Clicks3.5K
it.news
121

Diocesi istituisce tribunale per divorzio rapido

Il vescovo di Ascoli, Giovanni D’Ercole, ha instaurato il 2 dicembre un tribunale per processi matrimoniali abbreviati, secondo il Motu Prorio del 2015 di Francesco, Mitis Iudex.

Il Mitis Iudex ha eliminato la seconda revisione prima che l'annullamento di un matrimonio possa essere dichiarato, permettendo al vescovo di dichiarare la nullità, esponendolo a una pressione immensa.

Questa costituisce la revisione più espansiva della giurisprudenza per l'annullamento matrimoniale da secoli. Gli avvocati canonici l'hanno criticata, perché non garantisce un processo equo, in quanto ignora le basi delle norme processuali. Ciò la rende incompatibile con la procedura giudiziaria moderna.

I vescovi USA hanno già usato una udienza invece che due dal 1970 al 1983. Questo abuso è stato finalmente fermato da Giovanni Paolo II. Ora, Francesco lo ha riportato.

Foto: Giovanni D’Ercole, © Niccolò Caranti, CC BY-SA, #newsIdhxsjvqov

padrepasquale
Parlare di divorzio (come nel titolo del post) e di annullamento del matrimonio è erroneo. La Chiesa dichiara la nullità del matrimonio dopo un processo, che può essere breve o con Tribunale con più giudici. Aiutare le coppie a fare chiarezza sul loro matrimonio è un atto d'amore della Chiesa. Papa Francesco, dando la possibilità del processo breve, ha snellito le procedure (a volte eccessive e …More
Parlare di divorzio (come nel titolo del post) e di annullamento del matrimonio è erroneo. La Chiesa dichiara la nullità del matrimonio dopo un processo, che può essere breve o con Tribunale con più giudici. Aiutare le coppie a fare chiarezza sul loro matrimonio è un atto d'amore della Chiesa. Papa Francesco, dando la possibilità del processo breve, ha snellito le procedure (a volte eccessive e non economiche alla portata dei più), salvaguardando, però, la giustizia e la verità, essendo sempre presenti gli elementi essenziali del Tribunale (giudice, promotore della giustizia, notaio). Questo snellimento è stato una benedizione per tanti fedeli, che altrimenti avrebbero continuato a vivere nell'incertezza. Ormai l'istituzione dei Tribunali per il processo breve è un fatto assodato per tantissime diocesi.
Pietro da Cafarnao likes this.
Pietro da Cafarnao
L'unica cosa che ha fatto bergoglio di buono é proprio ciò che sta scritto in questo Motu proprio. Andate a leggervelo ignoranti e patteggiatori... Occorre dire sì al sì e no al no perché tutto il resto viene dal maligno. Chi non ha letto il mio precedente commento continui a denigrare. Chi vuol fare giornalismo lo faccia con competenza.
nolimetangere
Se il buono per lei è questo......
Maurizio Muscas likes this.
il vandea
'Non osi l'uomo separare cio' che e' stato unito da Dio' . Gli ricorda qualcosa questa frase? Il matrimonio nullo esiste solo sulla carta. I matrimoni sono validi nella quasi totalita'. Annulliamo la sacra rota e il 99% delle sue sentenze. No al divorzio 'benedetto' !!
Maurizio Muscas and one more user like this.
Maurizio Muscas likes this.
nolimetangere likes this.
Maurizio Muscas
Certamente: un tempo c'era la Sacra Rota composta da Avvocati ignoranti e corrotti, poi....Ta Dah! Arriva Lui. Francesco Yuppi Du al Soglio di Pietro e tutto è risolto con la Euchessina- Misericordina. E torni più Bianco del Bianco!
Su D' Ercole lassamo perde.... Che avesse fatto durante il Terremoto una processione, ma che dico, una preghierina a Sant'Emidio...
Christoforus78 likes this.
nolimetangere
Concordo su avvocati ignoranti e corrotti. So di chi ha avuto lo scioglimento rotale, tutta gente con soldi, e di una so bene ma molto bene davvero, che non poteva averlo ed invece, certi buoni uffici.
