Clicks1.9K
it.news
54

Il Canada mostra dove Francesco porta la sua folla felice e contenta – di Don Reto Nay

La Chiesa anglicana del Canada ha messo in atto tutte le "riforme" sognate dalla folla felice e contenta di Papa Francesco.

Hanno cambiato la liturgia (1962), introdotto l'ecumenismo (1962), deciso per il divorzio (1967), introdotto “donne sacerdoti” (1976), “donne vescovi” (1993), permesso la contraccezione, la fornicazione omosessuale (2002), clero omosessuale (2012), pseudo-matrimonio omosessuale (2016).

Oggi, seguono le politiche dominanti nella società canadese. Il risultato è devastante. Dal 1961 al 2001, la maggioranza dei partecipanti se n'è andata (53%).

Un rapporto preparato per la Casa dei Vescovi dal Rev. Dr. Neil Elliot ha concluso: "Le proiezioni effettuate con i nostri dati indicano che non ci saranno più partecipanti, iscritti o donatori nella chiesa anglicana canadese all'incirca nel 2040.”

Solo per un aspetto la Chiesa anglicana canadese è cresciuta: dal 1961, il numero totale dei prelati e aumentato di oltre il 45%.

Potremmo aspettarci che Francesco e la sua folla felice e contenta si sveglino? Probabilmente no.

Foto: © samdessordi, CC BY-NC, #newsJskqhzmcrv

laparoladigesu
Stanno cercando di abolire il primo comandamento adorando la dea terra e omaggiando la dea della fertilità nei giardini vaticani il 4 ottobre 2019, giorno di S.Francesco. Stanno cercando di sostituire culti pagani al culto che si deve a Dio. Fanno intervenire stregoni con arti magiche di natura maligna a cui affidano loro stessi e la Chiesa intera. É un progetto mostruoso e di una gravità …More
Stanno cercando di abolire il primo comandamento adorando la dea terra e omaggiando la dea della fertilità nei giardini vaticani il 4 ottobre 2019, giorno di S.Francesco. Stanno cercando di sostituire culti pagani al culto che si deve a Dio. Fanno intervenire stregoni con arti magiche di natura maligna a cui affidano loro stessi e la Chiesa intera. É un progetto mostruoso e di una gravità inaudita.

"Io sono il Signore tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, dalla condizione di schiavitù; non avrai altri dei di fronte a me. Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo, né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acquae sotto terra. Non ti prosterai davanti a loro e non li servirai". (Es 20,2-5)
Maurizio Muscas likes this.
laparoladigesu
Avola, veggente Auricchia
25 Marzo 2010

San Michele Arcangelo
"Io, Michele, Custode della casa di Dio, avverto tutti voi Cardinali e Vescovi che è necessario riparare il danno da voi fatto, che ha rovinato le anime.

E' un ordine del Padre a tutti coloro che hanno l'autorità di farlo, di scomunicare e destituire coloro che cercano di distruggere la fede".

Tratto da:
Messaggi di Avola, San …More
Avola, veggente Auricchia
25 Marzo 2010

San Michele Arcangelo
"Io, Michele, Custode della casa di Dio, avverto tutti voi Cardinali e Vescovi che è necessario riparare il danno da voi fatto, che ha rovinato le anime.

E' un ordine del Padre a tutti coloro che hanno l'autorità di farlo, di scomunicare e destituire coloro che cercano di distruggere la fede".

Tratto da:
Messaggi di Avola, San Michele arcangelo parla di Benedetto XVI e del futuro del mondo
maria immacolta likes this.
N.S.dellaGuardia
Ma certo non si può mica restare attaccati allo status quo (omelia di ieri).
Meglio lo status qui quo qua della chiesa in uscita dai binari...
Don Reto Nay likes this.
Don Reto Nay
Gaetano2 likes this.
Anche la Chiesa Cattolica sta soffrendo molto in Canada.

All'inizio degli anni '60, il Québec (stato confederato francofono del Canada) era il luogo che contava, proporzionalmente, più religiose al mondo. Il Cardinale Joseph Ratzinger racconta, precisando che questo è solamente un esempio: «Tra il 1961 e il 1981 per uscite, morti, arresto del reclutamento, le religiose si sono ridotte da 46.…More
Anche la Chiesa Cattolica sta soffrendo molto in Canada.

All'inizio degli anni '60, il Québec (stato confederato francofono del Canada) era il luogo che contava, proporzionalmente, più religiose al mondo. Il Cardinale Joseph Ratzinger racconta, precisando che questo è solamente un esempio: «Tra il 1961 e il 1981 per uscite, morti, arresto del reclutamento, le religiose si sono ridotte da 46.933 a 26.294. Una caduta, dunque, del 44% e che sembra inarrestabile. Le nuove vocazioni, infatti, si sono ridotte nello stesso periodo di ben il 98,5%. Risulta poi che buona parte di quell'1,5% superstite è costituito non da giovani, ma da "vocazioni tardive". Tanto che, con una semplice proiezione, tutti i sociologi concordano in una conclusione cruda ma oggettiva: "Tra poco (a meno di rovesciamenti di tendenza del tutto improbabili almeno a viste umane), la vita religiosa femminile così come l'abbiamo conosciuta non sarà in Canada che un ricordo"» .

E tutto questo grazie alle "novità" introdotte dal Concilio Vaticano II e dalla riforma liturgica filo-protestante perpetrata da "san"Montini.
Con Bergoglio la situazione sta degenerando, fortunatamente nel Québec vi è una certa presenza della FSSPX, che , per quanto può, cerca di arginare il degrado generale.
Maurizio Muscas and one more user like this.
Maurizio Muscas likes this.
Don Reto Nay likes this.
Marziale and one more user like this.
Marziale likes this.
alda luisa corsini likes this.