Francesco I
3904

“Il prossimo Papa” è il libro di George Weigel. Un testo profetico e critico della politica di Papa …

Svolta epocale per la Chiesa cattolica. Molti si chiedono, e ancor più gli intellettuali, chi sarà il prossimo papa? Era già nato il prossimo papa nel periodo del Concilio Vaticano II? Sarà una figura …More
Svolta epocale per la Chiesa cattolica. Molti si chiedono, e ancor più gli intellettuali, chi sarà il prossimo papa? Era già nato il prossimo papa nel periodo del Concilio Vaticano II? Sarà una figura di transizione, o è qualcuno che ha appreso molto dai predecessori, vale a dire durante i pontificati di
Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e di Papa Francesco? Vista la forse imminente chiusura di una stagione, la domanda è dunque legittima: dopo Papa Francesco, chi verrà? Chi sarà il nuovo papa? A porsi la domanda non è un laicista e nemmeno un bookmaker, ma un cattolico romano documentato, che ha nome George Weigel, studioso, ed è stato biografo di Giovanni Paolo II (Testimone della speranza. La vita di Giovanni Paolo II, Milano, Mondadori 2005), conosciuto anche per un altro testo fondamentale, un libro in cui propone un cambiamento di significato del termine “evangelico”, portando filoni di fede protestante dentro il cattolicesimo romano impegnato (Cattolicesimo evangelico, Siena, …More
giovanna delbueno
Il prossimo sarà peggio dell'attuale. Ora come ora, in questo tempo oscuro, a governare la Chiesa salgono proprio i figli di questa chiesa. Cosa esprime in questo tempo la chiesa?
Papi di questo genere, a meno che dall'alto dei Cieli si voglia disporre in altro modo, ma il corpo della chiesa è quello che è. Quello deve cambiare anzitutto! Ma come? Con un Papa Santo? che non sarebbe obbedito? che …More
Il prossimo sarà peggio dell'attuale. Ora come ora, in questo tempo oscuro, a governare la Chiesa salgono proprio i figli di questa chiesa. Cosa esprime in questo tempo la chiesa?
Papi di questo genere, a meno che dall'alto dei Cieli si voglia disporre in altro modo, ma il corpo della chiesa è quello che è. Quello deve cambiare anzitutto! Ma come? Con un Papa Santo? che non sarebbe obbedito? che sarebbe osteggiato, tradito umiliato, e forse crocifisso?
Forse.....se Dio vorrà.
Francesco I
Temo proprio che Lei abbia ragione!
DEFENSOR FIDEI
Beh, il professor Weigel, da buon wojtyliano, ha dimenticato un punto fondamentale: il prossimo Papa, se vorrà davvero salvare la Chiesa, dovrà ANZITUTTO buttare a mare il Vaticano II, almeno i falsi insegnamenti di quest’ultimo (ma una volta cassati quelli, del Superconcilio non resterà più nulla se non uno stucchevole e inutile predicozzo) e quelli dei vari Papi ‘conciliari’ ad esso collegato. …More
Beh, il professor Weigel, da buon wojtyliano, ha dimenticato un punto fondamentale: il prossimo Papa, se vorrà davvero salvare la Chiesa, dovrà ANZITUTTO buttare a mare il Vaticano II, almeno i falsi insegnamenti di quest’ultimo (ma una volta cassati quelli, del Superconcilio non resterà più nulla se non uno stucchevole e inutile predicozzo) e quelli dei vari Papi ‘conciliari’ ad esso collegato.
Certo non basterà far questo, bisognerà poi passare all’epurazione radicale dei membri corrotti (dottrinalmente e moralmente) della Gerarchia e alla promozione della Tradizione Cattolica, anzitutto con il riconoscimento pieno e unilaterale della FSSPX e la riabilitazione totale di Monsignor Marcel Lefebvre.
Ma sono sicuro che tutto ciò avverrà, anche se forse non nel prossimo Sommo Pontificato, ma in uno successivo. Perchè il Signore Gesù non abbandona la Sua Chiesa.