Pedopornografia: don Jackson in altri guai?

Don James Jackson, famoso predicatore, scrittore ed ex rettore del seminario della Fraternità Sacerdotale di San Pietro (FSSP) negli USA, ha ammesso il 3 ottobre che "il governo potrebbe dimostrare che lui ha violato le condizioni della sua scarcerazione prima del processo" sulla pedopornografia, riferisce CatholicNewsAgency.com.

Jackson era stato arrestato nell'ottobre 2021 per accuse di pedopornografia ed era stato rilasciato nel novembre 2021 agli arresti domiciliari presso un parente sotto determinate condizioni.

Dopo aver violato dette condizioni, era stato di nuovo arrestato nel luglio 2022. Secondo la procura, Jackson ha ammesso che il governo "potrebbe dimostrare" [gioco di parole legale] che lui ha violato le condizioni che gli proibivano di possedere pedopornografia.

Avrebbe anche violato la condizione di avere accesso solo a un dispositivo collegato a internet.

Jackson ha ammesso anche "che il governo potrebbe dimostrare con ogni probabilità che lui ha commesso un nuovo crimine, possesso consapevole di pedopornografia, quando agli arresti domiciliari".

#newsWvdhpykirj
fr. Mimmo shares this
433
Don Andrea Mancinella
Purtroppo le mele marce esistono dappertutto, anche nelle Società di vita Apostolica della Tradizione. Capitò un caso simile anche nella FSSPX qualche anno fa, con la condanna del reo in tribunale e la sua espulsione IMMEDIATA dalla Fraternità, retta all'epoca da Monsignor Fellay, che intervenne immediatamente dopo l'individuazione del colpevole.
Purtroppo a volte non c'è abbastanza vigilanza …More
Purtroppo le mele marce esistono dappertutto, anche nelle Società di vita Apostolica della Tradizione. Capitò un caso simile anche nella FSSPX qualche anno fa, con la condanna del reo in tribunale e la sua espulsione IMMEDIATA dalla Fraternità, retta all'epoca da Monsignor Fellay, che intervenne immediatamente dopo l'individuazione del colpevole.
Purtroppo a volte non c'è abbastanza vigilanza durante la formazione dei futuri sacerdoti, altre volte però la loro perversione avviene in seguito, ed è difficile da individuare in tempo.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvateci !
Eremita della Diocesi di Albano