
Regina Pacis prima di tutto ti consiglio di abbassare i toni perchè a urlare sono buoni tutti e da parte mia sono seguita da un buon padre spirituale che è un cappuccino, quindi come vedi non sei l'unica ad avere la grazia di un padre spirituale. Ti consiglio di leggere le Fonti Francescane per ritrovare l'episodio che ti ho scritto, per comprendere la spiritualità francescana visto il cardine della vita di San Francesco è l'obbedienza anche quando costa.

Ho letto benissimo quello che è successo e se qualcun altro ha bloccato il sacerdozio di Luca (ed era a quello che mi riferivo) evidentemente così doveva andare nei piani di Dio perchè niente accade che Dio non lo abbia permesso. Satana stesso non ha potere se Dio non lo lascia fare. Come figli di Dio si deve avere la capacità di mettere in conto anche prove di questo genere e di vedere i nostri piani non realizzati. Non sto giudicando Luca, anzi mi piange il cuore che una giovane vita sia stata tentata da Satana al tal punto, ma non mi permetterei mai di accusare un Pastore della Chiesa o un Sacerdote per le scelte prese, MAI, proprio perchè anche dal più vile di loro io ricevo il SS. Corpo e Sangue di Nostro Signore.

Quindi preghiamo per la famiglia, preghiamo per l'anima di Luca che per quello che ne sappiano puo essere nella Misericordia del Padre, confidiamo in Dio che può scaturire un bene maggiore anche dal peggior male ... ma smettiamola di urlare e sberciare tuonando a destra e manca contro tutto e tutti e soprattutto smettila di considerti l'unica illuminata con la verità in mano, perchè anche il più piccolo figlio di Dio può avere da insegnare ad un Cardinale.

MA IL VESCOVO DI ORVIETO NON HA COLPA CI TENEVA A LUCA.
CI SONO BUONI E SANTI A SACERDOTI, VESCOVI, CARDINALI TEOLOGI, MA CI SONO PURE QUELLI CHE SONO AGGREGATI ALLA MASSONERIA, GLI APOSTATI O CHI AGISCE PER ANTIPATIE, GELOSIE... ROVINANDO IL PROSSIMO.

E questa è una novità? Basta leggere nei Vangeli che persone erano i 12 Apostoli, leggere la parabola del buon grano e la zizzania ... credo che sia il minimo essere coscienti di questo. E allora?? Credi forse che Dio non lo sappia? Eppure sono stati scelti da Lui come pastori delle sue pecore. E come tali vanno rispettati. Noi non dobbiamo giudicare, ma affidare a Dio ogni cosa, con umiltà e rispetto perchè OGNI cosa ha nei piani di Dio un perchè.

E con questo non ribatterò più perchè preferisco pregare che stare dietro a chi ama discutere in questo modo.
ReginaPacis
prego.
Se ti interessa se non hai il sito e su www.gesuemaria.it
CUORE IMMACOLATO DI MARIA
Dice Giusto Padre Giulio . Io lo conosco ed è un buon sacerdote e mi fa piacere leggere i suoi libri e le sue riviste di sana dottrina cattolica. Grazie del suo commento.
Grazie ReginaPacis.
Preghiamo per Luca
ReginaPacis
CONSIGLIO SEMPRE DI PRENDERE CONSIGLIO DA BUONI PADRI SPIRITUALI PRIMA DI SCRIVERE O PARLARE DICENDO :
Come cattolici siamo chiamati ad accettare le scelte di chi da Dio è stato chiamato a guidare la Chiesa, anche quando certe scelte possono andare contro le nostre aspettative. San Francesco diceva ai suoi frati di sopportare piuttosto un castigo inmmeritato dal superiore che protestare. …More
CONSIGLIO SEMPRE DI PRENDERE CONSIGLIO DA BUONI PADRI SPIRITUALI PRIMA DI SCRIVERE O PARLARE DICENDO :
Come cattolici siamo chiamati ad accettare le scelte di chi da Dio è stato chiamato a guidare la Chiesa, anche quando certe scelte possono andare contro le nostre aspettative. San Francesco diceva ai suoi frati di sopportare piuttosto un castigo inmmeritato dal superiore che protestare.

