Nunzio Apostolico: Madonna di tutte le nazioni "non andrebbe venerata"

La cosiddetta "Madonna di tutte le nazioni", proveniente dalle presunte apparizioni di Amsterdam, non andrebbe venerata e i fedeli sono invitati a smettere di diffondere questo fenomeno; questo ha …
Micheleblu
La Madre santa è accanto a noi in ogni difficoltà e croce, proprio come ella stava ai piedi della Croce. La Sua preghiera di intercessione è ineguagliata. Ella trasforma grandi preoccupazioni in piccoli problemi risolvibili. Tesse un disegno di grazia intorno e attraverso ogni circostanza. Ella è al centro di ogni problema con noi per cambiare le situazioni. Accettare ciò è una grazia di cui …More
La Madre santa è accanto a noi in ogni difficoltà e croce, proprio come ella stava ai piedi della Croce. La Sua preghiera di intercessione è ineguagliata. Ella trasforma grandi preoccupazioni in piccoli problemi risolvibili. Tesse un disegno di grazia intorno e attraverso ogni circostanza. Ella è al centro di ogni problema con noi per cambiare le situazioni. Accettare ciò è una grazia di cui tutti dovrebbero fidarsi e dipendere. Ella è al centro di ogni soluzione. Usa le persone per risolvere problemi. Senza conoscere ciò le persone diventano suoi strumenti. Non è il riconoscimento che desidera. I suoi sforzi sono sempre centrati nel condurre persone più vicine a Dio Padre e Gesù. Confidare in ciò dà pace.
AvisObservans
2005: la Congregazione per la Dottrina della Fede mantiene il giudizio di "non constat" risalente al 1974, surclassando il parere ufficioso del Vescovo diocesano.. @betta940
betta940
LA POSIZIONE UFFICIALE DELLA CHIESA

Il 31 maggio 2002 il Vescovo della diocesi di Haarlem-Amsterdam, Mons. Joseph Punt, ha emanato una dichiarazione formale (cfr.: documento originale in inglese e traduzione autorizzata in italiano) con la quale approvava il carattere soprannaturale delle apparizioni della Madonna col titolo di Signora di Tutti i Popoli.
Il Vescovo nel documento dichiarava…More
LA POSIZIONE UFFICIALE DELLA CHIESA

Il 31 maggio 2002 il Vescovo della diocesi di Haarlem-Amsterdam, Mons. Joseph Punt, ha emanato una dichiarazione formale (cfr.: documento originale in inglese e traduzione autorizzata in italiano) con la quale approvava il carattere soprannaturale delle apparizioni della Madonna col titolo di Signora di Tutti i Popoli.
Il Vescovo nel documento dichiarava: "riguardo ai risultati di investigazioni precedenti e delle questioni e obiezioni derivanti da esse [...] ho richiesto il consiglio di diversi teologi e di psicologi. I loro pareri testimoniano che in ciò non ci sono fondamentali impedimenti teologici o psicologici, per il riconoscimento dell’autenticità soprannaturale. Ho anche richiesto, riguardo ai frutti spirituali e allo sviluppo successivo, il giudizio di un certo numero di confratelli nell’Episcopato che sperimentano, nelle loro Diocesi, una forte venerazione di Maria come Madre e Signora di tutti i Popoli. Considerando questi pareri, testimonianze e sviluppi, e ponderando tutto questo nella preghiera e nella riflessione teologica, tutto ciò, mi conduce alla constatazione che nelle apparizioni di Amsterdam c’è un’origine soprannaturale".
Monsignor Punt ha detto anche che la rivelazione privata è "un aiuto per comprendere i segni dei tempi e per vivere più perfettamente il Vangelo nella sua attualità. E i segni dei nostri tempi sono drammatici. E’ mia sincera convinzione che la devozione alla Signora di tutti i Popoli ci può aiutare, nella drammaticità del nostro tempo, a trovare la giusta via, la via verso una nuova e particolare venuta dello Spirito Santo, Lui che solo può sanare le grandi piaghe del nostro tempo".
alda luisa corsini
😇 😍
Spera
PanMer
Domanda (non per fare polemica) : tanti sottolineano che i vescovi non hanno facoltà di vietare la communione in bocca (come hanno fatto dall'inizio del Covid) perché contro legge universale della chiesa come anche più volte ricordato e richiamato dal prefetto della Congregazione per il culto divino. Nel caso Amsterdam/Peerdeman invece altri richiamano una dichiarazione del vescovo come più …More
Domanda (non per fare polemica) : tanti sottolineano che i vescovi non hanno facoltà di vietare la communione in bocca (come hanno fatto dall'inizio del Covid) perché contro legge universale della chiesa come anche più volte ricordato e richiamato dal prefetto della Congregazione per il culto divino. Nel caso Amsterdam/Peerdeman invece altri richiamano una dichiarazione del vescovo come più autorevole della dichiarazione della Congregazione per la dottrina della fede. Non è una contraddizione questa? Non sarebbe più prudente non divulgare?