it.news
1836

Benedetto XVI cambia dichiarazione

Oggi Benedetto XVI ha modificato la sua dichiarazione sul Rapporto di Monaco sugli abusi inaffidabile.

In precedenza, Benedetto aveva dichiarato di non essere stato presente all'incontro di Ordinariato del 15 gennaio 1980, quando si è parlato di un prete di Essen che aveva commesso atti impuri davanti a ragazzine minorenni. Invece i verbali dell'incontro citavano la sua presenza.

Ora Benedetto ha detto a KNA.de che era presente all'incontro, spiegando di non averlo negato "per malizia", ma per "un errore nel redarre la dichiarazione". Benedetto insiste comunque che in quell'incontro non si è presa alcuna decisione su un incarico pastorale per quel prete, che era un criminale recidivo.

Il prete si era esposto masturbandosi davanti a ragazzine con meno di 14 anni. Benedetto XVI testimonia che "non sapeva nulla" della storia criminale del sacerdote, sottolineando che non c'erano stati contatti.

Benedetto XVI, molto loquace, ha annunciato una dichiarazione ulteriore dopo aver letto il rapporto di 1900 pagine. Ora si pone la questione: sarà in grado di esaminarlo, nonostante la senescenza?

Foto: © Mazur, CC BY-NC-ND, #newsXdqmxfdyie
Fernanda Dellucci shares this
27
Ora Benedetto ha detto a KNA.de che era presente all'incontro, spiegando di non averlo negato "per malizia", ma per "un errore nel redarre la dichiarazione". Benedetto insiste comunque che in quell'incontro non si è presa alcuna decisione su un incarico pastorale per quel prete, che era un criminale recidivo.