SE NON SAPETE LE COSE E' INUTILE CHE SCRIVETE, IFORMATEVI E CHIEDETE CONSIGLIO A CHI HA MATURITA' SPIRITUALE.
NON C'ENTRAVA NULLA CIO' CHE HAI SCRITTO PERCHE' COME DICE PADRE GIULIO IL VESCOVO LO DIFENDEVA L'AVEVA ACCETTATO MA QUALCUN'ALTRO DA UN ALTRO SEMINARIO GLI HA MESSO BASTONE NEL SUO CAMMINO SCRIVENDO ALLA SANTA SEDE. CAPITO?
BISOGNA SAPERE LE COSE E POI SCRIVERE .
NON C'ENTRA NULLA LA SANTA SEDE MA CHI HA FATTO CIO' DA UN ALTRO SEMINARIO DOV'ERA STATO PRIMA LUCA.
QUESTE COSE NON SI FANNO. PENSA CHE CONOSCO SUORE E SACERDOTI CHE NON SONO STATI ACCETTATI IN UN CONVENTO O SEMINARIO, MA CAMBIANDO SONO STATI ACCETTATI. OGNUNO HA TESTE DIVERSE IN SEMINARI E CONVENTI.
SAPETE CHE A LUCA ERA MORTO IL PADRE DA POCO. VEDI CHE DOLORE HA LA MADRE DI LUCA.
CHI HA MESSO BASTONI TRA LE RUOTE A LUCA SE LA VEDRA' QUANDO SARA' DAVANTI ADIO.
DICE PADRE GIULIO : Il suo Vescovo lo difende e dice che lo considerava maturo per il sacerdozio ed era stata fissata la data del 7 dicembre. Qualcun altro invece si è opposto.

CAPITE ORA?
NON TUTTI QUELLI CHE SONO ALL'INTERNO DELLA CHIESA SONO SANTI, MA CAUSANO PURE DANNI COME GLI AGGGREGATI ALLA MASSONERIA.
PER CIO' NON DITE CHE IL SACERDOTE, O UN VESCOVO, ... NON CI COLPA CHE ' E' SANTO . NO CARI MIEI PERCHE' C'E' L'AGNELLO E LA CAPRA ALL'INTERNO DELLA CHIESA PERCHE' PENSARE IL CONTRARIO VIVE DI ILLUSIONI.
QUANTI SANTI SONO STATI ANGARIATI DA CERTI SACERDOTI O VESCOVI.
MA IL VESCOVO DI ORVIETO NON HA COLPA CI TENEVA A LUCA.
CI SONO BUONI E SANTI A SACERDOTI, VESCOVI, CARDINALI TEOLOGI, MA CI SONO PURE QUELLI CHE SONO AGGREGATI ALLA MASSONERIA, GLI APOSTATI O CHI AGISCE PER ANTIPATIE, GELOSIE... ROVINANDO IL PROSSIMO.
ReginaPacis
DIFENDO LUCA E IL SUO VESCOVO PERCHE' IL VESCOVO LO VOLEVA, MA E' STATO UN ALTRO A BLOCCARE TUTTO. LEGGETE ATTENTAMENTE INVECE DI SCRIVERE COSE SENZA SAPERE.
PER CHI ANCORA NON LO SA'.
LEGGETE IL COMMENTO AL VANGELO DI PADRE GIULIO .
PREGHIAMO PER LUCA E LA SUA FAMIGLIA.
QUANDO LEGGO GIUDIZI SU LUCA CI RIMANGO MALE.


Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro (Giove…More
DIFENDO LUCA E IL SUO VESCOVO PERCHE' IL VESCOVO LO VOLEVA, MA E' STATO UN ALTRO A BLOCCARE TUTTO. LEGGETE ATTENTAMENTE INVECE DI SCRIVERE COSE SENZA SAPERE.
PER CHI ANCORA NON LO SA'.
LEGGETE IL COMMENTO AL VANGELO DI PADRE GIULIO .
PREGHIAMO PER LUCA E LA SUA FAMIGLIA.
QUANDO LEGGO GIUDIZI SU LUCA CI RIMANGO MALE.


Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro (Giovedì 2 dicembre 2010)

Ieri celebrando la Santa Messa mi sono soffermato a meditare alcune parole del Vangelo. Gesù inizialmente esprime tutto l’interesse che nutre per la folla e vuole sfamarla, lo riferisce ai discepoli, i quali subito
avanzano dubbi e pensano l’opposto: “Come possiamo trovare in un deserto tanti pani…”. Il senso di critica che è innestato nel cuore dell’uomo colpisce anche gli Apostoli, non ricordavano più tutti i miracoli
impossibili compiuti da Gesù.

È facile dimenticare le Grazie ricevute da Gesù e criticare.

Ma è più bella la domanda di Gesù che imbarazza fino allo sfinimento gli
Apostoli: “Quanti pani avete?”. C’era una folla immensa, avevano solo
sette pani e pochi pesciolini. Uno spuntino per poche persone. Gli
Apostoli non compresero la domanda di Gesù, che non era una mancanza di conoscenza, ma l’invito ad agire con Fede in una situazione
imbarazzante. Gesù moltiplica quei pochi pani fino a sfamare migliaia di
persone, e ne rimangono sette sporte piene.

Ho approfondito questo passo di ieri per invitarsi a fidarvi ciecamente di Gesù, anche oggi la sua Provvidenza Divina aiuta abbondantemente quelli che si affidano con vera Fede.

Però, dobbiamo capire se siamo pietra o sabbia. Il Vangelo descrive il saggio come un uomo avveduto e che utilizza i mezzi migliori (Grazia, virtù, preghiere) per resistere alle tempeste spirituali (sconforto, abbattimento). Descrive anche l’agire dello stolto, incapace di edificare in sé l’edificio spirituale perché non pratica le virtù, non prega, non segue la sana dottrina della Chiesa, non conosce Gesù e la Madonna.

Il saggio resiste alle tempeste, mentre lo stolto si sbriciola sotto una sofferenza.

Con questa parabola Gesù ci dice che non basta dire: “Signore, Signore”.
Chiaramente non condanna la preghiera, ma non basta dire alcune
invocazioni se si rimane con una mentalità vecchia e viziosa.

La preghiera se non è accompagnata dall’amore verso la volontà del Vangelo, è fiato sprecato, un inganno fatto a se stessi.

Il nostro cuore deve abbandonare tutti gli attaccamenti umani che
conducono al peccato, deve riempirsi dell’Amore di Gesù, frequentandolo
ogni giorno nella preghiera e nelle buone opere.

Martedì scorso ho seguito per una decina di minuti Porta a Porta, il programma prevedeva dieci storie di speranza e amore, dieci storie di famiglie con un malato grave, che hanno deciso di sconvolgere la propria vita per assistere il loro caro finché la vita farà il suo corso in modo
naturale. Un comportamento completamente opposto all’eutanasia.

Ho seguito due testimonianze e sono rimasto incantato per l’enorme amore che traspariva dai volti e dalle parole di un padre e di un marito di
due donne gravissime. Chi ha questo amore non vuole l’eutanasia e non la procura agli altri.

È stato un inno alla vita, la dimostrazione
che chi possiede l’Amore di Gesù è una persona vera e realizzata, chi
rifiuta la vita o stacca la spina a un familiare, è privo di amore.
Senza cuore.

La cosa incredibile è che una donna gravissima
sostiene e dà forza a tutti i familiari, li incoraggia e dialoga
attraverso un mezzo elettronico inserito nella gola, che amplifica in
modo metallico la sua voce. Una visione straordinaria nel vedere la Fede
e la serenità di questa donna.

