it.news
42.1K

Le maestose corna luciferine. Di Gianni Toffali

Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha ricevuto il premio di World Statesman.

L'ambito riconoscimento viene assegnato dalla fondazione "Appeal of Conscience", organizzazione interreligiosa dedicata alla "libertà di religione" e alla promozione dei "diritti umani."

La laudatio è stata pronunciata dall'ex segretario di Stato Usa, Henry Kissinger. Tra gli ospiti al gala per la premiazione del premier Mario Draghi, a New York, erano presenti anche il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato per la Santa Sede, e l'arcivescovo di New York, Timothy Dolan.

A parte il fatto che le motivazioni inerenti la promozione religiosa e diritti umani non sono state rese note (a meno che per diritti umani, si intenda il consenso all' invio di armi pesanti in Ucraina), il dettaglio più inquietante del premio, sono state le maestose corna luciferine che sovrastavano il piccolo globo di cristallo.

Ai più ingenui, cioè coloro che ignorano i messaggi simbolici tipici di chi appartiene ad una certa elite, sono parse banalissime ali di colomba.

Le corna luciferine, al pari della piramide invertita, del grande occhio della V di Vittoria segno di Pan il dio cornuto, non possono rispecchiare la facciata pulita, o meglio, l’abito esteriore, di chi si iscrive alla massoneria per il solo gusto della conoscenza, della saggezza o del trampolino professionale, ma il mezzo più efficace per sviluppare il super io, cioè l’orgoglio.

E l’orgoglio si sa, non è altro che il peccato preferito da Lucifero. E’ vero che la massoneria parla di sapienza, ma questa sapienza è quella che è raffigurata nell’episodio dell’albero del Paradiso terrestre.

È la sapienza luciferina: “Essere come Dio”. Non a caso, l’ascesa gerarchica ai livelli alti dell’organizzazione, avviene mediante oscuri riti satanici. Tra le plurime finalità della massoneria, l’obiettivo principale è quello di distruggere la Chiesa cattolica e poi tutte le chiese.

I messaggi simbolici che i “discepoli” del cornuto ostentano pubblicamente, sono un atto di fede da saldare anticipatamente nell’attesa della Grande Ricompensa che sarà “leggermente” diversa da quella promessa dall’antagonista per eccellenza di Dio.

Foto: Il fondatore del premio con Benedetto XVI:
Don Andrea Mancinella
@ Giorgio Tonini: Guardi che i Savoia esistono dal medioevo, non si limitano ai pochi re del 1800 (che per giunta sono del ramo, ormai estinto, dei Carignano). Parecchi di essi sono stati anche canonizzati, hanno sempre aiutato e protetto la Chiesa.
E comunque Aimone non è un Carignano ma un Savoia, e non ha nulla a che spartire con quei re ottocenteschi schiavi della Massoneria.
Poi, i “plebei …More
@ Giorgio Tonini: Guardi che i Savoia esistono dal medioevo, non si limitano ai pochi re del 1800 (che per giunta sono del ramo, ormai estinto, dei Carignano). Parecchi di essi sono stati anche canonizzati, hanno sempre aiutato e protetto la Chiesa.
E comunque Aimone non è un Carignano ma un Savoia, e non ha nulla a che spartire con quei re ottocenteschi schiavi della Massoneria.

Poi, i “plebei incravattati” (espressione ironica del giornalista Franco Bellegrandi) LI DISPREZZO PROFONDAMENTE, nella misura in cui sono stati, e sono tuttora, responsabili della rovina morale dell'Italia, dal dopoguerra ad oggi, promuovendo il divorzio, l'aborto (con milioni di bambini ammazzati barbaramente), le infernali discoteche, la pornografia, ora anche la teoria del gender insegnata pubblicamente nelle scuole, anche elementari.
E' di questi giorni recenti l'ultima bravata di questi PLEBEI INCRAVATTATI con l'adesione di Lega e Forza Italia e con l'astensione pilatesca di Fratelli d'Italia al programma di aborto a gogò promosso dal PD nella Regione Liguria.
Molto peggio del tradimento dei Savoia-Carignano, mi pare. O no?
Che schifo.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci da questa gentaglia!
Eremita della Diocesi di Albano
Giorgio Tonini
Il premio consegnato a Draghi mi ricorda tanto gli ondulati baffi a manubrio dei nostri bisnonni; famosi quelli portati da Re Vittorio Emanuele II, che gli conferivano un’aria di grande serietà e cipiglio. Anche lui allora sarà stato impastato coi compassi e i grembiulini?
Giorgio Tonini
Garibaldi fu massone, come Quasimodo, ed Enrico Fermi. Re Vittorio Emanuele II, il padre della patria, in odore di fratellanza di loggia, fu scomunicato dal Papa. Ma tutto il Risorgimento è stato una stagione da Gran Maestri. Il quale culminò non a caso, nel 1870, con la breccia di Porta Pia. E poi qui qualcuno ha nostalgia dei Savoia? E disprezza la gente del popolo che ne ha preso il posto?
Don Andrea Mancinella
@ Giorgio Tonini: Guardi che i Savoia esistono dal medioevo, non si limitano ai pochi re del 1800 (che per giunta sono del ramo, ormai estinto, dei Carignano). Parecchi di essi sono stati anche canonizzati, hanno sempre aiutato e protetto la Chiesa.
E comunque Aimone non è un Carignano ma un Savoia, e non ha nulla a che spartire con quei re ottocenteschi schiavi della Massoneria.
Poi, i “plebei …More
@ Giorgio Tonini: Guardi che i Savoia esistono dal medioevo, non si limitano ai pochi re del 1800 (che per giunta sono del ramo, ormai estinto, dei Carignano). Parecchi di essi sono stati anche canonizzati, hanno sempre aiutato e protetto la Chiesa.
E comunque Aimone non è un Carignano ma un Savoia, e non ha nulla a che spartire con quei re ottocenteschi schiavi della Massoneria.

Poi, i “plebei incravattati” (espressione ironica del giornalista Franco Bellegrandi) LI DISPREZZO PROFONDAMENTE, nella misura in cui sono stati, e sono tuttora, responsabili della rovina morale dell'Italia, dal dopoguerra ad oggi, promuovendo il divorzio, l'aborto (con milioni di bambini ammazzati barbaramente), le infernali discoteche, la pornografia, ora anche la teoria del gender insegnata pubblicamente nelle scuole, anche elementari.
E' di questi giorni recenti l'ultima bravata di questi PLEBEI INCRAVATTATI con l'adesione di Lega e Forza Italia e con l'astensione pilatesca di Fratelli d'Italia al programma di aborto a gogò promosso dal PD nella Regione Liguria.
Molto peggio del tradimento dei Savoia-Carignano, mi pare. O no?
Che schifo.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci da questa gentaglia!
Eremita della Diocesi di Albano