it.news
141.2K

Lo "Spirito Santo" di Francesco causa "disordine"

Un Cattolico non può pensare e/o ridurre tutto a una polarizzazione, ha affermato il polarizzante Francesco in un'altra intervista (AmericaMagazine.com, 28 novembre).

Ovviamente parlando di se stesso, Francesco ha aggiunto: "Dove c'è polarizzazione, emerge una mentalità divisiva che privilegia alcuni [i potenti] e tralascia altri [i Cattolici]."

Francesco crede che i Cattolici "armonizzino le differenze" sempre… mentre Francesco fa del suo meglio per esacerbare.

Nella religione di Francesco, lo Spirito Santo "per primo causa disordine". Ne cita un esempio nel mattino di Pentecoste, nella "confusione" e nel "caos" che lo Spirito avrebbe creato, per "poi portare armonia". La Pentecoste, però, non causa caos. Lo Spirito Santo è ordine. Chi causa disordine si chiama "diavolo". "Ordine dal caos" è il motto dei Massoni.

Lo spirito armonizza le differenze e gli opposti, ne è convinto Francesco. "Più c'è armonia tra differenze e opposti, più c'è Cattolicesimo." Se ciò fosse vero, allora Francesco non è molto Cattolico.

Durante la lunga intervista, Francesco ha ripetuto soprattutto i suoi ben noti slogan, criticando "alcuni gruppi Cattolici ideologici" negli USA. Ci si chiede a chi facesse riferimento.

Francesco ha detto che un nascituro è un essere vivente e ha posto due ottime domande: "È giusto eliminare un essere umano per risolvere un problema? È giusto assumere un 'sicario' per risolvere un problema?" D'altro canto, Francesco notoriamente simpatizza con gli abortisti.

Sulla guerra in Ucraina, Francesco ora marcia di pari passo con la NATO: "Di sicuro, l'invasore è lo stato russo." Dopo aver fatto il nome di Putin, Francesco ha aggiunto che non avrebbe fatto il nome di Putin perché "non era necessario", perché "si sapeva già".

Alla domanda se ci fossero cose che avrebbe fatto diversamente o che rimpiangesse, dei dieci anni di pontificato, Francesco ha risposto ridendo: "Tutte! Tutto! Tutto diverso!"

Francesco incolpa lo "Spirito Santo" per i propri numerosi errori: "Ho fatto ciò che lo Spirito Santo mi ha detto di fare. Se non l'ho fatto, ho sbagliato."

Da ciò possiamo concludere che Francesco è carente di discernimento. Non stupisce che ne parli tanto spesso.