Chi conosce Gesù e fa esperienza
del suo Amore, ha una concezione gioiosa della vita, mai penserà al
suicidio, non farà la fine di un disperato. Proprio alcuni giorni fa è
morto Monicelli, considerato un buon regista della commedia
all’italiana, che non mostrava le virtù ma i vizi degli italiani. Con un
certo godimento girava i suoi film anticlericali. Si è ucciso per
disperazione, perché non è stato in grado di sopportare la malattia ed
era solo sul balcone.

Solo, come lo era stato in tutta la sua vita.

Si muore come si vive, è inevitabile. Non ha voluto i funerali, aveva
chiesto la cremazione, ma merita tutto il mio rispetto, come ogni essere
umano. Non condanno le sue scelte, c’è solo da usare tolleranza, però
rifletto al ruolo da protagonista che ha avuto nella vita… aveva i mezzi
cinematografici per dare grandi messaggi morali, anche se non
propriamente cattolici. Pur rimanendo non credente, avrebbe potuto
lasciare un’impronta indelebile sulle coscienze di milioni di italiani.
L’ha lasciata lo stesso, ma è un’impronta senza speranza e senza amore
cristiano. Ed è morto suicida perché non aveva speranza né amore
cristiano.

“Che giova infatti all'uomo guadagnare il mondo intero se poi perde la sua anima?” (Mc 8,36).

La cosa curiosa arriva da Veltroni, come al solito anticlericale e comico.
Ha detto che “Monicelli non si è lasciato morire, ha fatto una scelta
coerente”. Questo è l’elogio del suicidio fatto da Veltroni, come se la
morte fosse passata dalla mutua. Chiama scelta coerente il suicidio,
Veltroni ha mostrato penosamente la sua confusa scala di valori.

Voglio chiudere ricordando un altro suicidio, avvenuto ieri a Orvieto,
stavolta è stato un Diacono ad uccidersi perché la Santa Sede gli aveva
rifiutato il sacerdozio. Due suicidi, Monicelli per disprezzo alla vita,
il giovane Diacono per un attacco persecutorio da parte di qualche
Prelato. Il suo Vescovo lo difende e dice che lo considerava maturo per
il sacerdozio ed era stata fissata la data del 7 dicembre. Qualcun altro
invece si è opposto.

Questo Diacono ha lasciato una lettera, chiedendo perdono a Gesù, riconoscendosi incapace di resistere ad una simile umiliazione, per ciò che aveva desiderato lungamente: diventare Sacerdote. Non ha disprezzato la vita, qualcuno gli ha tolto la gioia della vita, negandogli il sacerdozio.

Quanti giovani Sacerdoti sono stati ordinati senza avere alcuna vocazione, ma solo per amicizia, e questo giovane pieno di zelo è stato considerato immaturo. Come si spiega?

Certo, se fosse stato più forte, avrebbe accettato e
pregato con serenità, avrebbe resistito alla tempesta violenta, ma da
molti anni era perseguitato, aveva problemi con qualcuno. Chi lo ha
punito non può dormire tranquillo. O forse dormirà tranquillo, come se
nulla fosse successo.

Quando Gesù riporterà la trasparenza in
certi ambienti della Chiesa e annienterà quanti agiscono per amicizia e
scambio di favori con metodi segreti, saranno i tempi nuovi.

Così scrive San Pietro: “Noi aspettiamo nuovi cieli e una terra nuova, nei quali avrà stabile dimora la giustizia” (2 Pt 3,13).


Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario
tabita76
Ma sinceramente tutto questo "urlare" con le maiuscole lo trovo proprio fuori luogo.

MA! CHE DELICATEZZA CHE AVETE NON AVETE RISPETTO PER LUCA E LA SUA FAMIGLIA.

Chi te lo dice che non si ha rispetto per Luca e la sua famiglia? Pregare per la sua famiglia, per il dolore che stanno sopportanto, per l'anima di Luca non significa per forza di cosa trasformare il vescovo come boia e Luca …More
Ma sinceramente tutto questo "urlare" con le maiuscole lo trovo proprio fuori luogo.

