Tele Maria
4593
Dana22
Maurizio Muscas
Anche Ratzinger loda Illuminismo....
Diodoro
Questo è un tema importante, caro Maurizio. Mi limito a ricordare che il card. Ratzinger prima, e papa Benedetto poi, fu attaccato ossessivamente dall'intero sistema dei media, che era (secoli fa) ed è oggi sinonimo di Illuminismo Catechizzante...
E' vero che papa Benedetto non attaccò l'Illuminismo - proprio mentre l'Illuminismo (la Massoneria ecclesiastica in particolare) aggrediva Lui, in …More
Questo è un tema importante, caro Maurizio. Mi limito a ricordare che il card. Ratzinger prima, e papa Benedetto poi, fu attaccato ossessivamente dall'intero sistema dei media, che era (secoli fa) ed è oggi sinonimo di Illuminismo Catechizzante...
E' vero che papa Benedetto non attaccò l'Illuminismo - proprio mentre l'Illuminismo (la Massoneria ecclesiastica in particolare) aggrediva Lui, in particolare dal Summorum Pontificum in poi, cioè dal 2007 al 2013
Francesco I
@Maurizio Muscas
Non parliamo poi del tuo amico Paolo Mesto: i danni da lui perpetrati alla Santa Chiesa sono incommensurabili, senza di lui sarebbe stato impossibile un pontificato come l'attuale: Infatti senza l'abolizione del Sacrificio della Messa (sostituito da una tetra tavola valdese) e senza l'abolizione dello studio a memoria del Catechismo di San Pio X, non saremmo giunti a questo …More
@Maurizio Muscas
Non parliamo poi del tuo amico Paolo Mesto: i danni da lui perpetrati alla Santa Chiesa sono incommensurabili, senza di lui sarebbe stato impossibile un pontificato come l'attuale: Infatti senza l'abolizione del Sacrificio della Messa (sostituito da una tetra tavola valdese) e senza l'abolizione dello studio a memoria del Catechismo di San Pio X, non saremmo giunti a questo punto.

È tutto riassunto molto bene nelle visioni della beata Anna Katerina Emmerick: “La Messa era breve. Il Vangelo di san Giovanni non veniva letto alla fine”. Ma ciò che salta immediatamente all’occhio, è la sua previsione di un tempo futuro di coesistenza di due papi: “Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città (di Roma). Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità” (13 maggio 1820).
Rivelazioni e profezie della beata Anna Katharina Emmerick
E tutto questo lo dobbiamo a Paolo VI, che ora vogliono farci credere che sia un santo!
Non a caso egli è il papa più amato da Bergoglio

Vedi anche Ricordare Paolo VI … per immagini
Già Montini, in un modo meno grossolano di Bergoglio, parlava della "Madre Terra".
Era invece meno prudente per quanto concerne i suoi sodali di loggia massonica

-) Foto n.1 libretto "Madre Terra" di Montini
-) Foto n.2 Montini cede al suo sodale di loggia massonica, il "vescovo" anglicano Donald Ramsey l'anello piscatorio simbolo dell'autorità papale
-) Foto n. 3 Licio Gelli, Gran Maestro della Loggia Massonica P2 con le insegne di Grand'ufficiale dell'Ordine di San Silvestro Papa e di Commendatore del Santo Sepolcro di Gerusalemme (entrambe onorificenze concesse dal suo sodale massone "San Montini"
-) Foto n. 4 "San Montini" in compagnia dei sei pastori protestanti suoi consiglieri per il "novus ordo missae"