Clicks314

FESTA DELLA DORMITIO VIRGINIS - TUTTO E' NELLE TUE MANI, MARIA! - Danilo Quinto - 15 agosto '19

L’ultimo, grande papa, della Chiesa Cattolica, Pio XII, il 1° novembre del 1950, Anno Santo, proclamò solennemente, con la Costituzione apostolica Munificentissimus Deus, come dogma di fede la dormitio virginis, l’Assunzione della Vergine Maria al cielo.

Scriveva Pio XII:

«Pertanto, dopo avere innalzato ancora a Dio supplici istanze, e avere invocato la luce dello Spirito di Verità, a gloria di Dio onnipotente, che ha riversato in Maria vergine la sua speciale benevolenza a onore del suo Figlio, Re immortale dei secoli e vincitore del peccato e della morte, a maggior gloria della sua augusta Madre e a gioia ed esultanza di tutta la chiesa, per l'autorità di nostro Signore Gesù Cristo, dei santi apostoli Pietro e Paolo e Nostra,
pronunziamo, dichiariamo e definiamo essere dogma da Dio rivelato che: l'immacolata Madre di Dio sempre vergine Maria, terminato il corso della vita terrena, fu assunta alla gloria celeste in anima e corpo. Perciò, se alcuno, che Dio non voglia, osasse negare o porre in dubbio volontariamente ciò che da Noi è stato definito, sappia che è venuto meno alla fede divina e cattolica».

Solo tre anni prima, il 12 aprile 1947, la Santa Vergine Maria apparve per la prima volta, alle Tre Fontane, a Roma, a Bruno Cornacchiola, l’uomo che aveva in programma di uccidere il Santo Padre Pio XII. Chi ha avuto il privilegio di sostare in preghiera presso la grotta delle Tre Fontane, può vivere la consapevolezza dello stretto legame che esiste tra quest’apparizione – che è in continuità con le apparizioni di Fatima e di La Salette – e il Dogma di Fede dell’Assunzione della Santa Vergine Maria al Cielo.


Cari amici, auguro di tutto cuore, a ciascuno di Voi, di trascorrere una giornata nel nome e nell’amore della Santissima Vergine Maria, perchè protegga Voi e le Vostre famiglie. Perchè vigili sul Nostro Paese, al quale manca la Fede. Una mancanza che si riverbera su tutti gli ambiti della nostra vita, quelli “collettivi” e quelli “individuali”. Lo vediamo in questi giorni, di cosiddetta “crisi politica”, che in realtà ha un’origine morale ed etica profondissima, che si è prodotta lungo decenni di scristianizzazione della nostra società, che digerisce e vive tutto quello che - essendo anticristico - proviene dal nemico di Cristo, il Demonio.
Solo la Santa Vergine Maria sarà capace di sconfiggere il padrone di questo mondo e di restituire all’umanità la vera pace, quella che dà Suo Figlio.

La gerarchia cattolica questo lo sa, ma fa finta di niente.

Otto papi, dopo le apparizioni di Fatima (1917), hanno colpevolmente disatteso l’invito formulato dalla Santa Vergine Maria di consacrare la Russia al Suo Cuore Immacolato, nelle forme da Lei indicate, il papa con tutti i vescovi. Hanno disobbedito alla Madre di Dio. A coloro che hanno fede è del tutto evidente che la Madre di Dio, con questa richiesta, avrebbe voluto che all’umanità fossero risparmiate le atrocità, le iniquità, degli ultimi cento anni e quelle che verranno.

Ad Amsterdam, il 13 ottobre del 1917 -
lo stesso giorno dell’ultima apparizione di Fatima in cui si verificò il Miracolo del Sole – la Santa Vergine Maria apparve ad una bambina di 12 anni, (Ida) Johanna Peerdeman. Stava tornando a casa dalla confessione e vide la figura luminosa di una donna. Lei riconobbe in quella figura la Santa Vergine Maria, che le apparve altre due volte durante quel mese. Le vere e proprie apparizioni – approvate ufficialmente nel 2002 - della Signora di Tutti i Popoli di Amsterdam, iniziarono il 25 marzo 1945.