MA! CHE DELICATEZZA CHE AVETE NON AVETE RISPETTO PER LUCA E LA SUA FAMIGLIA.

Chi te lo dice che non si ha rispetto per Luca e la sua famiglia? Pregare per la sua famiglia, per il dolore che stanno sopportanto, per l'anima di Luca non significa per forza di cosa trasformare il vescovo come boia e Luca come martire. Chi ha fatto certe scelte le avrà sicuramente fatte secondo coscienza e se le ha fattte con malizia ne dovrà rispondere a Dio.

Come cattolici siamo chiamati ad accettare le scelte di chi da Dio è stato chiamato a guidare la Chiesa, anche quando certe scelte possono andare contro le nostre aspettative. San Francesco diceva ai suoi frati di sopportare piuttosto un castigo inmmeritato dal superiore che protestare.
ReginaPacis
PRIMA DI DARE GIUDIZI SBAGLIATI PARLATE CON UN BUON PADRE SPIRITUALE. PERCHE' E' FACILE PASTICCIARE PAROLE. DOTTORI E DOTTORESSE CHE MAGARI NON HANNO FATTO SCUOLA DI TEOLOGIA O CHE NON HANNO UN BUON PADRE SPIRITUALE CHE FA FILARE E CHE SA' DISTINGUERE IL BIANCO DAL NERO. CHI SONO IO PER FERMARE LA MISERICORDIA DI DIO? SONO IO DIO? PER GRAZIA CHE DIO NON …More
PRIMA DI DARE GIUDIZI SBAGLIATI PARLATE CON UN BUON PADRE SPIRITUALE. PERCHE' E' FACILE PASTICCIARE PAROLE. DOTTORI E DOTTORESSE CHE MAGARI NON HANNO FATTO SCUOLA DI TEOLOGIA O CHE NON HANNO UN BUON PADRE SPIRITUALE CHE FA FILARE E CHE SA' DISTINGUERE IL BIANCO DAL NERO. CHI SONO IO PER FERMARE LA MISERICORDIA DI DIO? SONO IO DIO? PER GRAZIA CHE DIO NON RAGIONA COME NOI.BISOGNA DISTINGUERE CHE VUOL DIRE SUICIDIO SENZA PENTIMENTO E SUICIDIO CON PENTIMENTO. L'ANIMA CHE SI PENTE ANCHE SE NON VA IN PARADISO SUBITO VA IN PURGATORIO. L'ANIMA INVECE CHE NON SI PENTE VA ALL'INFERNO. CAPITE LA DIFFERENZA. FORSE ANCORA NON ABBIAMO PROVATO LA MISERICORDIA DI DIO E GETTIAMO GIUDIZI AD ALTRI.
LUCA NON ERA UN PADRE PIO, NE SANTA CATERINA NE ELISABETTA DELLA TRINITA' OGNUNO E SE STESSO. SE TU PRETENDI LA SANTITA' DI LUCA COME PADRE PIO. ALLORA DALLA PRIMA TU COL TESTIMONIARE LA MISERICORDIA DI DIO. LUCA DOVEVA ESSERE ORDINATO SACERDOTE GIORNO 7 DICEMBRE MA PER COLPA DI UNO DAL PRIMO SEMINARIO DOV'ERA STATO LUI HA FERMATO TUTTO. DIO NON TIRA LA LINEA QUANDO SI ENTRA IN CONVENTO O AL SACERDOZIO E TI DICE : TU ENTRO 5 ANNI TI FAI SANTO O NON TI VOGLIO PIU' SUORA O SACERDOTE... METTIAMOCCI PURE LAICA CONSACRATA- DIO NON RAGIONA COME NOI. OGGI I DIVERSI SEMINARI NON DANNO PIU' LA FORMAZIONE