Marziale
103K
Ecco chi è Abominio della Desolazione (persona). Qui invece cosa è Abomino della Desolazione (avvenimento):L'Abominio della Desolazione finale: cosa è l'Abominio della Desolazione. Breve premessa, …More
Ecco chi è Abominio della Desolazione (persona).

Qui invece cosa è Abomino della Desolazione (avvenimento):L'Abominio della Desolazione finale: cosa è l'Abominio della Desolazione.

Breve premessa,
Il termine greco è “ ἐρημώσεως – eremoseos” che tradotto correttamente sta proprio per “desolazione” e non “devastazione” come riportano erroneamente le nuove traduzioni.
La Bolla di Paolo IV " Cum ex apostolatus officio " taglia di netto il nodo gordiano. L'interpretazione attuale della Bolla chiarisce e dà una risposta definitiva alla domanda: chi è Bergoglio?
Ecco la Bolla:
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Paolo, Vescovo,

Servo dei servi di Dio

“Ad perpetuam rei memoriam”

Esordio :

Impedire il Magistero dell’errore

Poiché, a causa della carica d’Apostolato affidataci da Dio, benché con meriti non condicevoli, incombe su di noi il dovere d’avere cura generale del gregge del Signore. E siccome per questo motivo, siamo tenuti a vigilare assiduamente per la custodia fedele e per la sua salvifica direzione e diligentemente provvedere come vigilante Pastore, a che siano respinti dall’ovile di Cristo coloro i quali, in questi nostri tempi, indottivi dai loro peccati, poggiandosi oltre il lecito nella propria prudenza, insorgono contro la disciplina della vera ortodossia e pervertendo il modo di comprendere le Sacre Scritture, per mezzo di fittizie invenzioni, tentano di scindere l’unità della Chiesa Cattolica e la tunica inconsutile del Signore, ed affinché non possano continuare nel magistero dell’errore coloro che hanno sdegnato di essere discepoli della verità.

1 – Finalità della Costituzione:

Allontanare i lupi dal gregge di Cristo.


Noi, riteniamo che una siffatta materia sia talmente grave e pericolosa che lo stesso Romano Pontefice, il quale agisce in terra quale Vicario di Dio e di Nostro Signore Gesù Cristo ed ha avuto piena potestà su tutti i popoli ed i regni, e tutti giudica senza che da nessuno possa essere giudicato, qualora sia riconosciuto deviato dalla fede possa essere redarguito (possit a fide devius, redargui), e che quanto maggiore è il pericolo, tanto più diligentemente ed in modo completo si deve provvedere, con lo scopo d’impedire che dei falsi profeti o altre persone investite di giurisdizione secolare possano miserevolmente irretire le anime semplici e trascinare con sé alla perdizione ed alla morte eterna innumerevoli popoli, affidati alle loro cure e governo per le necessità spirituali o temporali; né accada in alcun tempo di vedere nel luogo santo l’abominio della desolazione predetta dal Profeta Daniele, desiderosi come siamo, per quanto ci è possibile con l’aiuto di Dio e come c’impone il nostro dovere di Pastore, di catturare le volpi indaffarate a distruggere la vigna del Signore ( Cfr.Marziale Il cinghiale silvestre dentro la Vigna santa. Sal.79) e di tener lontani i lupi dagli ovili, per non apparire come cani muti che non hanno voglia di abbaiare, per non subire la condanna dei cattivi agricoltori o essere assimilati al mercenario...

6 – Nullità della giurisdizione ordinaria

e pontificale in tutti gli eretici.