Nei Suoi messaggi, la Santa Vergine Maria chiede esplicitamente un nuovo dogma, quello che dovrà attribuirLe il titolo di: Maria Corredentrice, Mediatrice e Avvocata. La Signora di Tutti i Popoli promette solennemente che "Ella salverà il mondo sotto questo titolo" (20.03.1953); "per mezzo di questa preghiera libererà il mondo da una grande catastrofe mondiale" (10.05.1953). Spiega come farà: "Quando il dogma, l’ultimo dogma della storia mariana, sarà proclamato allora la Signora di Tutti i Popoli donerà la Pace, la vera Pace al mondo. I popoli però debbono recitare la mia preghiera in unione con la Chiesa" (31.05.1954).

Anche in questo caso, la gerarchia cattolica questo lo sa, ma fa finta di niente.

In questo giorno, dedicato al Dogma dell’Assunzione della Santa Vergine Maria in Cielo, preghiamo perchè il Corpo Mistico della Chiesa esaudisca le richieste della Madre di Dio, che sono volte alla salvezza delle anime immerse nelle conseguenze del peccato originale e perchè questo Corpo Mistico viva il suo amore per Cristo come lo visse Sua Madre: inginocchiato ai piedi della Croce.

Sempre, in questi difficili anni di conversione, mi sono rivolto nelle mie preghiere, alla Santa Madre di Dio, perchè mi infondesse coraggio nell’affrontare i miei nemici e mi donasse la possibilità di amarli, come chiede Suo Figlio in uno dei Suoi più straordinari comandamenti. Questa umile richiesta è stata esaudita. Voglio testimoniarlo e ringraziarLa.

Desidero anche ringraziare – proprio in questa giornata - i tanti che hanno seguito le mie vicende di questi anni e che mi hanno sostenuto. Con la preghiera, leggendo i miei articoli e i miei libri, partecipando alle mie conferenze ed anche con il loro sostegno concreto.

Mi permetto di ricordare, in particolare agli amici del Veneto e del Trentino, che venerdì 30 agosto, alle ore 18.00, terrò una conferenza a Cortina d’Ampezzo, presso la Sala Akropolis dell’Hotel Serena, in Via Falorio, 8. Presenterò il mio ultimo libro, Dio o mammona – Non si possono servire due padroni (15 euro), le cui copie sono ancora disponibili, per chi le volesse acquistare, insieme a quelle di Eurislam – L’invasione dell’Europa e la caduta dei valori occidentali (16 euro).


Chi vuole acquistare i miei libri o sostenere la mia attività, può fare una donazione, utilizzando PAYPAL a questo link www.paypal.me/PQUINTO1 o effettuando un BONIFICO BANCARIO sul CONTO POSTEPAY intestato Pasquale Quinto (è il mio nome sui documenti) IBAN IT 54 Y 36081 0513820 1764601769 CODICE BIC/SWIFT PPAYITR1XXX (PER I VERSAMENTI DALL’ESTERO)

Se volete comunicare con me, utilizzate l’email pasqualedanilo.quinto@gmail.com oppure chiamatemi a questo numero telefonico: 340.0727761. Risponderò a tutti.

Vi prego di scrivermi la vostra email, se ancora non l’avete fatto (così da rimanere in contatto) e di diffondere ai Vostri amici e conoscentI questo testo.

Vi ringrazio e Vi invio un caro saluto, nel nome della Santa Vergine Maria e rivolgendo a Lei il mio pensiero, grato e fiducioso nella Sua vittoria, che schiaccerà la testa del serpente,
Danilo Quinto

(Nella foto, Annibale Carracci, Assunzione, Dresda - Gemäldegalerie Alte Meister)
maria immacolta and one more user like this.
maria immacolta likes this.
nolimetangere likes this.