COME SI DEVE, SI STUDIA E STOP, POCA PREGHIERA... LA MASSONERIA INFILTRATA HA INSERITO ALCUNI TEOLOGI, SACREDOTI ISCRITTI ALLA MASSONERIA E' LE DIRETTIVE DEL GRAN MAESTRO CHE LORO CHIAMANO DI INSERIRE FALSA TEOLOFIA, FORMAZIONE DIRETTE DALLA MASSONERIA. RARO SE SI SALVA QUALCHE SEMINARIO. HO DEGLI ARTICOLI DI EX MASSONI CHE HANNO SCRITTO COSA VUOL FARE LA MASSONERIA. CHE SAPETE PERCHE' LUCA SIA STATO RIFIUTATO? IL VESCOVO DOV'ERA LUI LO VOLEVA MA UN ALTRO DIFFAMATORE LO HA ROVINATO. CONSIGLIO DI ANDARE DA UN BUON DIRETTORE SPIRITUALE E DIRGLI : PADRE SE UNO SI UCCIDE E SI PENTE DELL'ATTO PRIMA DI MORIRE PUO' SALVARSI? CHIEDILO.
ReginaPacis
CATERINA LE STESSE PAROLE CHE LEGGI ME LI HA DETTE UN SACERDOTE BEN PREPRATO NON PARLA O SCRIVE SECONDO PENSIERO UMANO.
LUCA HA SCRITTO UNA LETTERA DI PENTIMENTO E RICORDATI CHE L'ANIMA CHE SI PENTE ANCHE A LULTIMO ISTANTE DELLA SUA SUA VITA PUO' SALVARSI. DIO NON METTE LIMINITI COME LI METTIAMO NOI.
SE NON SI PENTE SI PERDE. MA NOI IN QUELL'ISTANTE VEDIAMO, …More
CATERINA LE STESSE PAROLE CHE LEGGI ME LI HA DETTE UN SACERDOTE BEN PREPRATO NON PARLA O SCRIVE SECONDO PENSIERO UMANO.
LUCA HA SCRITTO UNA LETTERA DI PENTIMENTO E RICORDATI CHE L'ANIMA CHE SI PENTE ANCHE A LULTIMO ISTANTE DELLA SUA SUA VITA PUO' SALVARSI. DIO NON METTE LIMINITI COME LI METTIAMO NOI.
SE NON SI PENTE SI PERDE. MA NOI IN QUELL'ISTANTE VEDIAMO, SAPPIAMO SE UN 'ANIMA SI PENTE? IL SUICIDIO VOLUTO O AUTANASIA E' BEN DIVERSO, MA CHE L'ANIMA SI PENTE ANCHE L'ULTIMO ISTANTE E QUESTO NOI NON LO SAPPIAMO PUO' SALVARSI . ECCO LA DIVERSITA'. ESSERE SACERDOTE NON VUOL DIRE ESSERE GIA' PERFETTI MA INCAMMINARSI. PENSA QUANTI SACERDOTI SONO STATI ORDINATI E HANNO COMMESSO VIOLENZE VERSO I VAMBINI O AVUTO DONNE. ERANO O SONO MATURI DOPO MAGARI VENTANNI DI SACERDOZIO? ALLORA DICEVO LA BEATA ELISABETTA DELLA TRINITA' VOLEVA GATTARSI DALLA FINESTRA E SANTA TERESINA CON LE MEDICINE PERCHE' ERA MOLTO IL DOLORE E LA TENTAZIONE . SE NOI CI SENTIAMO GIA' SANTI CHE NON CASCHIAMO MAI CI ILLUDIAMO. SAN FILIPPO NERI DICEVA: GESU' TIENIMI LA MANO SULLA TESTA PERCHE' FILIPPO TE LA FA'. NON GIUDICHIAMO PERCHE' IL NOSTRO CARO LUCA HA SCRITTO LETTERA DI PENTIMENTO. SE POI VOLETE FERMARE LA MISERICORDIA DI DIO CON I VOSTRI RAGIONAMENTI STILE TEOL'COS . ALLA FINE DELLA VITA VEDREMO DI BELLE, DI QUELLE ANIME CHE SI PENSAVA FOSSERO PERSE E DI CHI LO HA ADULATO PER SANTITA'. LUI ERA UN DIACONO NON SACERDOTE, DOVEVA ESSERE ORDINATO. LUI ERA IN SEMINARIO IN PUGLIA E NON FU ACCETTATO E POI ORA DOV'ERA STATO IN UN ALTRO SEMINARIO CHE ERA STATO ACCOLTO, MA PER UNO CHE E' DAL SEMINARIO DI PUGLIA HA SCRITTO AL VESCOVO DELL'ALTRO SEMINARIO DOV'ERA LUCA. TALE PERSONA CHE HA DIFFAMATO LUCA E' UNA COSA GRAVE L'HA ROVINATO.
