Clicks840
it.news
2

Bufala abusi: vescovo difende almeno SE STESSO

Il vescovo di Brooklyn (USA) Nicholas DiMarzio ha definito il 22 febbraio una causa civile contro di lui per abusi "diffamatoria".

"Non ho molestato né l'accusatore né altri nei miei 50 anni da prete," ha detto DiMarzio secondo CatholicNews.com: "False affermazioni fanno danni reali alle vittime di abusi sessuali".

Il detrattore di DiMarzio è Samier Tadros, 47 anni, che afferma che DiMarzio lo ha “molestato” dal 1978 al 1980 nella Chiesa del Santo Rosario a Jersey City, dove Tadros avrebbe ricevuto istruzione religiosa privatamente da DiMarzio.

Tuttavia, DiMarzio all'epoca risiedeva solo nella parrocchia, senza essere impegnato nell'istruzione religiosa. Tadros non ha mai frequentato la parrocchia o la scuola parrocchiale e non era un Cattolico.

"Chiunque con un minimo di comprensione della vita parrocchiale sa che ci vorrebbe molta immaginazione per pensare che un prete fa lezioni di catechismo privatamente a un non Cattolico per sei o sette anni frontalmente," ha spiegato DiMarzio.

Il detrattore chiede 20 milioni di dollari alla Chiesa.

#newsKozgajxysc

piccolo gregge mariano
Conosciamo bene questo vescovo ed è un santo pastore. Le accuse non sono vere, sono solo false. Purtroppo questa è l'eccesso di tolleranza che la nostra Chiesa sta diffondendo e purtroppo questi sciacalli per soldi sono capaci di inventarsi qualsiasi cosa, soprattutto in questo periodo di crisi. Questo vescovo ha solo un difetto, essere un vescovo cattolico che difende la vita, il matrimonio e …More
Conosciamo bene questo vescovo ed è un santo pastore. Le accuse non sono vere, sono solo false. Purtroppo questa è l'eccesso di tolleranza che la nostra Chiesa sta diffondendo e purtroppo questi sciacalli per soldi sono capaci di inventarsi qualsiasi cosa, soprattutto in questo periodo di crisi. Questo vescovo ha solo un difetto, essere un vescovo cattolico che difende la vita, il matrimonio e crede al diavolo e a tutto quanto lui sta operando contro la Chiesa. Perciò la Chiesa non può continuamente credere e subito dire di risarcire le vittime, senza aver fato nessuna valutazione oggettiva, purtroppo è quello che oggi sta accadendo. Preghiamo per lui.
il vandea
Questi calunniatori non devono restare impuniti (a livello terreno). Bisogna che la Chiesa passi al contrattacco con apposite controquerele chiedendo i danni per diffamazione e danni all'immagine. Naturalmente danni milionari. A questi ricattatori passerebbe la voglia di speculare. Inoltre non e' ammissibile denunciare molestie dopo 40 anni, ci vuole una prescrizione (penso sarebbe giusto max. 5 …More
Questi calunniatori non devono restare impuniti (a livello terreno). Bisogna che la Chiesa passi al contrattacco con apposite controquerele chiedendo i danni per diffamazione e danni all'immagine. Naturalmente danni milionari. A questi ricattatori passerebbe la voglia di speculare. Inoltre non e' ammissibile denunciare molestie dopo 40 anni, ci vuole una prescrizione (penso sarebbe giusto max. 5 anni), dopodiche' , o hai denunciato o taci per sempre.