Clicks1.4K
it.news
6

Vescovi italiani amano film "Cuties" quasi pedofilo

Avvenire.it, quotidiano gay dei vescovi italiani, crede che il film di fantasia Cuties, un fim quasi pedofilo prodotto da Netflix, sia "educativo".

Il film tratta di una ragazzina musulmana di 11 anni di nome Amy che entra in un gruppo di twerking.

In una delle tante scene di ballo dal carattere altamente sessuale, in cui si sfruttano numerose ragazzine vestite in modo provocante, una di loro mostra completamente il suo seno nudo, il che secondo la legge è un reato di pedo-pornografia.

Amy guarda un video di musica rap dove delle donne nude fingono atti sessuali eterosessuali e lesbici in tutta la danza. Gli stessi movimenti vengono imitati dai bambini, mentre la telecamera ingrandisce le loro parti intime.

Per Avvenire.it, questo "non è una sessualizzazione scandalosa dei teenager". Il quotidiano attacca la petizione di 600.000 firme contro il film "Cuties".

#newsNrcxvaepeh

Francesco I
Non spendete soldi per vederlo, fra non molto TV2000, la televisione dei vescovi italiani, lo trasmetterà gratis !
DiscepoloGAU
Una ragazzina "mussulmana". Ora, gli islamici si stracciano sempre le vesti anche per delle bazzecole. Come mai adesso se ne stanno zitti, sebbene la protagonista sia muslim? Com'è che solo le occidentali "cristiane" (anche quando sono umaniste) "provocano" e quindi vengono stuprate, mentre in sti casi, tutti zitti?
Christoforus78
Avvenire andrebbe chiuso visto che per insultare la fede in Cristo viene pagato dai soldi dei cattolici
Francesco Federico
L'etica dei mercati finanziari è ben superiore a quella del laido foglio di nome "Avvenire" e dei manutengoli di Bergoglio. All'apparire di questo film le quotazioni del titolo "Netfix" sono crollate facendo perdere agli investitori ben nove miliardi di dollari !
nolimetangere
Pederastia
il vandea
Scandalo dopo scandalo, sta diventando il quotidiano degli interessi infernali.