IL VESCOVO L'AVEVA ACCOLTO MA QUALCUN'ALTRO L'HA VOLUTO ROVINARE. CARA CATERINA LE MIE PAROLE SONO PAROLE DI UN SACERDOTE BEN CONOSCIUTO E BEN PREPARATO CHE NON DICO IL NOME BENCHE' SCRIVE LIBRI DI SANA DOTTRINA CATTOLICA. AVENDO PARLATO CON LUI TI RISPONDO CON LE SUE STESSE PAROLE.
MOLTI SANTI SONO STATI ANGARIATI E RIFIUTTI IN CONVENTI O SACERDOZIO. TUTTI I SACERDOTI DI OGGI ORDINATI HANNO TUTTI LA VCAZIONE? NON CREDO CI SONO PURE OMOSESSUALI. STRANO CHE LI ACCETTINO AL SACERDOZIO. MA INVECE UNO CHE E' SCARSO DI STUDI MA FERVOROSO SE PUR ANCORA NON MATURO, NON PERFETTO VIENE RIFIUTATO. E NO CARA CATERINA. DIVERSI SANTI SONO STATI PROVATI. MA TUTTI SANTI SIAMO? SIAMO TUTTI PERFETTI MATURI? ALLORA PERCHE' PRETENDERE DA LUCA? ERA ANCORA ALL'INIZIO DEL CAMMINO. 5 ANNI TI BASTANO PER FARTI SANTA? NON CREDO.
L'ANIMA SI PERDE SE NON SI PENTE FINO ALL'ULTIMO CIOE' ALLA FINE DELLA VITA. NON L'HAI LETTO ? O VOGLIAMO IMPEDIRE A DIO PERDONARE?
Nobisquoque
Ich will ja nicht neugierig sein, aber erzählt Reginapacis in ihren Großbuchstaben irgendetwas, das für alle interessant ist?
LDCaterina63
Non si tratta di giudicare, cara/o Regina Pacis.....
si tratta di opportunità o meno e in questo caso, un suicidio, per di più fatto da un sacerdote, non è mai una buona opportunità di esempio....
Che cosa avrebbe dovuto fare san Padre Pio perseguitato da padre Gemelli e dall'allora vescovo di Ancona?
Senza dubbio è auspicabile che il nostro cuore SOFFRA e pianga questa grave perdita e affidi la …More
Non si tratta di giudicare, cara/o Regina Pacis.....
si tratta di opportunità o meno e in questo caso, un suicidio, per di più fatto da un sacerdote, non è mai una buona opportunità di esempio....
Che cosa avrebbe dovuto fare san Padre Pio perseguitato da padre Gemelli e dall'allora vescovo di Ancona?
Senza dubbio è auspicabile che il nostro cuore SOFFRA e pianga questa grave perdita e affidi la sua anima a Dio, ma non si tenti ora di scaricare le responsabilità su altri, le prove ci sono mandate da Dio per aiutarci nella perfezione.....

