it.news
41.3K

Dubbi sulla "normalità". Di Gianni Toffali

Intervistato da “Un giorno da pecora” su Radio1, Lucio Malan, ha citato il libro del Levitico nel passaggio che condanna i rapporti tra persone dello …
Don Andrea Mancinella
Il poeta pagano (greco) Omero nell'Odissea (il viaggio di ritorno di Ulisse ad Itaca dopo la presa di Ilio, detta anche Troia) racconta, favoleggiando, della maga Circe. legata in qualche modo al monte Circeo, nel basso Lazio, che era solita trasformare gli uomini in MAIALI.
Beh, questi qui non c'hanno bisogno nemmeno della magia di Circe, si trasformano da soli in branchi di suini e grugniscono …More
Il poeta pagano (greco) Omero nell'Odissea (il viaggio di ritorno di Ulisse ad Itaca dopo la presa di Ilio, detta anche Troia) racconta, favoleggiando, della maga Circe. legata in qualche modo al monte Circeo, nel basso Lazio, che era solita trasformare gli uomini in MAIALI.
Beh, questi qui non c'hanno bisogno nemmeno della magia di Circe, si trasformano da soli in branchi di suini e grugniscono tutti insieme.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci voi!
Eremita della Diocesi di Albano
N.S.dellaGuardia
Il mondo condanna la virilità: a questo servono le giornate per la violenza sulle donne (visto che per il resto non cambia nulla né a livello sociale, né a livello politico-legislativo, né tantomeno si dibatte sulle reali cause della violenza, tipo immigrazionismo fuori controllo).
Le uniche forme di "virilità" ammesse, o meglio deviazioni della virilità, o meglio ancora negazioni della virilità …More
Il mondo condanna la virilità: a questo servono le giornate per la violenza sulle donne (visto che per il resto non cambia nulla né a livello sociale, né a livello politico-legislativo, né tantomeno si dibatte sulle reali cause della violenza, tipo immigrazionismo fuori controllo).
Le uniche forme di "virilità" ammesse, o meglio deviazioni della virilità, o meglio ancora negazioni della virilità, sono quelle coraniche, o quelle lgbt.
I due estremi.
In mezzo c'è la virilità buona e santa, indispensabile e fondamentale per l'umanità: quella che ha avuto il suo esempio umano più alto, più intrepido, più straordinario anche nell'ordinario, in San Giuseppe.
Riccardo Giachino
Vedi anche M.Valtorta V. 2 - cap. CXXIII - I discorsi dell’Acqua Speciosa: Non fornicare - Un saluto ! CSSML-NDSMD
Giorgio Tonini
Si incentivano e si consigliano da tutte le parti ogni genere di esperienze. Lo fece anche Ulisse, volendo ascoltare il canto delle sirene: prima però si era fatto legare all’albero della nave dai suoi marinai, sapendo che senza freni inibitori si può arrivare alla follia. Eppure Ulisse era uno che non conosceva le Scritture, ma usava il buon senso (che questa epoca sembra avere smarrito).