Ci sono matrimoni dove uno i ganna l' altra, da prima e con dolo. Quelli vanno sciolti. Ho conosciute donne distrutte da mariti che si sono rivelati omosessuali praticanti e violenti, quelli sono …More
Concordo su avvocati ignoranti e corrotti. So di chi ha avuto lo scioglimento rotale, tutta gente con soldi, e di una so bene ma molto bene davvero, che non poteva averlo ed invece, certi buoni uffici.
Ci sono matrimoni dove uno i ganna l' altra, da prima e con dolo. Quelli vanno sciolti. Ho conosciute donne distrutte da mariti che si sono rivelati omosessuali praticanti e violenti, quelli sono matrimoni da sciogliere, come quelli di drogati o alcolisti invincibili e che si sono rivelati tali dopo le nozze. Cosî per violenti o stupratori, il matrimonio cristiano non è per costoro, e si sposano celando le loro vere intenzioni. Aggiungerei anche i ludopatici, ho conosciuto matrimoni falliti anche per questo.
Spesso nessun coniuge divorziato per matrimoni falliti da vizio grave hanno intenzione di accedere allo scioglimento ritale. Perchè dopo anni di abusi non riescono piú a tornare alla spensieratezza di prima e preferiscono restare soli piuttosto che male accompagnati.
Non ci sarebbe bisogno di nulla se le persone avessero piena coscienza di quel che è il matrimonio ed il gravame. Invece ora si separano perchè " si stufano". L' edonismo.....
Dio non è una barzelletta...non un totem... Per i matrimoni cattolici il discorso è a monte. Retta educazione cattolica in famiglia, catechismo ben fatto e non babysitteraggio a cui si assiste che manco il Padre Nostro imparano, lo fanno piú lungo ma non serve a nulla, religione a scuola fino alle Superiori, e il sacerdote che deve valutare, deve conoscere i parrocchiani almeno uno, sapere se la croce la vuol portare o vuole solosposarsi per una giornata coreografica.
Io direi che chi vuol sposarsi religiosamente dovrebbe rinunciare a priori all' istituto del divorzio.
Altrimenti si sposassero e divorziassero quantevolte vogliono, e lasciassero fuori Dio dalle loro porcherie. La smettessero di usarlo come paravento.
Serietá ci vuole, obbedienza, sacrificio estremo, spalle larghe, coraggio, prudenza, speranza e fede.
E ho quasi 49 anni di matrimonio. Ero quasi una bambina. E si ricordino questi giovanottini che il matrimonio è attaccatoda satana di continuo. Tutti ne soffriamo. Bisogna lottare. Essere forti. Mantenere l' amore coniugale sempre fresco, giovane. Con esclusione dei casi di dipendenza o omosessualitá celata.
Chi si ricorda le coppie di prima. La moglie ubbidiva. E l' uomo era serio e lavoratore. L' incipit era quello: attenersi alla Parola.
C' era un detto " marito e figli come li hai te li pigli". Mantenere il sacramento, il vincolo e soprassedere sul resto e impegnarsi al massimo. Al massimo.
Ma questi giovani imbottitidi rotocalchi e telenovelas...si lasciano perchè lui non le offre una settimana bianca... Ma insomma!
Formare bene la gioventú, analizzarla poi bene per il matrimonio, altrimenti si spisassero solo in Comune. Per conto mio dovrebbe impegnarsi a non accedere al divorzio per futili motivi chi si sposa in chiesa.. Perchè siamo arrivati alla pazzia totale..
Micalongs likes this.
solosole likes this.
Francesco I
@nolimetangere
I semi per giungere al "divorzio cattolico" li aveva già sparsi in un terreno molto fertile e ricettivo quel Paolo VI, che ora vogliono farci credere che fosse un santo:

Non tutti sanno che una grossa responsabilità per l'approvazione della legge sul divorzio, anche per i matrimoni concordatari, fu dovuta all'atteggiamento miope delle gerarchie ecclesiastiche ed a Paolo VI .L'…More
@nolimetangere
I semi per giungere al "divorzio cattolico" li aveva già sparsi in un terreno molto fertile e ricettivo quel Paolo VI, che ora vogliono farci credere che fosse un santo:

