LATTERA APERTA A PADRE LIVIO RIGUARDO I “VACCINI”

Comunque la si pensi su padre Livio riteniamo utile rendere pubblica questa chiara lettera aperta che gli è stata inviata, anche con un bel video.…
Giorgio Tonini
Padre Livio: sei prete? E vestititi da prete, va’!
Veritasanteomnia
Il problema è Bergoglio. Egli ha un ruolo preciso: fare in modo che tutti ricevano il marchio ...egli ha un ruolo: distruggere l'immagine di Dio nell'uomo
giandreoli
Il caro Padre Livio, che pure ascolto e apprezzo, dimentica però che molti, fra quanti non hanno accettato il vaccino, lo hanno fatto perché è mancata la possibilità di scegliere (come avviene tutt’ora) tra i “vaccini etici” e i “vaccini non etici” (ottenuti da cellule provenienti da aborti volontari procurati da Cliniche e Ditte farmaceutiche); una distinzione ben chiara alla Chiesa stessa …More
Il caro Padre Livio, che pure ascolto e apprezzo, dimentica però che molti, fra quanti non hanno accettato il vaccino, lo hanno fatto perché è mancata la possibilità di scegliere (come avviene tutt’ora) tra i “vaccini etici” e i “vaccini non etici” (ottenuti da cellule provenienti da aborti volontari procurati da Cliniche e Ditte farmaceutiche); una distinzione ben chiara alla Chiesa stessa e sottolineata dal Movimento Pro Vita. Spiace, ma mi risulta che Padre Livio non abbia mai accennato a questa grave e legittima distinzione!.......
Diodoro
Quello che viene imposto non è un vaccino. La definizione di "vaccino" è stata cambiata in corso d'opera, proprio per poter rovesciare sulla popolazione mondiale (grazie a Dio Brasile, Africa, India, Giappone ecc. sono rimesti relativamente liberi) un preparato genico che va a "istruire" l'organismo umano in una certa direzione. Un vaccino immunizza: lo fai, e non ti ammali di quella data malattia …More
Quello che viene imposto non è un vaccino. La definizione di "vaccino" è stata cambiata in corso d'opera, proprio per poter rovesciare sulla popolazione mondiale (grazie a Dio Brasile, Africa, India, Giappone ecc. sono rimesti relativamente liberi) un preparato genico che va a "istruire" l'organismo umano in una certa direzione. Un vaccino immunizza: lo fai, e non ti ammali di quella data malattia. Qui no