Clicks78
Fatima.

Ano Turtiainen, membro del Parlamento finlandese, ha tenuto un discorso diretto il 9.6.2021 sul possibile genocidio del vaccino COVID

Ano Turtiainen, membro del Parlamento finlandese, ha tenuto un discorso diretto il 9.6.2021 sul possibile genocidio del vaccino COVID in corso in Finlandia. Ha avvisato tutti i membri del Parlamento finlandese e i media, facendo loro sapere che se avessero continuato a fuorviare i cittadini raccontando loro favole sui "vaccini sicuri", sarebbero stati considerati intenzionalmente coinvolti in diversi crimini, il più grave di questi potrebbe essere il genocidio.

Ecco il suo discorso completo come si vede nel video:

"Onorevole Presidente, il rapporto della commissione menziona un'ampia gamma di sfide reali per la sicurezza della Finlandia. Questo rapporto, tuttavia, manca di una sfida molto seria alla sicurezza della Finlandia e dei finlandesi nella nostra vita quotidiana.
Mi riferisco a questi cosiddetti vaccini COVID che hanno anche diviso la nostra gente: svegli e fuorviati.

Cari membri del Parlamento (deputati), ora vi fornirò le seguenti informazioni in modo che non possiate mai più nascondervi dietro l'ignoranza dopo aver ascoltato a quale rischio sono stati esposti i cittadini finlandesi.
La Finlandia sta attualmente somministrando ai suoi cittadini, tossine travestite da vaccini COVID. Ascoltate attentamente! Nessuno di questi veleni iniettati camuffati da vaccini COVID ha una licenza di commercializzazione in Finlandia, ma solo un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA). I termini di una licenza condizionale affermano che l'autorizzazione è condizionata, citando: "Le informazioni disponibili devono dimostrare che i benefici del prodotto medico superano i rischi".

In secondo luogo, cari colleghi, nonostante la ripetizione dei media abbiamo finora ufficialmente zero morti per COVID in Finlandia. Secondo THL (equivalente a CDC) le cause ufficiali di morte dall'anno 2020 non saranno pubblicate fino al 2022. Tuttavia, secondo Fimea (equivalente a VAERS) 78 persone sono morte a causa dei vaccini COVID in Finlandia e ci sono 1.306 segnalazioni di reazioni avverse gravi e 3.630 segnalazioni non elaborate. Si stima che circa il 57% delle segnalazioni elaborate siano reazioni avverse gravi. La fonte per questo è Fimea (fimea.fi).

In terzo luogo, la licenza di commercializzazione condizionale per questi farmaci tossici che sono camuffati da vaccini COVID dice anche, citando: "Il richiedente deve essere in grado di fornire informazioni cliniche complete in futuro".
Cari colleghi, questo testo è tratto direttamente dal sito dell'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA).
Ho detto qui molte volte che questo è un esperimento umano. In violazione del Codice di Norimberga, ai finlandesi non è stato riferito che si tratta di un esperimento.

Ora, con questo discorso, ho reso tutti voi, così come i media, consapevoli che questo è un esperimento e che i suoi risultati sono terribili.
Come confronto considerate l'esperimento sul vaccino Pandemrix precedentemente fallito, quest'ultimo è stato interrotto con 32 volte meno effetti collaterali di quelli che abbiamo ad oggi.
Quindi, ora chiedo a tutti voi: quante altre persone dovranno morire o essere danneggiate prima di interrompere questa strage?

Cari colleghi, ora siete consapevoli di questa minaccia alla sicurezza estremamente grave che deve affrontare la nostra nazione e che gli svantaggi di queste somministrazioni superano i benefici. Non avete più motivo per non agire in salvezza della nostra nazione.

Infine, se continuerete ancora a fuorviare i nostri cittadini raccontando loro le "favole" sui vaccini sicuri che dispongono di licenza di commercializzazione, sarete considerati intenzionalmente coinvolti in diversi crimini, il più grave di questi potrebbe essere il genocidio.
Ancora una volta, ricordo a tutti voi qui presenti: un crimine diventa intenzionale quando è commesso consapevolmente. Ora siete tutti consapevoli. Grazie."

-Deputato finlandese, Ano Turtiainen