La frase più antica in protocananeo è un anatema.

tra-i-denti-del-pettine-quelle-17-lettere-che-recitano-lanatema-contro-i-pidocchi-4c811b79-2fd0-4cbe-9259-9319471be33f.html

Tra i denti del pettine 17 lettere compongono un anatema contro i pidocchi

Nuove sorprese dall'oggetto millenario emerso nel 2016 durante gli scavi archeologici nella città-stato di Lakhish. Dopo 3700 anni torna alla luce una frase in idioma canaaneo

L'antico pettine in avorio scoperto nella città-stato di Lakhish

Non finisce di stupire un pettine d'avorio vecchio di 3700 anni trovato nel 2016 fra i resti archeologici della città-stato canaanea di Lakhish, nel deserto del Negev. Fra i denti di quel prezioso e rarissimo oggetto furono scoperte allora tracce di pidocchi dell'epoca. Ma adesso, col completamento della sua pulitura, gli archeologi hanno fatto una scoperta ancora più emozionante: vi hanno infatti rilevato una piccola iscrizione che prima non era stata notata.

"E' scritta in caratteri antichi canaanei - ha detto a Haaretz il prof. Yosef Gurfinkel dell'Università ebraica di Gerusalemme. - Finora in quell'idioma avevamo trovato solo parole staccate. Questa è la prima volta in assoluto che vediamo una frase intera".

La sua decifrazione, condotta dal dott. Daniel Weinstub dell'Università Ben Gurion di Beer Sheva, è stata molto impegnativa. Aveva di fronte sette parole, con 17 lettere complessive. "Possa questo pettine - ha infine tradotto -distruggere e debellare i pidocchi dai capelli e dalla barba". Secondo Gurfinkel si tratta di una scoperta archeologica straordinaria: ''E' questa la frase più antica di epoca canaanea, ed è la frase più antica scritta in caratteri di alfabeto".
Don Andrea Mancinella
Quello dei pidocchi è stato un vero problema e un tormento per millenni.
Ricordo come ancora nel XIX secolo la Beata Anna Maria Taigi periodicamente doveva togliere i pidocchi dai capelli di suo padre, un ex farmacista ridotto in miseria e amorevolmente accudito da lei.
E il mio vecchio parroco, a Nettuno, mi raccontava come fino a prima della guerra (la seconda mondiale) andando nelle case per …More
Quello dei pidocchi è stato un vero problema e un tormento per millenni.
Ricordo come ancora nel XIX secolo la Beata Anna Maria Taigi periodicamente doveva togliere i pidocchi dai capelli di suo padre, un ex farmacista ridotto in miseria e amorevolmente accudito da lei.
E il mio vecchio parroco, a Nettuno, mi raccontava come fino a prima della guerra (la seconda mondiale) andando nelle case per visitare i malati o per la benedizione pasquale quasi sempre se ne tornava a casa con pulci e pidocchi indosso (che poi, sulla lunga veste talare avevano presa ancora più facile)...
Beh, direi la 'maledizione contro i pidocchi' incisa su quel pettine è almeno parzialmente comprensibile pur non essendo giustificabile perchè parte di un falso rito pagano, da parte di quei poveracci dei cananei che ne erano vessati!
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci!
Eremita della Diocesi di Albano
alda luisa corsini