Clicks835
it.news
3

La farsa del vigneto a Castelgandolfo continua

Prima il vigneto di Benedetto XVI a Castelgandolfo è stato sradicato per nulla.

Ora ne verrà piantato un altro. IlMessagero.it (16 febbraio) ha appreso che il famoso enologo Riccardo Cotarella lo pianterà seguendo le istruzioni dirette di Francesco. Il nuovo vigneto sarà grande due ettari, sarà piantato vicino a quello vecchio, che doveva lasciare il posto a un centro culturale che non è mai stato costruito.

Al momento, dove sorgerà il nuovo vigneto c'è un prato da pascolo per mucche. Alcuni lavoratori stanno preparando il terreno per le vigne già da qualche settimana. Il vigneto di Benedetto ora è un roseto.

Foto: Castelgandolfo © H. Raab, CC BY-SA, #newsZhsflzxmmi

lamprotes
Pagliaccio e fattucchiero, come al solito!
alda luisa corsini
Questa faccenda sta assumendo connotati sempre più ridicoli: un centro culturale??
Francesco I
Quella di Benedetto XVI era la vigna del Signore, quella piantata da Bergoglio è la vigna di Pachamama e della Santeria: per i culti pagani della chiesa di Bergoglio