Pietro81
Le ideologie qualunque esse siano sono create dal male per ingannare gli uomini, pregate affinché non inganni anche voi
Pietro81
Che voi possediate uno stato intero oppure una baracca non fa differenza, se non avete Cristo nel cuore non avete niente, tutto ciò che possedete non è vostro ma di colui che ha creato cielo e terra
N.S.dellaGuardia
Nello stesso ragionamento anche il "possesso" dell'approvazione del mondo...
Pietro81
Certamente, noi dobbiamo piacere a Dio
N.S.dellaGuardia
Condivisione è cristiana quando è volontaria ed ispirata al Vangelo ed alla volontà di Dio Padre, non imposta attraverso un nuovo ordine mondiale e la sua ferrea dittatura.
Cioè Caritas, o in greco agape, dare la vita per i propri amici.
Christoforus78
La condivisione dei beni e il sostegno reciproco dei cristiani è quanto di più lontano dal comunismo possa esistere. Associare le due cose è pura bestemmia, purtroppo il comunismo è uno dei pensieri politici ed economici più perversi della modernità, esso usa alcuni principi buoni all'apparenza per scopi pessimi e malvagi, opprimendo in modo terribile i popoli sotto queste idee.
ricgiu
Una famiglia, un qualsiasi soggetto giuridico comunitario non può esercitare la Libertà e i suoi diritti senza una superficie logistica su cui gestirli. Bergoglio non può stravolgere princìpi sempre esistiti senza infrangere leggi naturali. Perché allora il Vaticano non realizza questo "Cristianesimo allo stato puro"? Perché Bergoglio questa volta non si chiede << chi sono io per giudicare?>>
Diodoro
Perché vivere del proprio, saggiamente gestito secondo i criteri del "buon padre di famiglia", è vivere. E struttura la società sull'essere famiglia di Famiglie.
Invece vivere del gettone di sussistenza assegnato dalla Sala di Controllo -la famosa "ciotola di riso a tutti" di Mao Tse Tung- è sopravvivere come animaletto da produzione e da esperimento. E struttura la società come Alveare
Veritasanteomnia
Pare, a me, abbastanza evidente che Bergoglio stia continuando a fare da apripista al governo mondialista: ne è il profeta...a buon intenditore
fidelis eternis
ANATEMA a lui ed a tutta la sua ciurma di anticristi traditori, apostati, eretici, anime perdute per l' eternità.
Diodoro
"Cercare unicamente il Regno dei Cieli" , cioè vivere già oggi -profeticamente- come se si fosse in Cielo, è lo stato di vita religioso: Frati e Suore.
Questo è stato definito, e soprattutto praticato, dalla Chiesa.
Invece lo stato ordinario, proprio dei Laici ma anche del Clero detto secolare (non Frati), è vivere in questo mondo, che non è il Paradiso (e neppure l'Inferno), sanamente, …More
"Cercare unicamente il Regno dei Cieli" , cioè vivere già oggi -profeticamente- come se si fosse in Cielo, è lo stato di vita religioso: Frati e Suore.
Questo è stato definito, e soprattutto praticato, dalla Chiesa.
Invece lo stato ordinario, proprio dei Laici ma anche del Clero detto secolare (non Frati), è vivere in questo mondo, che non è il Paradiso (e neppure l'Inferno), sanamente, coraggiosamente, amando Dio e il Prossimo
Pietro81
Gli apostoli potevano condividere i beni terreni perché erano staccati da essi e non se ne preoccupavano, proprio come ha insegnato nostro Signore, mi chiedo quante persone oggi riescano a cercare unicamente il regno dei cieli lasciando stare le cose terrene