Clicks2.5K
it.news
19

È ufficiale: anche Francesco non si considera il vero Papa

L'Annuario Pontificio del 2020 ufficializza che Francesco non è "papa" del modo in cui sono stati papi i suoi predecessori.

L'annuario dell'anno scorso presentava ancora Jorge Mario Bergoglio come:

Vicario di Gesù Cristo
Successore del Principe degli Apostoli
Supremo Pontefice della Chiesa Universale
Primate d'Italia
Arcivescovo e Metropolita della Provincia di Roma
Sovrano dello Stato di Città del Vaticano

Servo dei servi di Dio

Adesso il primo e unico titolo di Bergoglio è "Jorge Mario Bergoglio”. Il nome è seguito dalla sua biografia, che occupa due terzi della pagina.

I titoli reali del vero pontefice sono ora citati solo a caratteri minimi dopo la biografia, con l'intestazione “Titoli storici”.

Con questo il Vaticano conferma che il pontefice come successore di San Pietro è diventato un fenomeno del passato, mentre Bergoglio come "papa" celebra se stesso.

Già Benedetto XVI aveva modificato i titoli del pontefice romano quando, nel marzo 2006, senza un buon motivo, ha eliminato il titolo di "Patriarca d'Occidente".

#newsZxhxfgpryu

Gesù è con noi
Perché insisti a chiamarlo Francesco se si presenta come Jorge Mario Bergoglio?
Gesù è con noi
Coloro che seguono Bergoglio seguono un uomo eretico che non rappresenta Gesù Cristo ma il Pachamama. Scelto dalla mafia di San Galeno che è un peccato di idolatria.
Gesù è con noi
Giovanni 5:43 Io sono venuto nel nome del Padre mio, e voi non mi ricevete; se un altro verrà nel suo proprio nome, quello lo riceverete.
Gaetano2
Certo che arrivare a questo punto e non riuscire ancora a capire chi è don Ciccio significa proprio che i "cattolici" del concilio (quello che scrivono con la "c" maiuscola) sono differenti dai cattolici di prima
warrengrubert
Forse non avete colto la gravità della questione.
Tra gli altri significati che si intuiscono guardando le pagine dell'annuario pontificale, c'è la fine del concetto di Vicario di Gesù Cristo, Successore del principe degli Apostoli... tutto ciò è relagato al passato, diventa una mera notazione storica, che non ha più alcun significato teologico.
Da oggi, si può iniziare a dire: "una volta la chie…More
Forse non avete colto la gravità della questione.
Tra gli altri significati che si intuiscono guardando le pagine dell'annuario pontificale, c'è la fine del concetto di Vicario di Gesù Cristo, Successore del principe degli Apostoli... tutto ciò è relagato al passato, diventa una mera notazione storica, che non ha più alcun significato teologico.
Da oggi, si può iniziare a dire: "una volta la chiesa "credeva" che il papa fosse vicario di Cristo, pensate un po' che sciocchi", oppure "In passato, si pensava che il vescovo di Roma dovesse governare su tutta la chiesa perché si "credeva" - erroneamente - che fosse importante la successione apostolica".
Ci stanno togliendo la nostra religione un pezzettino alla volta e noi non ce ne accorgiamo, non facciamo nulla, continuiamo a dire che va tutto bene, e che chi lancia l'allarme è "illogico".
Rane Bollite!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
N.S.dellaGuardia
Mi scusi l'ignoranza ma non penso che sia a causa della banalizzazione del papato fatta da bergoglio che la Chiesa non abbia un papa. O che la sua autorità sia delegittimata (pensi a tutte le fantasie sinodali...).
Se vogliamo questa nuova dicitura formalizza ciò che nella realtà già viviamo da sette anni, cioè una Chiesa senza guida, senza Vicario (tuttalpiù ora abbiamo un "sicario" di Cristo...…More
Mi scusi l'ignoranza ma non penso che sia a causa della banalizzazione del papato fatta da bergoglio che la Chiesa non abbia un papa. O che la sua autorità sia delegittimata (pensi a tutte le fantasie sinodali...).
Se vogliamo questa nuova dicitura formalizza ciò che nella realtà già viviamo da sette anni, cioè una Chiesa senza guida, senza Vicario (tuttalpiù ora abbiamo un "sicario" di Cristo...) e senza futuro, ridotta ad ong che prepara pasti caldi nelle chiese vuote o tratta con bildeberg e fondazione gates su come agire per un "nuovo umanesimo"...
E che si fa tamponi e sta zitta, rintanata, in tempi di epidemia, anziché portare Cristo agli ammalati e a quanti hanno perso la Fede e la Speranza.
Cosa aggiunge a tutto ciò il fatto che ora il "papa" non è più Vicario di Cristo, Servo dei Servi, ecc., ma solo jorgemario@bergoglio?
warrengrubert
@N.S.dellaGuardia
Intendo sottolineare che quel cambiamento non è stato un banale cambiamento di "stile editoriale", ma è una scelta teologica ufficiale, ed è una cosa molto grave, perché ufficialmente abbiamo un papa, anche se alcuni fedeli non lo riconoscono come papa, (non conta questo), lui si è insidiato e governa la chiesa che piaccia o meno.
