it.news
12.2K

Fréjus-Toulon chiarisce: "nessuna sanzione" imposta dal Vaticano

Don Carlos Hamel, cancelleria della diocesi di Fréjus-Toulon (Francia), ha corretto su Rorate-Caeli.Blogspot.com (24 settembre) le news recenti sulle misure contro i Cattolici di Rito Romano nella diocesi.

Queste misure "non sono sanzioni 'imposte' dalla «Congregazione dei vescovi», ma decisioni del vescovo trasmesse alla Congregazione," insiste Hamel.

Secondo Hamel, non è programmata "alcuna visita" nelle comunità della diocesi: "Il vescovo vuole un rapporto sulla situazione di ciascuna comunità ('état des lieux')". Ancora: "Non ci sono commissari del Vaticano in visita alle comunità".

Hamel aggiunge che in futuro potranno esserci visite commissionate dal vescovo o dalla Santa Sede e che la diocesi ha in effetti parlato di "visiteurs”.

Hamel ha chiarito anche che tutti i preti che operano nella diocesi dovranno [contrariamente alla Legge Canonica] compresiedere le Messa del Crisma e usare il Novus Ordo quando richiesto, perché questa è la politica ufficiale della diocesi almeno dal 2020 (e ufficiosamente anche da prima).

Le informazioni pubblicate dal sito diocesano erano sembrate differenti (ad es. Diane Montagna, sotto).

#newsKwgcksvfnm

Don Andrea Mancinella
Traduzione in italiano normale:
il povero abbé Carlos Hamel sta dicendo, in ecclesialese vaticansecondista spinto, che se l'Arcivescovo di Frejus-Toulon non obbedisce ai diktat di Papa Bergoglio &C. sarà ASFALTATO. Così, semplicemente.
Ergo (= dunque), dovrà sovrintendere LUI STESSO alla persecuzione dei sacerdoti di Rito Tradizionale residenti nella sua Diocesi. E' ovvio infatti che Papa Bergoglio …More
Traduzione in italiano normale:
il povero abbé Carlos Hamel sta dicendo, in ecclesialese vaticansecondista spinto, che se l'Arcivescovo di Frejus-Toulon non obbedisce ai diktat di Papa Bergoglio &C. sarà ASFALTATO. Così, semplicemente.
Ergo (= dunque), dovrà sovrintendere LUI STESSO alla persecuzione dei sacerdoti di Rito Tradizionale residenti nella sua Diocesi. E' ovvio infatti che Papa Bergoglio e Cricca varia non c'entrano nulla in tutto questo...
Un po' come quando gli antichi Imperatori Romani pagani ordinavano a qualche loro sotttoposto 'problematico' di suicidarsi, per togliere il disturbo. Se no, ci avrebbero pensato direttamente un paio di Pretoriani inviati a compiere la bisogna.
Stesso procedimento, in tempi più recenti, operato dal Terzo Reich con l'ordine esplicito di Adolf Hitler in persona nei confronti di sottoposti divenuti scomodi per il regime di spararsi un colpo in testa o di avvelenarsi (mi pare fu la fine anche del famoso Generale Rommel, la 'Volpe del deserto' dell'Afrika Corps).

Solo che qui la cosa, pur incruenta, è non meno ipocrita.
Chissà se il pur bravo Arcivescovo riuscirà a raggirare Papa Bergoglio, magari 'allungando' un po' i tempi di intervento nell'attesa della dipartita di quest'ultimo da questo mondo (siamo in periodo di fine-papato, e molti ne approfittano - in questo caso giustamente - per tener praticamente in non cale gli assurdi diktat pontifici...).
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci e salvate quell'Arcivescovo!
Eremita della Diocesi di Albano