signummagnum
339.6K
Memorare shares this
41
ClaudiaRosaria
Meraviglioso 🙏 Grazie Signore. 😇
KoalaLumpur shares this
3
✍️ 🥴 ✍️ 😇 👍
giandreoli
Aggiungo. E' dottrina della Chiesa che anche alla persona non credente o non cristiana che ha cercato e amato la Verità o Dio ed è vissuta nella rettitudine è donata la salvezza in Cristo pur non avendolo conosciuto. E' ragionevolmente certo che questa persona 1 - era mossa dallo Spirito di Cristo, 2 - che se lo avesse conosciuto lo avrebbe seguito 3 - il suo anelito è stato il suo battesimo nella …More
Aggiungo. E' dottrina della Chiesa che anche alla persona non credente o non cristiana che ha cercato e amato la Verità o Dio ed è vissuta nella rettitudine è donata la salvezza in Cristo pur non avendolo conosciuto. E' ragionevolmente certo che questa persona 1 - era mossa dallo Spirito di Cristo, 2 - che se lo avesse conosciuto lo avrebbe seguito 3 - il suo anelito è stato il suo battesimo nella forma del desiderio, efficace quanto il battesimo nella forma del sacramento. E' una dottrina contenuta nel Vangelo stesso di san Matteo, nel racconto della strage dei Santi Innocenti. Dunque, la salvezza è donata anche a chi non ha potuto giungere alla consapevolezza della sua adesione a Cristo ma è morto nella rettitudine. Allora, in chi, se non nei bambini uccisi ancora innocenti e abortiti dal grembo materno, si verificano queste condizioni? Non è forse ragionevole pensare che Cristo giudichi il sangue dei bimbi non nati un sangue innocente? e che lo ritenga in comunione col suo sangue anche se effuso da un bimbo non ancora consapevole e tuttavia orientato ad una consapevolezza che gli è stata negata?
Massimo M.I. shares this
3
Spiritualità.
.More
Spiritualità.

.