Giorgio Tonini
4194

Sarà anche questo colpa del Concilio?

Omicidio a Treviglio (BG) Lite in casa, ragazza di 15 anni uccide la madre
Giorgio Tonini
beh visto che radioscarpa mi ha bloccato e non posso replicare, lo faccio anche da qui. La Messa del Concilio è valida perché confermata da miracoli eucaristici. Punto. Radioscarpa si metta il cuore in pace e se ne faccia una ragione. Quanto a Warrengrubert, lo rimando a leggere la interminabile serie di commenti che gli ho scritto in precedenza, le cose false le scrive lui. La liturgia è più …More
beh visto che radioscarpa mi ha bloccato e non posso replicare, lo faccio anche da qui. La Messa del Concilio è valida perché confermata da miracoli eucaristici. Punto. Radioscarpa si metta il cuore in pace e se ne faccia una ragione. Quanto a Warrengrubert, lo rimando a leggere la interminabile serie di commenti che gli ho scritto in precedenza, le cose false le scrive lui. La liturgia è più vicina ai protestanti SOLO per il fatto che esiste anche una Liturgia della Parola (che nutre e sostiene), aspetto questo che la Messa in latino aveva trascurato e reso incomprensibile al popolo. SOLO IN QUESTO SENSO, si è avvicinata ai protestanti, e lo scrivo in italiano: ogni altra attribuzione è falsa, fuorviante e in malafede. Buonanotte!
Giorgio Tonini
Papi del Post Concilio?
San Paolo VI, grande amico di André Frossard (penso che sia superfluo spiegare chi sia). Potrebbe essere stato che, un uomo (così ripieno di Spirito Santo e di Spirito di Verità) si sia cacciato ingenuamente tra le fauci di un lupo? No, non può essere stato, quindi Paolo VI aveva tutti i requisiti per essere amato, venerato, rispettato e celebrato dal suo grande amico …More
Papi del Post Concilio?
San Paolo VI, grande amico di André Frossard (penso che sia superfluo spiegare chi sia). Potrebbe essere stato che, un uomo (così ripieno di Spirito Santo e di Spirito di Verità) si sia cacciato ingenuamente tra le fauci di un lupo? No, non può essere stato, quindi Paolo VI aveva tutti i requisiti per essere amato, venerato, rispettato e celebrato dal suo grande amico Frossard, come e’ successo (altro che lupo e nemico della Chiesa: un grande Santo!).
San Giovanni Paolo II, il papa salvato miracolosamente il 13 maggio (dice qualcosa la data?) dal proiettile di Ali Agca, che effettuò un percorso anomalo sfiorando organi vitali senza però uccidere (proiettile poi incastonato nella corona della Madonna di Fatima a perenne ringraziamento). San Giovanni Paolo II, unanimi consensi gli attribuiscono la caduta del muro di Berlino; inoltre fu chiaramente la causa della disintegrazione dell’URSS (prima volta nella storia: rivoluzione senza neanche un morto): lo scioglimento dell’URSS venne proclamato l’8 dicembre (ma va là? davvero strano) mentre la bandiera dell’URSS venne ammainata circa due settimane dopo, il 25 dicembre (ma va là? davvero strano): in Russia il 25 dicembre è un giorno qualsiasi, una data non certo voluta, essendo che loro festeggiano in altra data il Natale ortodosso. Quindi André Frossard ingannato? La Madonna ingannata? Si direbbe di no. È certo, invece, che i nemici e i denigratori del Concilio sono stati ingannati da satana e a loro volta vogliono ingannare! Ora la Chiesa Cattolica (tra luci e ombre come del resto quella pre-conciliare, che venero e stimo) prosegue il suo cammino sotto la silenziosa guida di papa Benedetto XVI. Madonna, veglia su di lui e custodiscilo!
Francesco I
karlrogers
poveri noi