it.news
983

Cardinale: una "grande percentuale" di matrimoni celebrati in Chiesa sfocia in rottura

Il cardinale Kevin Farrell, amico di McCarrick e prefetto del «Dicastero per i laici», è stato intervistato dal sito anti-Cattolico AmericaMagazine.org (22 giugno). Ecco i punti salienti.

• Farrell crede di poter essere l'ultimo prelato a capo del «Dicastero per i laici»

• Le voci sulle dimissioni di Francesco sono "solo desideri di chi gli si oppone".

• Il suo Dicastero ha 37 dipendenti, di cui 33 laici [con stipendi molto più alti di preti e religiosi].

• Nel Dicastero di Farrell ci sono 109 movimenti internazionali laici.

• Una "grande percentuale" di matrimoni celebrati in Chiesa, specialmente nei paesi ricchi, sfocia in rottura; in alcuni paesi anche oltre il 50%.

• Duemila persone hanno partecipato dal 22 al 26 giugno al decimo «Incontro mondiale delle famiglie»; il primo incontro, avvenuto a Philadelphia nel 2015, ne aveva attirate oltre un milione.

• Farrell ricopre sei incarichi: Prefetto, Camerlengo, Presidente della «Commissione affari riservati», Presidente del «Comitato investimenti», consigliere di APSA e consigliere della «Commissione per lo stato della Città del Vaticano».

• Quando Francesco lo ha nominato Camerlengo, Farrell ha risposto: "Accetterò questo incarico da Sua Santità, ma a una condizione: che lei predichi al mio funerale!"

• Farrell, che è stato membro dei «Legionari di Cristo», parla con Francesco in spagnolo.

Foto: Kevin Farrell, © press picture, laityfamilylife.va, #newsKsebisittq