Foto: © Mazur/cbcew.org.uk, CC BY-NC-ND, #newsFhumlkmkms

Oscar Magnani
Un colpo alla botte, un colpo al cerchio... classica strategia del pachamamico: non confermare i fratelli nella Fede (come da suo supposto mandato), ma gettare l'assemblea dei Fedeli nel dubbio. Spera solo nella misericordia di Dio, Bergoglio, perché la mia non ce l'hai.
N.S.dellaGuardia
Sguardo pieno d'ammore e misericordina...
Oscar Magnani
Come quando guarda il SS, innalzandolo, nell'ostentorio, ci ha fatto caso?
N.S.dellaGuardia
Si, ahinoi
Tony M
Google Translate dall'inglese: Jorge deve stare molto attento a ciò che dice dello Spirito Santo. I peccati contro lo Spirito Santo non possono essere perdonati......Gesù dice: “Io vi dico, ogni peccato e bestemmia sarà perdonata alle persone, ma la bestemmia contro lo Spirito non sarà perdonata. E a chi parlerà contro il Figlio dell'uomo sarà perdonato, ma a chi parlerà contro lo Spirito Santo …More
Google Translate dall'inglese: Jorge deve stare molto attento a ciò che dice dello Spirito Santo. I peccati contro lo Spirito Santo non possono essere perdonati......Gesù dice: “Io vi dico, ogni peccato e bestemmia sarà perdonata alle persone, ma la bestemmia contro lo Spirito non sarà perdonata. E a chi parlerà contro il Figlio dell'uomo sarà perdonato, ma a chi parlerà contro lo Spirito Santo non sarà perdonato né in questo secolo né in quello futuro” (Matteo 12:24-32).
N.S.dellaGuardia
Se solo non continuaste a chiamarlo "francesco"...
Oscar Magnani
Giusto! Chiamatelo col suo vero nome: antipapa pampero pachamamico "della misericordina".
Diodoro
Mi dispiace, molto sinceramente, dover aggiungere altro tramite questo articolo americano, che riporta la medesima intervista alla rivista dei Gesuiti USA (che si chiama "America", e non "Sant'Ignazio" né "Roma"): Pope Francis just said he won’t comment on unborn children as ‘persons’ - LifeSite
Il Biancovestito "non chiamerebbe "persone" i bimbi non nati".
-----------------
Con questo, la Chiesa …More
Mi dispiace, molto sinceramente, dover aggiungere altro tramite questo articolo americano, che riporta la medesima intervista alla rivista dei Gesuiti USA (che si chiama "America", e non "Sant'Ignazio" né "Roma"): Pope Francis just said he won’t comment on unborn children as ‘persons’ - LifeSite
Il Biancovestito "non chiamerebbe "persone" i bimbi non nati".
-----------------
Con questo, la Chiesa formalmente istituita è morta, milioni di bimbi vengono consegnati ai carnefici, milioni di anime vengono consegnate al Demonio, tutto il Clero "non aperto" viene condannato e cestinato.
Le dichiarazioni del 99enne già Vescovo di Ivrea (Piemonte), mons. Bettazzi, erano il ballon d'essai per queste.
--------------
Addio al Clero ragionevole e tollerante. Voi senza di noi, noi senza di voi
Oscar Magnani
Concordo con la sua viva e giusta protesta, ma non dimentichi la promessa di NS Gesú Cristo: ... et portae inferi NON praevalebunt adversus eam... e una promessa é una promessa!
Diodoro
Certamente, carissimo. Affermavo semplicemente che tutte le carte sono state calate in tavola. "Io sono contro la Chiesa" - chi lo dice è il Biancovestito.
Contemporaneamente, c'è il massacro fisico. Se cade la difesa della vita umana dal concepimento alla morte naturale, milioni di persone vengono consegnate agli uccisori
Oscar Magnani
Concordo. Qua ormai mancano solo il Grande Prelato e l'Anticristo, poi ci siamo tutti.
Giorgio Tonini
Memorabile, sublime l’omelia della Messa di Pentecoste nella quale, verso il finale, Bergoglio proclama che: E alla fine - la cosa che è curiosa - lo Spirito Santo è l’autore della divisione, anche del chiasso, di un certo disordine. Pensiamo alla mattina di Pentecoste: l’autore crea divisione di lingue, di atteggiamenti … era un chiasso, quello! Ma allo stesso modo, è l’autore dell’armonia. …More
Memorabile, sublime l’omelia della Messa di Pentecoste nella quale, verso il finale, Bergoglio proclama che: E alla fine - la cosa che è curiosa - lo Spirito Santo è l’autore della divisione, anche del chiasso, di un certo disordine. Pensiamo alla mattina di Pentecoste: l’autore crea divisione di lingue, di atteggiamenti … era un chiasso, quello! Ma allo stesso modo, è l’autore dell’armonia. Divide con la varietà dei carismi, ma una divisione finta, perché la vera divisione si inserisce nell’armonia. Lui fa la divisione con i carismi e Lui fa l’armonia con tutta questa divisione, e questa è la ricchezza della Chiesa”.
La Verità vi farà liberi
Spirito di Hegeliana memoria, e molto poco Santo...
N.S.dellaGuardia
Molto poco Santo è un eufemismo: "satanico" è il termine giusto