Non tutti sanno che una grossa responsabilità per l'approvazione della legge sul divorzio, anche per i matrimoni concordatari, fu dovuta all'atteggiamento miope delle gerarchie ecclesiastiche ed a Paolo VI .L'eclettico sacerdote pugliese don Olindo del Donno, (già cappellano militare delle camicie nere poi deputato del MSI) laureato in utroque iure ed avvocato cassazionista, presentò uno studio in base al quale la legge così formulata violava palesemente l'articolo sette della costituzione il quale faceva (e fa ) riferimento ai patti lateranensi .Ora, nel 1974 erano ancora in vigore i patti lateranensi dell'11 febbraio 1929 che stabilivano che , per i matrimoni concordatari, essere la Sacra Rota l'unica giurisdizione competente.Il ricorso avrebbe avuto ottime possibilità di accoglimento, ma il tribunale ecclesiastico si rifiutò di presentarlo su pressioni delle gerarchie vaticane.Sapete perché? Semplice: si temeva che una gran parte dei nubendi avrebbe contratto matrimonio civile, in quanto soggetto alla legge del divorzio e non a quello religioso che ne sarebbe stato escluso.

Inoltre Montini non voleva perdere il gradimento che godeva presso la gerarchia del Partito Comunista Italiano tant'è, che alla sua morte Enrico Berlinguer fece tappezzare Roma con migliaia di manifesti listati a lutto:
(cliccare per ingrandire)
nolimetangere and 2 more users like this.
nolimetangere likes this.
Walter likes this.
Maurizio Muscas likes this.
N.S.dellaGuardia
Altro fulgido esempio di lungimiranza, cura delle anime e in fin dei conti santità...visto che matrimoni ce ne sono già così tanti e così ben preparati (e seguiti...).
Come disse NS Gesù a Padre Pio: "MACELLAI !!!"
solosole and 2 more users like this.
solosole likes this.
Maurizio Muscas likes this.
nolimetangere likes this.
nolimetangere
Al sud si dice 'taglia che è rosso!" intendendo lil melone,quando aperto mostra che è buono e maturo per il palato e ognuno se ne taglia una fetta... .. Parafrasando ognuno taglia una fetta della ns amata religione perchè il tempo è propizio, è rosso, ossia ateismo comunista mascherato da religione!
fidelis eternis and 2 more users like this.
fidelis eternis likes this.
Stat Crux likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Pietro da Cafarnao
@Gloria.tv NON PUÒ paragonarlo a un divorzio rapido, ma a un riappropriarsi della Chiesa delle competenze che gli spettano saltando gli avvocati rotali ossia la "giustizia "umana".
Deve sapere che il primo mandato dato a Pietro dopo la cosituzione della Chiesa é: "Ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei Cieli e ciò che non scioglierai sulla terra non sarà sciolto nei Cieli". All'uomo …More
@Gloria.tv NON PUÒ paragonarlo a un divorzio rapido, ma a un riappropriarsi della Chiesa delle competenze che gli spettano saltando gli avvocati rotali ossia la "giustizia "umana".
Deve sapere che il primo mandato dato a Pietro dopo la cosituzione della Chiesa é: "Ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei Cieli e ciò che non scioglierai sulla terra non sarà sciolto nei Cieli". All'uomo non è data facoltà di sciogliere e legare su questa terra, ma alla Chiesa sì o vogliamo cogliere anche noi ciò che ci aggrada del VANGELO alla maniera dei protestanti?
Questo consente al Vescovo la potestà data da Cristo a Pietro e con molta probabilità estesa dal Vicario di Cristo ai successori degli apostoli di esercitare lui stesso la giustizia, saltando la giustizia umana costruita a tavolino dagli avvocati rotali (e veritiera?), magari facendo felice il coniuge concubino e libertino a cui non viene imputata nessuna colpa. Ciò che vale é una giustizia che si basi su norme morali riferitesi al Vangelo, al Magistero e ai codici di Diritto Canonico, avendo a cuore la verità morale e spirituale (forse che gli avvocati hanno questa competenza?). Ben fatto Mons Giovanni d'Ercole!
N.S.dellaGuardia likes this.
Maurizio Muscas
No comment. Un altro prete modernista. Perché il religioso già lo abbiamo.
padrepasquale likes this.
nolimetangere
Ma che schifo, hanno aspettato ad uscire allo scoperto con queste offese a Cristo. Immagino che fino al 2013 facessero tutti i buonini pii e devoti ligi alla Parola.
Ora non vale più eh?
Fra poco elimineranno anche il battesimo e la prima comunione, tutto facile, religione kleenex, usala e gettala....
Maurizio Muscas and one more user like this.
Maurizio Muscas likes this.
Stat Crux likes this.
nolimetangere likes this.