Clicks1.5K
it.news
44

Arcivescovo difende la fede - Vescovi polacchi "dispiaciuti"

È un bene che Benedetto XVI si sia espresso sul celibato, ha detto l'arcivescovo Jan Pawel Lenga, 69, in passato a Karaganda, Kazakhstan, in un talk show sulla televisione di stato polacca.

Sì Benedetto avesse agito prima, l'attuale confusione nella chiesa non sarebbe successa, è convinto Lenga. L'arcivescovo spera che la Chiesa in Kazakhstan e in Russia, sopravvissuta al comunismo, riesca a sfuggire all'influenza corrotta dell'Occidente.

Sui problemi legati alla sessualità, Lenga dice che la Chiesa non vorrebbe scegliere la soluzione più semplice o chiedere alle persone cos'è più semplice per loro, perché Cristo non ha fatto così.

La Messa Tridentina e il Novus Ordo sono secondo lui come cielo e terra, perché il celebrante, nella Messa Tridentina, diventa un secondo Cristo, non un amichetto di Gesù.

Molti prelati, incluso Bergoglio, non hanno la fede profonda che cristo ha trasmesso ai suoi discepoli, osserva Lenga. Lenga sostiene l'arcivescovo Viganò e critica il cardinale Marx, la cui Chiesa non ha "nulla a che fare" con la Chiesa Cattolica.

Lex segretario dei cardinali di Berlino Sterzinsky (+2011) e Meisner (+2017) ha detto a Lenga che in Germania erano rimasti solo tre vescovi su quattro più o meno Cattolici.

Lenga ha citato un arcivescovo emerito polacco, nonché professore biblico [probabilmente l'arcivescovo Henryk Muszyński], che gli ha detto che oggi "nessuno ha il monopolio sulla verità". Ma Lenga lo ha informato che Cristo, verità e vita, ha questo monopolio. Per lui, questo arcivescovo è una catastrofe personale e un traditore di Cristo.

Lenga ha citato anche un vescovo Cattolico greco, che ha definito i sacerdoti sposati una "catastrofe", perché si devono dividere tra altare e famiglia.

Il 22 gennaio, il portavoce della conferenza episcopale polacca, Don Paweł Rytel-Andrianik, ha rimpianto che Lenga compaia sui media e "inganni i credenti".

Foto: Jan Pawel Lenga, #newsGvrhfmwenl

nolimetangere and one more user like this.
nolimetangere likes this.
fidelis eternis likes this.
La S. Chiesa si regge ancora su successori degli apostoli come Lui. Solo chi è puro di cuore, chi non scende a compromessi, non ha una lingua biforcuta, ma difende la Verità del Vangelo; è dalla parte di Cristo. Gli altri verranno staccati dalla Vite come tralci secchi.
nolimetangere and one more user like this.
nolimetangere likes this.
Suari likes this.
alda luisa corsini likes this.
Chissà come mai tutti quelli che parlano chiaro secondo i misericordiosi ingannano i fedeli.
nolimetangere and 4 more users like this.
nolimetangere likes this.
Suari likes this.
Fatima. likes this.
martina18 likes this.
alda luisa corsini likes this.
E che devono dire… come devono giustificare l'orrenda demolizione della nostra amata religione! Si arrampicano sugli specchi….
I credenti, quelli veri, i veri cristiani, quelli che smascherano di continuo questi errori, che li contestano, non si fanno ingannare da loro e la pensano come Lenga.
Hanno voglia loro- i cattomodernisti- a fare le celebrazioni di una certa personalità che il vero creden…More
E che devono dire… come devono giustificare l'orrenda demolizione della nostra amata religione! Si arrampicano sugli specchi….
I credenti, quelli veri, i veri cristiani, quelli che smascherano di continuo questi errori, che li contestano, non si fanno ingannare da loro e la pensano come Lenga.
Hanno voglia loro- i cattomodernisti- a fare le celebrazioni di una certa personalità che il vero credente riconosce come insincera.
La Sacra Scrittura ci fa capire chi è lupo e chi è agnello.
Lenga è agnello. Chi lo avversa è lupo travestito da agnello, come il suo padrone.
Christoforus78 likes this.
nolimetangere likes this.
Maurizio Muscas likes this.