Christmas Campaign: Financial Insights
Clicks644
it.news

Parole vuote: arcivescovo di Melbourne si lamenta

L'arcivescovo di Melbourne Peter Comensoli ha definito "ingiusto" che i limiti per il coronavirus a Victoria, Australia, permettano a pub, bar e ristoranti di aprire per quaranta persone all'interno e settanta all'esterno, mentre i ritrovi religiosi sono limitati a venti persone e devono essere all'aperto.

Ha detto a 3Aw.com.au che "sembra esserci" un sistema di regole per alcune cose e un sistema diverso per i fedeli. Comensoli ha parlato al governo, ma non ha mai ricevuto spiegazioni sui motivi per cui i Cattolici vengano trattati diversamente.

Comensoli è l'uomo che ha detto ai giornalisti che credeva sia al cardinale Pell che anche al suo accusatore (bugiardo).

Foto: Peter Comensoli © wikicommons, CC BY-SA, #newsEoruxzqghk