«Aggiungiamo che, se mai dovesse accadere in qualche tempo che un vescovo, anche se agisce in qualità di arcivescovo o di patriarca o primate od un cardinale di Romana Chiesa, come detto, od un legato, oppure lo stesso Romano Pontefice, che prima della sua promozione a cardinale od alla sua elevazione a Romano Pontefice, avesse deviato dalla fede cattolica o fosse caduto in qualche eresia (o fosse incorso in uno scisma o abbia questo suscitato), sia nulla, non valida e senza alcun valore (nulla, irrita et inanis existat) la sua promozione od elevazione, anche se avvenuta con la concordanza e l'unanime consenso di tutti i cardinali; neppure si potrà dire che essa è convalidata col ricevimento della carica, della consacrazione o del possesso o quasi possesso susseguente del governo e dell'amministrazione, ovvero per l'intronizzazione o adorazione (adoratio) dello stesso Romano Pontefice o per l'obbedienza lui prestata da tutti e per il decorso di qualsiasi durata di tempo nel detto esercizio della sua carica, né essa potrebbe in alcuna sua parte essere ritenuta legittima, e si giudichi aver attribuito od attribuire una facoltà nulla, per amministrare (nullam ... facultatem) a tali persone promosse come vescovi od arcivescovi o patriarchi o primati od assunte come cardinali o come Romano Pontefice, in cose spirituali o temporali; ma difettino di qualsiasi forza (viribus careant) tutte e ciascuna (omnia et singula) di qualsivoglia loro parola, azione, opera di amministrazione o ad esse conseguenti, non possano conferire nessuna fermezza di diritto (nullam prorsus firmitatem nec ius), e le persone stesse che fossero state così promosse od elevate, siano per il fatto stesso (eo ipso) e senza bisogno di un'ulteriore dichiarazione (absque aliqua desuper facienda declaratione), private (sint privati) di ogni dignità, posto, onore, titolo, autorità, carica e potere (auctoritate, officio et potestate

...Pertanto, a nessun uomo sia lecito infrangere questo foglio di nostra approvazione, innovazione, sanzione, statuto, derogazione, volontà e decreto, né contraddirlo con temeraria audacia.

Che se qualcuno avesse la presunzione d’attentarvisi, sappia che incorrerà nello sdegno di Dio Onnipotente e dei suoi Beati Apostoli Pietro e Paolo.

Data a Roma, in San Pietro, nell’anno 1559 dall’Incarnazione del Signore, il giorno 15 marzo, IV anno del Nostro Pontificato.

† Io Paolo

Vescovo della Chiesa Cattolica


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dunque sembra che Abominio della Desolazione sia un Cardinale che era già in eresia prima di divenir Papa, e questo sembra esser proprio il caso del Vescovo e poi Cardinale Bergoglio.
Infatti tante sono le azioni e le parole fatte e pronunciate da Bergoglio al limite dell'eresia o apertamente eretiche, quando era in Argentina. Ricordo che per essere considerata eretica è sufficiente che una persona (o un Cardinale) abbia anche solamente dei dubbi sulle Verità rivelate o sulla Santa Dottrina Cattolica.
E questi dubbi Bergoglio li aveva in Argentina, ed ancor di più li ha da quando a Roma siede sul Trono di Pietro come ladro e non come Pastore, avendo scavalcato il recinto e da ladro, con una elezione truccata, e da eretico.
Che Bergoglio potesse esser in eresia già prima di divenir Papa ,con l'inganno, è cosa alquanto probabile:
“Finta ed esagerata umiltà, linguaggio volgare, carattere subdolo, dire un giorno una cosa e l’altra l’opposto”
Così il Superiore dei Gesuiti, Padre Kolvenbak, descriveva Bergoglio nel rapporto del 1991 (che è ovviamente sparito).

Ora: se Bergoglio è l'Abominio della Desolazione (persona) che siede nel Tempio di Dio, allora Bergoglio è il Falso profeta o AntiCristo o figlio della Perdizione o uomo/pastore iniquo.
Abominio della Desolazione, questa espressione appare in quattro versetti:
a) Daniele 9,27
b) Daniele 11,31
c) Matteo 24,15
d) Marco 13,14

"Desolazione" , de-solare, vuol dire dunque lasciare solo, abbandonare, è quindi uno svuotare: svuotare di o da cosa? Della presenza di Dio. Bergoglio non ha in sé la presenza di Dio, non piace a Dio essendo apertamente dubbioso, e quindi eretico.
Svuota la Chiesa di fedeli come svuota le anime della vera Dottrina di Cristo: distrugge l'Opera di Cristo ed il suo Gregge.

