Clicks1.3K
it.news
2

Piccolo Ratzinger diventa piccolo Bergoglio

“Sto sempre col Papa, nient'altro... in tutto," ha detto il cardinale di Valencia (Spagna) Antonio Cañizares quando è stato intervistato sulla dichiarazione di Francesco a proposito delle unioni tra omosessuali (CadenaSer.com, 22 ottobre).

Prima, Cañizares era noto come “piccolo Ratzinger” per le sue convinzioni Cattoliche "accanite".

Il cardinale ha spiegato che "ho anche amici omosessuali e possono confermare loro stessi come sono stati trattati da me. Lasciate che ve lo dica: un trattamento squisito ai miei occhi."

Cañizares ha aggiunto di aver parlato "moltissime volte" sulla "accoglienza agli omosessuali".

Foto: Antonio Cañizares, © wikicommons, CC BY-SA, #newsNpvicfsshl

il vandea
Puoi anche essere dalla parte di bergoglio, ma certamente sei contro Gesu'.
Diodoro
Il trionfo del fideismo sulla Santa Fede.
Trionfo obbligatorio per chiunque si rifiuti di vedere ciò che è evidente. Se vogliamo, è qualcosa di paragonabile all'ateismo di cui parla San Paolo: "...uomini che soffocano la verità nell'ingiustizia, 19 poiché ciò che di Dio si può conoscere è loro manifesto; Dio stesso lo ha manifestato a loro. Infatti le sue perfezioni invisibili, ossia la sua …More
Il trionfo del fideismo sulla Santa Fede.
Trionfo obbligatorio per chiunque si rifiuti di vedere ciò che è evidente. Se vogliamo, è qualcosa di paragonabile all'ateismo di cui parla San Paolo: "...uomini che soffocano la verità nell'ingiustizia, 19 poiché ciò che di Dio si può conoscere è loro manifesto; Dio stesso lo ha manifestato a loro. Infatti le sue perfezioni invisibili, ossia la sua eterna potenza e divinità, vengono contemplate e comprese dalla creazione del mondo attraverso le opere da lui compiute. Essi dunque non hanno alcun motivo di scusa 21 perché, pur avendo conosciuto Dio, non lo hanno glorificato né ringraziato come Dio, ma si sono perduti nei loro vani ragionamenti e la loro mente ottusa si è ottenebrata. 22 Mentre si dichiaravano sapienti, sono diventati stolti e hanno scambiato la gloria del Dio incorruttibile con un'immagine e una figura di uomo corruttibile, di uccelli, di quadrupedi e di rettili" (Romani 1)