Clicks1.2K
it.news
1

I carcerati, che notoriamente odiano i criminali pedofili, esultano con Pell

Il cardinale George Pell ha scoperto la sua assoluzione guardando il telegiornale alla televisione, da solo, nella sua cella, in prigione, come ha detto a CatholicNewsAgency.com (7 aprile):

“Ho sentito una grande esultazione da qualche parte nella cella e poi tre altri tre carcerati vicino a me hanno chiarito di essere felici per me."

Dopo il suo rilascio, Pell si è gustato una bistecca per il suo primo pasto da "libero" dopo 400 giorni di prigione, in piena Settimana Santa.

“Quel che davvero desidero è celebrare una Messa privata", ha detto.

Ha chiamato il suo periodo in prigione un "lungo ritiro" e un tempo di riflessione, scrittura e soprattutto preghiera.

Foto: George Pell, © Mazur, CC BY-NC-SA, #newsIbymqwazgm

N.S.dellaGuardia
I prigionieri che esultano per le sua sacrosanta scarcerazione mi ricordano il buon ladrone sulla Croce con Gesù.
Se lui é rimasto più di un anno non solo senza Eucarestia, ma addirittura senza celebrare la Santa Messa, anche noi possiamo offrire il nostro sacrificio.
Se Dio ha pensato che lui potesse sopportare un sacrificio così grande, significa che questa liberazione sarà un grande segno per …More
I prigionieri che esultano per le sua sacrosanta scarcerazione mi ricordano il buon ladrone sulla Croce con Gesù.
Se lui é rimasto più di un anno non solo senza Eucarestia, ma addirittura senza celebrare la Santa Messa, anche noi possiamo offrire il nostro sacrificio.
Se Dio ha pensato che lui potesse sopportare un sacrificio così grande, significa che questa liberazione sarà un grande segno per molti, Dio ha una grande missione di Speranza per il Cardinal Pell!
Deo Gratias!!