Con questa intestazione si vuole preparare i …More
@N.S.dellaGuardia
Intendo sottolineare che quel cambiamento non è stato un banale cambiamento di "stile editoriale", ma è una scelta teologica ufficiale, ed è una cosa molto grave, perché ufficialmente abbiamo un papa, anche se alcuni fedeli non lo riconoscono come papa, (non conta questo), lui si è insidiato e governa la chiesa che piaccia o meno.
Con questa intestazione si vuole preparare i fedeli a pensare alla figura del papa, non più come il vicario di Cristo, non più come il successore del principe degli apostoli, non più come tutti gli altri titoli che la tradizione gli ha dato, e di conseguenza viene meno il significato teologico. Praticamente sempre più protestanti. Se i tuoi figli, nipoti se non saranno atei, o mussulmani, di certo non saranno cattolici.
giandreoli
@padrepasquale Come lei, non condivido neppure io le illazioni che taluni sottintendono sul pontificato di Papa Francesco, anzi, semplicemente di Francesco, come ama firmarsi (umiltà o esibizionismo?), pur rappresentando la Guida riconosciuta dai cattolici di tutto il mondo, nei suoi stessi documenti pontifici. Non le sfugga però come la “Giornata del pianto” da lui stesso invocata nella notte …More
@padrepasquale Come lei, non condivido neppure io le illazioni che taluni sottintendono sul pontificato di Papa Francesco, anzi, semplicemente di Francesco, come ama firmarsi (umiltà o esibizionismo?), pur rappresentando la Guida riconosciuta dai cattolici di tutto il mondo, nei suoi stessi documenti pontifici. Non le sfugga però come la “Giornata del pianto” da lui stesso invocata nella notte piovosa di una Piazza San Pietro buia e vuota rimandi, a mio modesto parere con sufficiente evidenza, al pianto annunciato da Gesù stesso nella notte della Sua Pasqua, la sola e medesima che noi celebriamo ogni anno. Ben oltre quindi le spiegazioni spesso forzate e retoriche date dai Monsignori, Giornalisti e Massmedia cattolici. Cito: “E dopo aver cantato l’inno, uscirono verso il monte degli Ulivi. Allora Gesù disse loro: “Voi tutti vi scandalizzerete per causa mia in questa notte. Sta scritto infatti: Percuoterò il pastore e saranno disperse le pecore del gregge, ma dopo la mia risurrezione, vi precederò in Galilea”. E Pietro gli disse: “Anche se tutti si scandalizzassero di te, io non mi scandalizzerò mai”. Gli disse Gesù: “In verità ti dico: questa notte stessa, prima che il gallo canti, mi rinnegherai tre volte”. E Pietro gli rispose: “Anche se dovessi morire con te, non ti rinnegherò”. Lo stesso dissero tutti gli altri discepoli”. (Mt 26, 30-35) Noti bene: è la notte del pianto di Pietro per i suoi ripetuti rinnegamenti e degli Apostoli per il loro abbandono… Se non sono indiscreto, quella notte, lei ha pianto e pregato per il pentimento di Pietro (oltre che per il nostro personale, ovviamente) e secondo le intenzioni del Signore Gesù, o per il coronavirus e con le intenzioni dei sopraddetti Monsignori? Con rispetto e, CEI permettendolo, Buona e Santa Pasqua!
il vandea
Ma non e' che non e' piu' 'papa' adesso, in realta' non lo e' mai stato, in quanto non poteva essere eletto.
N.S.dellaGuardia
Infatti non c'è più nulla di sacro nella carica di presidente onorario di una ong come tante...
warrengrubert
Per chi vuole vedere e capire le variazioni tra il prima e il dopo sono piene di significati simbolici.
Chi vuol capire capisca!
warrengrubert
Prima e dopo.
Per chi vuole capire, questo cambiamento è pieno di significati simbolici.
Massimo M.I.
Hanno semplicemente spostato i titoli da prima a dopo
warrengrubert
Spero che la tua sia ironia
warrengrubert
Nell'indifferenza generale, questa azione mira ad eliminare la figura e il ruolo del papato, e la desacralizzazione.
Altro passo avanti nella distruzione della chiesa cattolica che, lo ricordo, è la chiesa di Cristo non di bergoglio e dei suoi... fate, fate pure... quando penserete di aver vinto, poveri illusi, vi accorgerete che contro Dio non si vince, e allora, saranno dolori e stridor di …More
Nell'indifferenza generale, questa azione mira ad eliminare la figura e il ruolo del papato, e la desacralizzazione.
Altro passo avanti nella distruzione della chiesa cattolica che, lo ricordo, è la chiesa di Cristo non di bergoglio e dei suoi... fate, fate pure... quando penserete di aver vinto, poveri illusi, vi accorgerete che contro Dio non si vince, e allora, saranno dolori e stridor di denti.
padrepasquale
Quanta illogicità nel post!
Veritasanteomnia
Vero, alcuni lo sono.
N.S.dellaGuardia
Bentornato padre!
Però ci spieghi lei allora: cosa vuol dire questo cambio??