Sia per san Gerolamo che per Papa Polo IV, Abominio della Desolazione è anche una persona.
Per san Gerolamo, Dottore Massimo delle Scritture, Abominio della desolazione, AntiCristo e uomo iniquo e figlio della perdizione sono diversi nomi per intendere la stessa persona.
Scrive infatti a proposito san Gerolamo in "Commento a Zaccaria", Libro III, 11:
"Così Zaccaria assume l'atteggiamento del pastore stolto ed inesperto per annunciare colui che verrà. Questo pastore sorgerà in Israele ( il Nuovo Israele, la Santa Chiesa)poiché il Vero Pastore aveva detto: “Non vi pascolerò più.”
Con un altro nome, Abominazione della Desolazione, sia nel profeta Daniele sia nel Vangelo sia nella lettera di Paolo ai Tessalonicesi, si profetizza che siederà nel Tempio del Signore, e si farà come Dio..."

Ricordiamo ciò che afferma il Concilio di Trento:
“Sono tre i segni principali che, secondo le Sacre Scritture, precederanno il Giudizio: la predicazione del Vangelo per l'universo mondo, l'apostasia e l'AntiCristo. Dice infatti il Signore: "S'annunzierà questo Vangelo del regno in tutta la terra, per testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine" (Mt 24,14); e l'Apostolo ci ammonisce di non farci sedurre circa l'imminenza del giorno del Signore: "Se prima non sia seguita la ribellione e non si sia manifestato l'uomo del peccato, non avverrà il giudizio" (2 Ts 2,3).”

Dunque per il Concilio di Trento tre sono le condizioni necessarie per riconoscere l'ultimo tempo:
a) Predicazione del Vangelo per l'universo mondo, fatto.
b)Apostasia generale da Gesù Cristo, fatta.
c) AntiCristo presente, fatto: Bergoglio è l'AntiCristo/Falso profeta.

Però Gesù Cristo afferma che nell'ultimo tempo è necessaria anche la presenza di questo Abominio:“Quando dunque vedrete l'Abominio della Desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo, allora...“Mt.24,15

Il Signore Gesù Cristo parla di "Abominio della Desolazione" e non di AntiCristo, dunque Abominio della Desolazione persona e AntiCristo sembra siano la stessa cosa, una persona: Jorge Mario Bergoglio.
Perché forse Bergoglio non sta distruggendo tutta la Dottrina di Gesù Cristo e la Fede in Cristo nel Gregge con i suoi dubbi continui?
E i dubbi sono sempre eresie.


Ora se un Papa, Vicario di Cristo, che sparge sempre dei dubbi, e quindi eresie, non è un contro-Cristo o AntiCristo allora non so
chi più di lui possa essere considerato un contro-Cristo.
Ricordo inoltre che nell'intera Bibbia il termine "figliuolo della Perdizione" viene dato solamente a due persone: Giuda Iscariota e l'AntiCristo finale.
Ma se Giuda era Vescovo, e Giuda è considerato esser figura dell'AntiCristo\falso profeta finale, allora anche quest'ultimo deve esser un Vescovo: Bergoglio, Vescovo di Roma.

Cfr. su AntiCristo\Falso profeta
1.L'AntiCristo svelato.
2.“ Chi parla da se stesso ( l’AntiCristo) cerca la propria gloria.” Gv.7,18 Esegesi e commento.
3.L'AntiCristo, come viene descritto nella Scrittura.
4.Ecco chi è Abominio della desolazione o Distruzione.

