ferralex
Purifica il nostri cuori, o Signore e donaci l'occhio dell'uomo verso il prossimo per amarlo e confortarlo, l'occhio del leone verso il peccato per combatterlo sempre e mai accettarlo, l'occhio del bue per renderci forti nella prova e nella penitenza, e l'occhio dell'aquila per contemplarTi distaccati dalle cose passeggere e amarTi completamente.
Kiakiar
Noi non abbiamo bisogno dei buoni, ma dei santi, uomini e donne che sanno conservare un cuore casto , puro, pulito in mezzo al marciume e al fango di tanta immoralità , malizia , superbia odierne. No, non sono i buoni o i buonisti che cambiano il mondo , ma i santi , ossia uomini e donne che hanno il coraggio di remare con tutte le proprie forze contro la propria volontà, contro ogni manipolazion…More
Noi non abbiamo bisogno dei buoni, ma dei santi, uomini e donne che sanno conservare un cuore casto , puro, pulito in mezzo al marciume e al fango di tanta immoralità , malizia , superbia odierne. No, non sono i buoni o i buonisti che cambiano il mondo , ma i santi , ossia uomini e donne che hanno il coraggio di remare con tutte le proprie forze contro la propria volontà, contro ogni manipolazione, distorsione, accomodamento della verita, per fare la volonta di Dio. Uomini e donne che hanno il coraggio di giungere fino in fondo al proprio cammino di fede e di pagare il prezzo del proprio andare contro corrente, per difendere le leggi di Dio e incarnarle nella propria vita innanzitutto. Uomini e donne che abbracciano col cuore tutte le creature fatte a immagine e somiglianza di Dio, e che dentro al proprio cuore portano insieme a loro, il peso dei dolori e delle angosce quotidiane, ma anche la letizia e il gaudio per il conseguimento delle vittorie sul male, condividendone la gioia con sincerità, senza invidia.
Per diventare santi occorte conoscerli bene questi fratelli del cielo che ci guidano da lassù. Un sentito grazie a chi diffonde le loro opere e testimonianze , e un sentito buon viaggio nel treno della santificazione a tutti!