it.news
21.2K

Cardinale Ouellet: il Sinodo è un progetto per cambiare la Chiesa

I vescovi tedeschi non vorrebbero staccarsi dalla Chiesa e starebbero cercando "di evitare uno scisma", ma sono sotto una forte pressione "culturale e …
Don Andrea Mancinella
"I vescovi tedeschi non vorrebbero staccarsi dalla Chiesa e starebbero cercando "di evitare uno scisma", ma sono sotto una forte pressione "culturale e mediatica"."
Il Cardinale Ouellet avrà pure ragione, ma mi sa tanto che più che la "forte pressione mediatica" hanno potuto influenzarli le sovrabbondanti dosi di wurstel, krauti e birra (card. Marx docet, col suo recente "ma qui quando si mangia?…More
"I vescovi tedeschi non vorrebbero staccarsi dalla Chiesa e starebbero cercando "di evitare uno scisma", ma sono sotto una forte pressione "culturale e mediatica"."
Il Cardinale Ouellet avrà pure ragione, ma mi sa tanto che più che la "forte pressione mediatica" hanno potuto influenzarli le sovrabbondanti dosi di wurstel, krauti e birra (card. Marx docet, col suo recente "ma qui quando si mangia?", aut similia, in pieno Sinodo nazionale)...
Poi è chiaro che col ventre gonfio l'anima e la ragione soccombono.
Magnate e bevete de meno, signori vescovi della Todescheria, sinnò ve n'annate sempre più a fonno, fino all'Inferno.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci voi!
Eremita della Diocesi di Albano (e Romano de Roma...)
Giorgio Tonini
Ormai lo abbiamo capito tutti. Le direttrici che traccerà il Sinodo (è scontato) saranno “coraggiose e condivise, e guarderanno al futuro”, cioè un modo elegante per dire che saranno eretiche. Prima bugia. La seconda bugia sarà che lo vuole il popolo di Dio (zero virgola dei battezzati interpellati) facendo appello al suo innato ed infallibile sensus fidei. Quando invece il sensus fidei del popolo …More
Ormai lo abbiamo capito tutti. Le direttrici che traccerà il Sinodo (è scontato) saranno “coraggiose e condivise, e guarderanno al futuro”, cioè un modo elegante per dire che saranno eretiche. Prima bugia. La seconda bugia sarà che lo vuole il popolo di Dio (zero virgola dei battezzati interpellati) facendo appello al suo innato ed infallibile sensus fidei. Quando invece il sensus fidei del popolo di Dio non è competente in materia dottrinale ma solo sulla santificazione di veri cristiani morti in odore di Santità. Vedremo.