5.Falso profeta/AntiCristo, la profezia finale: come riconoscerlo fisicamente. Una ipotesi.

6."Dovrà esser rivelato l'uomo iniquo." Esegesi e commento di san Tommas…

7.Come riconoscere fisicamente l'AntiCristo/Falso profeta.Una ipotesi. E…

8.Perché il Falso profeta/AntiCristo sarà un Papa, falso. Infatti: “Fig…
9. Una ipotesi teologica sulla biblica figura del Falso profeta o AntiCri
10.L'utilità della venuta dell'AntiCristo e il Cristianesimo senza più la Croce.
11. Mons. Fulton J.Sheen e Bergoglio.
12.“È necessario che tutto questo avvenga”Mt.24
13.“È come uno che è partito per un viaggio … ha ordinato al portiere di vigilare.”
14.Dio li ha ingannati.
15.Parole profetiche, scritte per Bergoglio. L’essenza dell’AntiCristo.
16.Apocalisse: la Prostituta.
17.La Statua/Immagine della Bestia apocalittica.
18.Il cinghiale silvestre dentro la Vigna santa. Sal.79
Walter
catenaaureasintesi.blogspot.com

In questi commenti al Vangelo di Matteo, della Catena Aurea di San Tommaso d'Aquino, si parla dell'Abominio della Desolazione!

Interessante l'ultimo commento di Sant'Ilario di Poitiers....
Walter
L'abominio della desolazione, dal mio punto di vista, potrebbe indicare più uno stato o periodo che una persona in particolare...
Massimo M.I.
Marziale
ottimo
padrepasquale
"Abominio, Falso profeta...": profezie di sventura! Mi sembra più utile ringraziare Dio per l'assistenza che quotidianamente da' alla sua Chiesa, con i suoi Pastori, con i suoi Santi, con il suo Magistero.
Francesco I
In seminario non le hanno insegnato la dottrina cattolica e neppure la coniugazione dei verbi! Ma non è colpa sua, la colpa è della decadenza seguita al Concilio Vaticano II !
N.S.dellaGuardia
Ringraziamo Dio per l'abominio che si sta disvelando e che presto sarà evidente per molti
LiberaNosDomine
A proposito di atti nulli... La maggioranza dei cardinali è stata nominata da Bergoglio ... Chiaro e limpido che il prossimo conclave con questi eletti, sarà nullo
N.S.dellaGuardia
Ottima analisi, quantunque come lei sa io per ora propendo per il Falso Profeta.
A leggere documenti come questo viene in mente il concetto di "Magistero" della Chiesa secondo la gerarchia attuale, visto come una specie di "selezione dal reader's digest" in cui prendere o inserire ciò che fa comodo a seconda delle situazioni e delle stagioni.
Ed ogni vescovo o addirittura sacerdote ne compone …More
Ottima analisi, quantunque come lei sa io per ora propendo per il Falso Profeta.
A leggere documenti come questo viene in mente il concetto di "Magistero" della Chiesa secondo la gerarchia attuale, visto come una specie di "selezione dal reader's digest" in cui prendere o inserire ciò che fa comodo a seconda delle situazioni e delle stagioni.
Ed ogni vescovo o addirittura sacerdote ne compone una copia personale.
Un domani venire eletto un vero Santo Padre vicario di Cristo, gli ex bergoglioni tirerebbero fuori questa bolla, la quale però ci dice che la maggior parte di loro sono stati fatti cardinali da un impostore, quindi non sono nulla.
Marziale
Lo so ,ottimo amico, ma in tutta l'apocalittica cristiana si parla unicamente di un solo uomo del male alla fine dei tempi e non di due , tre o quattro. Chi sostiene il contrario dovrebbe documentarlo con la sola Scrittura, altrimenti: un miliardo di cattolici ed un miliardo di opinioni differenti, non crede?
Un caro saluto.