Join Gloria’s Christmas Campaign. Donate now!
Clicks24

1Mac 1,10-15.41-43.54-57 62-64

Grandissima fu l’ira sopra Israele.

Dal primo libro dei Maccabèi

In quei giorni, uscì una radice perversa, Antioco Epìfane, figlio del re Antioco, che era stato ostaggio a Roma, e cominciò a regnare nell’anno centotrentasette del regno dei Greci.
In quei giorni uscirono da Israele uomini scellerati, che persuasero molti dicendo: «Andiamo e facciamo alleanza con le nazioni che ci stanno attorno, perché, da quando ci siamo separati da loro, ci sono capitati molti mali». Parve buono ai loro occhi questo ragionamento. Quindi alcuni del popolo presero l’iniziativa e andarono dal re, che diede loro facoltà d’introdurre le istituzioni delle nazioni. Costruirono un ginnasio a Gerusalemme secondo le usanze delle nazioni, cancellarono i segni della circoncisione e si allontanarono dalla santa alleanza. Si unirono alle nazioni e si vendettero per fare il male.
Poi il re prescrisse in tutto il suo regno che tutti formassero un solo popolo e ciascuno abbandonasse le proprie usanze. Tutti i popoli si adeguarono agli ordini del re. Anche molti Israeliti accettarono il suo culto, sacrificarono agli idoli e profanarono il sabato.
Nell’anno centoquarantacinque, il quindici di Chisleu, il re innalzò sull’altare un abominio di devastazione. Anche nelle vicine città di Giuda eressero altari e bruciarono incenso sulle porte delle case e nelle piazze. Stracciavano i libri della legge che riuscivano a trovare e li gettavano nel fuoco. Se presso qualcuno veniva trovato il libro dell’alleanza e se qualcuno obbediva alla legge, la sentenza del re lo condannava a morte.
Tuttavia molti in Israele si fecero forza e animo a vicenda per non mangiare cibi impuri e preferirono morire pur di non contaminarsi con quei cibi e non disonorare la santa alleanza, e per questo appunto morirono. Grandissima fu l’ira sopra Israele.

Parola di Dio
carlor likes this.
Suggerisco a @padrepasquale di sentire questa breve omelia di un sacerdote che non parla mai contro il Papa ma che rimane dalla parte della verità. (Omelia di oggi di padre Giorgio Maria Faré, DI UN'ATTUALITÀ SCONVOLGENTE!)
Potrebbe essere di utile lettura per @padrepasquale
Con @padrepasquale rassegnatevi: la logica non è il suo forte!
Gli sembra di convincere il mondo con la quantità delle sue prediche (parlo di @padrepasquale), rifiutando poi possibili commenti alle stesse! Verrà travolto anche lui dall'evidenza della storia! Diamo tempo al tempo!
Araba-Fenice likes this.
One more comment from Suor Pasqualina
@padrepasquale

Abbasso il Papa falso,
quello del grande imbroglio:
abbasso il Papa BERGOGLIO!


Viva il Papa vero,
quello saggio e perfetto:
viva il Papa BENEDETTO!