quanti Santi sono stati provati al CROGIUOLO, Gesù stesso dice a Pietro: SATANA HA AVUTO IL PERMESSO DI PROVARVI AL CROGIUOLO, MA IO HO PREGATO PER TE, PERCHè NON VENGA MENO LA TUA FEDE.....
la fede di Luca è venuta meno, dare la colpa ad altri o cercare ora un capro espiatorio, non serve a nessuno, men che meno la comunità e gli stessi genitori che quel giorno lo hanno festeggiato come si vede nel video....

Preghiamo per Luca, senza alcun dubbio, ma non gettiamo fango sui vescovi o su altri sacerdoti!
Fidiamoci della Divina Provvidenza e tentiamo di superare gli ostacoli, di resistere alle tentazioni e di MAI abbandonarci allo sconforto fino al suicidio....
ReginaPacis
CARISSIMA TU NON SAI LA SITUAZIONE .
LUCA ERA GRADITO NEL SEMINARIO DOV'ERA ORA, MA NON ERA GRADITO NEL SEMINARIO DOV'ERA PRIMA CIOE' IN PUGLIA. E' PARTITA UNA LETTERA DALLA PUGLIA DA QUALCUNO CHE NON LO GRADIVA. IL VESCOVO DOV'ERA LUI IN SEMINARIO L'AVEVA ACCETTATO. FU PER COLPA DI UNO CHE HA BLOCCATO TUTTO PERCHE' IL VESCOVO DOV'ERA LUI IN SEMINARIO L'AVEVA …More
CARISSIMA TU NON SAI LA SITUAZIONE .
LUCA ERA GRADITO NEL SEMINARIO DOV'ERA ORA, MA NON ERA GRADITO NEL SEMINARIO DOV'ERA PRIMA CIOE' IN PUGLIA. E' PARTITA UNA LETTERA DALLA PUGLIA DA QUALCUNO CHE NON LO GRADIVA. IL VESCOVO DOV'ERA LUI IN SEMINARIO L'AVEVA ACCETTATO. FU PER COLPA DI UNO CHE HA BLOCCATO TUTTO PERCHE' IL VESCOVO DOV'ERA LUI IN SEMINARIO L'AVEVA ACCETTATO. CIO' CHE TI SCRIVO SONO PAROLE DI UN SACERDOTE. LUCA HA SCRITTO UNA LETTERA DI PENTIMENTO PRIMA DI MORIRE. CARISSIMA CI SONO PERSONE CHE TROVANDOSI PUR IN CIMA ALLA MONTAGNA SONO CASCATI DI GROSSO FACENDO GRAN BOTTO. LUCA ERA AGLI INIZI, TU TI REPUTI GIà MATURA? IO NO PERCHE' LO SPIRITO E' PRONTO E' LA CARNE E' DEBOLE. CONOSCI LA STORIA DI UN EREMITA? CHE PER VEDERE DIO PENSO' CHE UCCIDENDOSI VEDEVA DIO. NON GIUDICARE PERCHE' OGGI SIAMO A MONTE DOMANI NON SO' CHE CASCHIAMO DI BOTTO. CONOSCI LA STORIA DELLA BEATA ELISABETTA DELLA TRINITA'? SAI CHE IN GRAN PROVA DELLA SUA MALATTIA VOLEVA GETTARSI DALLA FINASTRA? E DI ALTRI CHE NON STO A RACCONTARTI.
NON GIUDICARE. IL SUICIDIO VOLUTO SENZA PENTIMENTO E' DIERSO DA CHI HA PENTIMENTO, NON PUOI ENTRARE NELLA MENTE DI DIO.
PREGA PER LUCA E NON GIUDICARE. PREGA PER LA SUA FAMIGLIA CHE SARA' IN GRAN DOLORE E CONFUSIONE.
MA! CHE DELICATEZZA CHE AVETE NON AVETE RISPETTO PER LUCA E LA SUA FAMIGLIA.
tabita76
Dire la propria opinione non significa giudicare nè men che meno non pregare per Luca.
ReginaPacis
IO NON GIUDICO LUCA. DIO SOLO CONOSCE IL NOSTRO CUORE.
PREGATE INVECE PER LUCA CHE HA BISOGNO.
NON COMMENTI, MA SILENZIO E PREGHIERA SENZA GIUDIZI.