Clicks849
it.news
15

Francesco accetta riconoscimento da dittatura

Francesco e il suo amico grande imam del Cairo, Ahmed Al-Tayeb, hanno ricevuto il riconoscimento Zayed Award per la “Fratellanza umana".

Il riconoscimento prende il nome dallo sceicco di Abu Dhabi, Zayed bin Sultan Al Nahyan (+2004), fondatore degli Emirati Arabi Uniti, uno degli uomini più ricchi del suo tempo (patrimonio di $20 milioni).

Gli EAU controllano direttamente qualunque attività islamica più di qualunque altra religione negli EAU, presentandosi come "Islam moderato" per etichettare l'opposizione come "estremismo" e giustificare l'attuale dittatura.

Non esistono istituzioni democratiche negli EAU. L'Islam è la religione di stato, ci sono leggi contro la blasfemia, contro l'evangelizzazione e il tentativo di conversione dall'Islam. Costruire campanili e mostrare croci sui tetti è proibito. Ci sono oltre 700 congregazioni di Cristiani, ma solo 45 edifici adibiti a chiesa.

Dei quasi 10 milioni di residenti, solo l'11% gode della cittadinanza. Non esiste un percorso per acquisire la cittadinanza. Ma dato che il paese è un satellite degli USA, nessuna oligarchia occidentale (nemmeno Francesco) se ne preoccupa.

#newsEdcdunrmse

LA VERA GLORIA
Prossimo riconoscimento dai talebani afgani
Giorgio Tonini
Padre Pasquale: invece di gioire se si fanno significativi passi verso la pace, si arriva a criticare…forse perché qualcuno rimpiange i “bei tempi”, quando si sparava coi cannoni, per difendere la Patria…mah!
Veritasanteomnia
Gesù non è venuto a portare la pace. Né pace si può avere in cambio dell' ennesimo Sacrificio di Cristo. La pace si offre in Nome di Cristo, non si acquista per trenta denari. Ogni Giuda farebbe bene a ricordare questo concetto.
LA VERA GLORIA
Presto riceverà riconoscimenti dalla "chiesa di Satana" di Anton Lavey, riconosciuta come religione in USA, presto nella colonia massonica UE
warrengrubert
Che schifo!
Andrea Mancinella
Questi sono i 'riconoscimenti' degli uomini perduti, esattamente come quelli dati dal Grande Oriente Massonico d'Italia a Giovanni Paolo II per il suo ultraecumenismo interreligioso (nel 1996 gli assegnarono il premio 'Galileo Galilei', rifiutato solo con la debolissima scusa che "il Papa non accetta riconoscimenti da nessuno". Ma qui non si trattava dell'Azione Cattolica o degli Scout, bensì …More
Questi sono i 'riconoscimenti' degli uomini perduti, esattamente come quelli dati dal Grande Oriente Massonico d'Italia a Giovanni Paolo II per il suo ultraecumenismo interreligioso (nel 1996 gli assegnarono il premio 'Galileo Galilei', rifiutato solo con la debolissima scusa che "il Papa non accetta riconoscimenti da nessuno". Ma qui non si trattava dell'Azione Cattolica o degli Scout, bensì della Massoneria...).
Io invece desidero solo il 'riconoscimento' di Nostro Signore Gesù Cristo, quando mi presenterò davanti alla sua Maestà per esserne giudicato.
E che la Madonna e San Giuseppe mi soccorrano, sempre.
don Andrea Mancinella, eremita della Diocesi di Albano
Divo Freimann
Padre Pasquale, questa non è la pace che vuole Gesù. Se x te ha ancora valore quello ke c'è scritto nel Vangelo.
Veritasanteomnia
"...ma Dio aveva altri progetti" Caro Padre Pasquale e alla fine la Verità trionferà
padrepasquale
Un riconoscimento che fa onore a Papa Francesco e alla Chiesa tutta, che promuove la pace e il dialogo fra i popoli e le varie culture. Tutto a lode di Dio.
N.S.dellaGuardia
😂 😂 😂 da rotolarsi...
Anche Maometto (tra le fiamme) sghignazza...
Giorgio Tonini
Concordo con lei Padre Pasquale: vanno sempre premiati ogni azione, ogni sforzo e ogni gesto tesi a far sì che tutti i popoli vedano negli altri popoli non dei nemici da combattere per motivi religiosi, economici o altro, come spesso avvenuto in passato, ma dei fratelli con i quali progredire nella solidarietà e nel reciproco rispetto. Ci sono già troppi focolai di guerra accesi nel mondo, per …More
Concordo con lei Padre Pasquale: vanno sempre premiati ogni azione, ogni sforzo e ogni gesto tesi a far sì che tutti i popoli vedano negli altri popoli non dei nemici da combattere per motivi religiosi, economici o altro, come spesso avvenuto in passato, ma dei fratelli con i quali progredire nella solidarietà e nel reciproco rispetto. Ci sono già troppi focolai di guerra accesi nel mondo, per non essere orgogliosi di quanto sta facendo Bergoglio per la pace, per i più deboli e i più soli, per rendere meno ingiusto questo mondo.
N.S.dellaGuardia
Imegin oll de pipol livin laif in piiisss iuhuuuu...
Diodoro
@N.S.dellaGuardia Nessuna parola più suggestiva, in senso negativo, più inflazionata, più mortifera di piiisss. La Pace Perpetua in terra, al posto della Pace Eterna con Dio nel Paradiso
Diodoro
Andrea Mancinella
Questi sono i 'riconoscimenti' degli uomini perduti, esattamente come quelli dati dal Grande Oriente Massonico d'Italia a Giovanni Paolo II per il suo ultraecumenismo interreligioso (nel 1996 gli assegnarono il premio 'Galileo Galilei', rifiutato solo con la debolissima scusa che "il Papa non accetta riconoscimenti da nessuno". Ma qui non si trattava dell'Azione Cattolica o degli Scout, bensì …More
Questi sono i 'riconoscimenti' degli uomini perduti, esattamente come quelli dati dal Grande Oriente Massonico d'Italia a Giovanni Paolo II per il suo ultraecumenismo interreligioso (nel 1996 gli assegnarono il premio 'Galileo Galilei', rifiutato solo con la debolissima scusa che "il Papa non accetta riconoscimenti da nessuno". Ma qui non si trattava dell'Azione Cattolica o degli Scout, bensì della Massoneria...).
Io invece desidero solo il 'riconoscimento' di Nostro Signore Gesù Cristo, quando mi presenterò davanti alla sua Maestà per esserne giudicato.
E che la Madonna e San Giuseppe mi soccorrano, sempre.
don Andrea Mancinella, eremita della Diocesi di Albano