Olivetanus
1455
CRONOLOGIA DI UNA PANDEMIA ORGANIZZATA. ... la diffusione del virus sembra essere stata facilitata: le frontiere sono lasciate volontariamente aperte, centinaia di migliaia di test PCR sono stati contaminati dal Covid 19, sono vietati i trattamenti che potrebbero fermare il virus (idrossiclorochina, ivermectina, ecc.) o ignorate (vitamina D, zinco, attività fisica…), le cure prima del ricovero e …More
CRONOLOGIA DI UNA PANDEMIA ORGANIZZATA. ... la diffusione del virus sembra essere stata facilitata: le frontiere sono lasciate volontariamente aperte, centinaia di migliaia di test PCR sono stati contaminati dal Covid 19, sono vietati i trattamenti che potrebbero fermare il virus (idrossiclorochina, ivermectina, ecc.) o ignorate (vitamina D, zinco, attività fisica…), le cure prima del ricovero e la rianimazione sono, per decisione politica, quasi inesistenti…. Nono, che non possiamo dissociare la pandemia da una "strategia shock": confinamento di metà dell'umanità quando ci sono stati meno di 1.000 morti in tutto il mondo, esagerazione del numero di morti (ovunque etichettiamo come "morti di Covid", vittime di incidenti o persone già a fine vita), aumento della soglia del ciclo per i test PCR al fine di ottenere più casi positivi, clima ansiogeno installato dai media, ecc.

Chronologie d’une pandémie organisée

Gates, Fauci et le DG de l'OMS La pandémie a-t-elle été organisée ? Je propose ci-dessous un développement chronologique qui permettra à chacun de se faire sa …
Diodoro
"... On ne peut imputer à la Chine la totalité de ce qu’il s’est passé. Nous avons vu que la France, et surtout les Etats-Unis ont, à travers les oligarchies qui les dominent, une responsabilité certaine : sans la France, il n’y aurait pas eu de laboratoire P4 à Wuhan, ni peut-être de transfert dans ce labo de plusieurs centaines de tubes contenant du SARS (comment peut-on voler, sans que …More
"... On ne peut imputer à la Chine la totalité de ce qu’il s’est passé. Nous avons vu que la France, et surtout les Etats-Unis ont, à travers les oligarchies qui les dominent, une responsabilité certaine : sans la France, il n’y aurait pas eu de laboratoire P4 à Wuhan, ni peut-être de transfert dans ce labo de plusieurs centaines de tubes contenant du SARS (comment peut-on voler, sans que personne ne s’en aperçoive, 2349 tubes d’un agent aussi mortel dans un lieu aussi sécurisé que l’Institut Pasteur ?). Sans les Etats-Unis, il n’y aurait pas eu d’étude de gains de fonction. Mais sans une coopération chinoise, le virus n’aurait pas pu s’échapper du laboratoire au "bon moment" (les jeux militaires) pour provoquer une diffusion rapide au niveau mondial. Nous voyons bien les agissements de l’oligarchie, côté occidental, mais nous distinguons mal ceux qui sont à la manœuvre côté chinois : le PCC, l’oligarchie chinoise ou seulement quelques personnalités corrompues œuvrant au sein du laboratoire ?..."
-------------------------

"... Non si può imputare alla Cina la totalità di ciò che è accaduto. Abbiamo visto che la Francia, e soprattutto gli Stati Uniti, hanno, tramite le oligarchie che li dominano, una responsabilità certa. Senza la Francia, non sarebbe esistito un laboratorio P4 a Wuhan, e forse non vi sarebbe stato il trasferimento in quel laboratorio di molte centinaia di tubi contenenti il virus SARS (come è possibile rubare, senza che nessuno se ne accorga, 2349 tubi di un agente così mortale in un luogo così controllato come l'Istituto Pasteur di Parigi?). Senza gli Stati Uniti, non vi sarebbero stati studi di aumento di funzione (cioè di nocività - nota mia).

Ma senza una cooperazione cinese, il virus non avrebbe potuto sfuggire dal laboratorio "al momento giusto" (i Giochi Militari) per causare una rapida diffusione a livello mondiale.Vediamo con chiarezza le azioni dell'oligarchia, dal lato occidentale, ma non riusciamo a distinguere bene qui sono gli attori della manovra dal versante cinese: il PCC, l'oligarchia cinese o solamente alcune persone corrotte che agivano nel laboratorio?..."

--------------
Poi si aggiunsero con grande rapidità, su input di "Francesco", i "Preti".
Chiese praticamente chiuse, Sacramenti inaccessibili, dispensa dal Precetto. NESSUNA protesta per le separazioni fra malati e familiari e per gli incenerimenti delle vittime. A Torino, orrendamente, Sacra Famiglia con la mascherina nel Presepio della Cattedrale.
Ancora oggi, Santa Comunione in mano, anche se ufficialmente non è più così: "Almeno abbiamo colto quest'occasione per svecchiare il popolo dei bigotti"